Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’ex presidente deve raccogliere 540 milioni di dollari

L’ex presidente deve raccogliere 540 milioni di dollari

  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Donald Trump perde un altro processo di impeachment; Un'altra multa dovuta. In totale deve raccogliere 540 milioni di dollari. Il fallimento è imminente?

WASHINGTON – L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha perso un'altra causa in tribunale. Gli fu nuovamente condannato a pagare una multa di 300.000 sterline per la causa fallita contro l'ex spia britannica Christopher Steele. Si tratta di una somma quasi modesta rispetto agli oltre 540 milioni di dollari che l'ex presidente ha dovuto incassare negli ultimi mesi in spese legali e sentenze. Ma la montagna del debito potrebbe continuare a crescere.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha bisogno di soldi: contanti e liquidità non sono sufficienti per pagare le multe. © Imago/Megan Smith

La causa recentemente persa era contro la società di consulenza Orbis Business Intelligence, fondata dall'ex ufficiale dell'intelligence britannica Christopher Steele. Nel 2016 avrebbero pubblicato un documento di 35 pagine che minacciava di mettere nei guai Trump: il dossier Steele. Questa controversa pubblicazione ruota attorno alle relazioni dell'ex presidente Vladimir Putin con la Russia. Di conseguenza, si dice che il Cremlino abbia sostenuto Trump per cinque anni e abbia contribuito a costruirlo. In cambio dell'influenza sulla campagna elettorale, l'allora candidato alle presidenziali americane avrebbe fatto delle concessioni politiche durante il suo mandato.

Un’altra battuta d’arresto finanziaria, ma 300.000 sterline sono l’ultimo dei problemi di Trump

Trump ha a lungo messo in dubbio l’autenticità del file e lo ha descritto come “falso”. Ha accusato Orbis Intelligence di aver violato la protezione dei dati e ha quindi chiesto un risarcimento per il grave danno alla sua reputazione. Tuttavia, la società ha ritenuto di non essere responsabile della pubblicazione del file che non era stato modificato dalla piattaforma BuzzFeed È stato messo online. A febbraio, un tribunale di Londra ha archiviato il caso per mancanza di “motivi persuasivi” per il procedimento. Il giudice ha affermato che Trump ha lasciato passare troppo tempo dalla pubblicazione senza cercare di “difendere la sua reputazione nei tribunali britannici”. Il 7 febbraio gli è stato finalmente condannato a pagare tutte le spese legali.

READ  Decine di feriti a Rotterdam - colpi di arma da fuoco nei disordini di Corona - notizie dall'estero

Ora deve pagare 300.000 sterline (circa 385.740 dollari), un’altra battuta d’arresto finanziaria per Trump. Nell’ultimo anno, l’ex presidente ha accumulato una somma enorme attraverso spese legali e sentenze:

  • 16 febbraio 2023: Il giudice di New York Arthur Engoron ha ordinato a Trump e alle società da lui controllate di pagare 454,2 milioni di dollari di multe e interessi anticipati per aver sottostimato fraudolentemente il valore delle attività nei rapporti finanziari. Gli interessi continueranno a maturare su questo importo quotidianamente fino al suo pagamento.
  • 26 gennaio 2023: Una giuria ha ordinato a Trump di pagare 83,3 milioni di dollari di danni per diffamazione allo scrittore E. Gene Carroll.
  • 12 gennaio 2024: Trump è stato condannato a pagare alla corte quasi 400.000 dollari in spese legali Il New York Times È stato condannato dopo che la corte ha respinto la sua causa contro l'acquisizione e la pubblicazione dei suoi documenti fiscali da parte del giornale
  • 9 maggio 2023: Un'altra giuria ha ordinato a Trump di pagare a Carroll 5 milioni di dollari in un processo separato in cui è stato giudicato colpevole di violenza sessuale e diffamazione, ma non di stupro.
  • 19 gennaio 2023: Trump e il suo avvocato, Alina Haba, sono stati condannati congiuntamente a pagare 937.989 dollari di sanzioni per la causa dell'ex presidente contro Hillary Clinton e altri democratici, che il giudice ha definito “inadeguata sotto quasi ogni aspetto” e “non supportata da alcuna autorità legale”.
  • 13 gennaio 2023: La Trump Organization è stata condannata a pagare 1,6 milioni di dollari dopo essere stata giudicata colpevole di frode fiscale

Trump ha già pagato piccole multe e, quando si tratta di importi maggiori, il tempo è a corto

Mentre alcune delle multe più piccole di Trump sono già state pagate, l’ex presidente deve ora affrontare il compito di ripagare i suoi debiti più grandi. Nel caso di Carroll deve pagare le multe su un conto soggetto al controllo del tribunale o fornire una garanzia che garantisca la sua capacità di pagare anche in caso di ricorso contro le sentenze. Questo è quanto scrive l'American Business Journal Forbes. Sabato scade il termine di 30 giorni per pagare 83,3 milioni di dollari nella causa di Carroll. Ciò significa che Carroll potrebbe tentare di far rispettare la sentenza se Trump non pagherà entro lunedì (11 febbraio).

READ  Ucraina News: la Russia vuole la vittoria “ad ogni costo”

Inoltre, non è chiaro quali somme riceverà l’ex presidente. In particolare, molteplici cause legali intentate da legislatori e agenti di polizia del Campidoglio che cercano congiuntamente di ritenere Trump responsabile della rivolta del 6 gennaio 2021 in Campidoglio potrebbero portare a ulteriori sanzioni. È stato anche accusato quattro volte di accuse penali nei tribunali statali e federali; Potrebbe anche comportare multe salate – o addirittura il carcere in caso di condanna.

Troppo pochi contanti e liquidità: Trump dovrà trovare i soldi in qualche modo

Nel complesso, il patrimonio netto totale di Trump è di circa 2,6 miliardi di dollari. Tuttavia ha delle stime Forbes Attualmente ha poco più di 413 milioni di dollari in contanti e attività liquide. Questo importo non è sufficiente a coprire l'intero importo dovuto nei casi Carroll e frode. La rivista afferma che resta da vedere come Trump pagherà le multe o garantirà garanzie per i suoi debiti. È possibile ottenere prestiti o vendere il proprio immobile, così come farsi aiutare da amici facoltosi o ottenere prestiti da istituti finanziari.

Oltre alle multe, ci sono anche ingenti compensi che l’ex presidente ha accumulato a causa delle sue controversie legali in corso; I suoi avvocati hanno chiesto milioni di dollari per la sua difesa. I documenti della Commissione elettorale federale mostrano che ha pagato quasi 40 milioni di dollari tra la sua prima incriminazione il 30 marzo 2023 e solo la fine dello scorso anno. Ma quei soldi provenivano principalmente dal comitato di azione politica Save America di Trump, un gruppo di pressione elettorale. Tuttavia, si tratta in realtà di fondi elettorali, per i quali Trump è già stato criticato, per cui potrebbe non essere la scelta migliore per ripagare gli importi dovuti. (Tn)