Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il percorso verso nuovi antibiotici

Il percorso verso nuovi antibiotici

David Hoy dimostra nel suo lavoro che i batteri possono essere combattuti con i propri sistemi di difesa. Un approccio importante perché la resistenza agli antibiotici continua ad aumentare.

La scoperta della penicillina fu una rivoluzione medica. Grazie agli antibiotici le persone non sono più indifese contro le malattie batteriche. Ma quest'arma sta lentamente diventando noiosa. Un numero crescente di batteri non viene più influenzato dagli antibiotici e la resistenza agli antibiotici sta diventando un problema crescente. Il ricercatore viennese David Hoy fa riflettere con un nuovo modo di combattere i batteri: “La nostra idea era quella di sviluppare molecole che dirigano le proteine ​​importanti per la sopravvivenza dei batteri al meccanismo di degradazione della cellula”. Lui muore.

Esistono molti sistemi di degradazione molecolare delle proteine ​​nei batteri e il proteasoma assume questo ruolo anche nelle cellule umane. Le proteine ​​danneggiate devono essere rimosse per non danneggiare le cellule. “Anche le proteine ​​presenti in abbondanza in determinati luoghi o in determinate situazioni possono avere un effetto tossico sulla cellula; vengono poi scomposte dai macchinari della cellula”, spiega Hui, ricercatore presso il Centro di ricerca molecolare. Medicina (SEM) a Vienna. “Ciò che prima non era realmente compreso è la precisa regolazione del sistema di degradazione nei batteri da parte delle proteine ​​protettive”, afferma dell'ultima pubblicazione sulla rivista. cellula.

Prospettive della ricerca sul cancro

Hui e il suo team sono stati in grado di identificare due proteine ​​regolatrici e collegarle a un nuovo concetto farmaceutico, chiamato Protacs (Proteolysis Targeting Chimera). L'obiettivo è combinare la proteina vitale di una cellula con un sistema di degradazione in modo che le cellule si uccidano, dice il chimico, descrivendo l'approccio. “Vuoi che nella cellula avvengano reazioni che non potrebbero accadere altrimenti.” Nel loro lavoro, i ricercatori di Vienna sono riusciti per la prima volta a dimostrare questo nei batteri – e quindi la possibilità di sviluppare nuovi antibiotici. Hui spiega che Protax presenta altri vantaggi nello sviluppo di farmaci: “Non è necessario prendere di mira i siti di legame funzionali nelle proteine. Non devi fermare la proteina bersaglio, devi solo combinare due cose, indipendentemente da dove avviene il legame.

“Vuoi che nella cellula avvengano reazioni che non potrebbero accadere altrimenti.”

Davide ciao

Dal Centro Ricerche sulla Medicina Molecolare (Cemm)

Le potenziali applicazioni vanno oltre i batteri. “Poiché questi processi di degradazione si verificano in organismi diversi, in linea di principio è possibile utilizzare Protax ovunque”, afferma Hui. “L'idea di utilizzare tali meccanismi per sviluppare trattamenti esiste da molto tempo nella ricerca sul cancro. Gli studi clinici su questo argomento sono molto promettenti”. Dal novembre 2023 conduce ricerche in questo ambito. «Ciò che mi ha colpito del mio progetto di dottorato è che si trattava di qualcosa di veramente nuovo. “Ora vorrei continuare questo percorso come postdoc ed esaminare nuove strategie farmaceutiche”, afferma Hui.

READ  Perché l’estrazione dei noduli di manganese è così controversa?

Dove trova l'equilibrio? “Il modo migliore per liberare la mente è esercitare il corpo”, dice il 31enne. Oltre al tennis, altre idee gli vengono dalle gite in montagna o dagli sci. “Quando devi concentrarti su altre cose, ad esempio dove fare il passo successivo, puoi facilmente rallentare e meditare un po'.”

Molte persone sanno poco di scienza

Anche la comunicazione scientifica è una preoccupazione importante per Hoy: “Penso che molte persone non sappiano cosa succede nel nostro sito di ricerca e che tipo di istituti di ricerca di livello mondiale abbiamo in Austria”, dice della percezione del pubblico di scienza. . “Penso che sia molto importante che le persone abbiano fiducia nella scienza, ma è anche importante che come scienziato tu possa comunicare meglio ciò che stai effettivamente facendo.” Howie vede le sfide da tutti i lati: “Il modo in cui svolgi la tua ricerca, comunicare la scienza è un imperativo molto importante, ma riguarda anche il tuo aspetto come lettore.

A una persona

Davide ciao (31) Viene da Vienna. Il chimico è stato premiato nel 2023 dalla Società austriaca per la bioscienza e la biotecnologia molecolare per le sue ricerche sui processi di degradazione nei batteri con il potenziale per produrre nuovi antibiotici. Ora sta lavorando al Cemm Research su applicazioni simili nella cura del cancro.

Tutti gli articoli su www.diepresse.com/jungeforschung

Ulteriori informazioni su questi argomenti: