Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Solo chi comunica bene può gestire bene le aziende” » Leadersnet

“Solo chi comunica bene può gestire bene le aziende” » Leadersnet

| Dagmar Zimmermann

| 03/12/2023

I fatti parlano da soli: il 90% di tutte le aziende tedesche sono imprese a conduzione familiare, di cui circa 190.000 saranno pronte per la consegna tra il 2022 e il 2026. Tuttavia: solo il 15% dei califfi sono donne. “La nostra economia è ancora dominata dagli uomini e siamo bloccati nei modelli tradizionali”, afferma l’esperta di comunicazione Andrea Hartmeier. Supporta aziende e privati ​​nel comunicare con successo nella fase di successione e nel veicolare in modo efficace i propri messaggi verso il mondo esterno.

Leader netti: Mano a cuore, signora Hartmeyer: chi si preoccupa della successione in azienda? È più difficile per i giovani o per le generazioni più anziane?

Andrea Hartmeier: È un grande compito per entrambe le generazioni. Lasciare andare e accettare: queste cose devono avvenire di pari passo. Penso che BabyOne, un rivenditore di abbigliamento e articoli per neonati, abbia fatto questo brillantemente. Anna Weber e Jan Weischer gestiscono l’azienda dal 2021 – i loro genitori Gabriel e Wilhelm Weischer hanno ceduto loro tutte le redini. La comunicazione in merito è avvenuta perfettamente e senza intoppi. Naturalmente non esiste un’unica soluzione ideale per il successore. Ma indipendentemente dal fatto che si tratti di una fase semplice o di una fase di accompagnamento o di affiancamento più lunga, le comunicazioni sulla successione aziendale devono essere pianificate e controllate in dettaglio.

Leader netti: Cosa intendi?

Andrea Hartmeier: Sono convinto che la prossima generazione in un’azienda familiare dovrebbe sempre essere la prima scelta quando si parla di successione aziendale. Le imprese familiari e le aziende di medie dimensioni sono il motore economico della Germania; Le persone qui possono diventare imprenditori, purché nella famiglia vivano la coesione e la cultura corrispondenti. Nelle aziende dovresti essere in grado di crescere più velocemente e guadagnare più soldi, ma ciò che puoi ottenere in un’azienda di famiglia, quanto puoi essere creativo: questo è un grande tesoro. Valori e tradizioni devono essere preservati e comunicati al mondo esterno – con una corretta comunicazione.

Leader netti: Qual è il tuo ruolo in questo?

Andrea Hartmeier: Sono uno sparring partner affidabile, uno sbocco creativo e una cheerleader motivante. Tratto i miei clienti con trasparenza e apertura riguardo alla loro situazione attuale. Con un’immagine chiara, lavoriamo in modo mirato e coerente sul branding: dal personal branding all’employer branding al corporate branding, nonché una strategia di comunicazione sostenibile per aumentare la visibilità. A che punto siamo? Cosa ci aspetta tutti? Dove vogliamo andare? Tutte domande importanti che devi porti. A proposito, per me è particolarmente importante aiutare le donne a presentarsi. Sono convinta che avere una donna alla guida possa portare uno spirito molto speciale e guidare l’azienda. I modelli di ruolo esistono già oggi, ma ne servono ancora di più. Questo non è un segreto ed è dimostrato che una buona visione ha un impatto positivo sul successo di un individuo e di un’azienda. Le aziende devono e dovrebbero operare economicamente, quindi è importante fare tutto ciò che possono. Numeri, dati, fatti, KPI e processi di produzione sono spesso in primo piano, mentre la tua visibilità passa in secondo piano.

READ  "Nome e vergogna": Musk minaccia gli inserzionisti dissidenti su Twitter

Leader netti: Come vai avanti?

Andrea Hartmeier: Si inizia con branding, posizionamento, strategia e struttura – ed è possibile completare questo processo in tre mesi. Quindi diventa visibile, a cui è importante aderire. Non è possibile vedere risultati significativi in ​​poche settimane. Misurare l’impatto sul successo aziendale richiede molti mesi, se non anni. Ma senza una visione, gli imprenditori sprecano un potenziale prezioso. I tempi cambiano e l’azienda di famiglia ha bisogno di spostarsi; Sono necessari investimenti, soprattutto nel campo delle comunicazioni.

Leader netti: Perché la visione è importante?

Andrea Hartmeier: I successori dell’azienda sono il volto dell’azienda sia internamente che esternamente. È necessario avere una voce forte e una visibilità reale. Quando una nuova persona è al timone di un’azienda, dovrebbe essere posizionata chiaramente, con una direzione chiara. Non solo esternamente, ma anche internamente tra i dipendenti. Entrambi sono fattori che contribuiscono al successo aziendale.

Leader netti: Quali sono gli errori più grandi quando si assumono imprenditori familiari?

Andrea Hartmeier: Ad esempio, se la figlia del capo restasse sempre figlia del capo, anche dopo aver ceduto l’azienda, le cose sarebbero difficili. Le donne in particolare devono spesso lavorare per migliorare la propria reputazione, soprattutto quando lavorano in un ambiente tecnologico dominato dagli uomini. Un altro errore è la comunicazione selettiva una tantum. Un comunicato stampa all’anno, un paio di visite a eventi e una pubblicazione occasionale sono altrettanto insufficienti quanto informazioni isolate sui dipendenti o una definizione poco chiara delle aree di responsabilità. Richiede chiarezza e regolarità nella comunicazione e talvolta molta perseveranza. Inoltre, molti cadono nella trappola dell’imitazione. Ciò che è sempre stato così deve ora più che mai essere convalidato e dato una spinta innovativa, fresca e moderna: la concorrenza non dorme mai, il mercato è diventato più ristretto e solo chi emerge ha la possibilità di brillare.

READ  Esperienze dei clienti "Non avrei mai voluto essere così" in Aldi e voglio aspettare 14 minuti fuori dalla porta

Leader netti: Puoi fornire esempi specifici?

Andrea Hartmeier: Immagina: sei il figlio o la figlia di un uomo d’affari, conosci almeno alcuni dipendenti da quando eri giovane e sei per nome con tutti. Certo, essere il “migliore amico” dell’azienda è fantastico, ma può diventare un problema una volta rilevata l’azienda. Perché? Perché dovrai avere conversazioni difficili e spiacevoli, discutere di questioni con i dipendenti e portare l’azienda attraverso le valli.

Leader netti: Qual è la migliore linea d’azione qui?

Andrea Hartmeier: Creare una relazione aperta e rispettosa. Mi piace fare questo esempio: stai lontano dalle riunioni regolari in cui i dipendenti si riuniscono, ma sentiti libero di offrire la cena o un giro di drink a distanza.

Leader netti: Che background porti con te personalmente?

Andrea Hartmeier: Lavoro come esperto di marketing e comunicazione da 20 anni, 15 dei quali presso un’azienda di famiglia. Ho lavorato direttamente con i proprietari, che hanno portato una vicinanza molto personale. Un tempo era testimone di un cambio generazionale 1:1. È stato un momento formativo per me perché ho notato le emozioni racchiuse in esso e quanto fossero potenti e fluide. Da un lato ho notato una spinta assoluta al successo tra i membri della famiglia e una spinta più forte di qualsiasi esperienza aziendale. D’altro canto: momenti in cui nell’azienda di famiglia mancavano forza e motivazione perché si temeva che sarebbero esistiti se l’attività non fosse andata come previsto.

Leader netti: Parole chiave sentimenti: possono esserci troppe emozioni?

Andrea Hartmeier: No, la passione è il motore del successo. Non dovrebbe essere che tu voglia imporre a tutti l’aspetto della tua passione. Bisogna dare ai successori e ai dipendenti la libertà di progettare le cose da soli. A proposito: ho sempre notato che le donne sono particolarmente appassionate dei loro argomenti e possono ispirare e accompagnare le persone in larga misura.

Leader netti: Cosa possono fare meglio le donne?

Andrea Hartmeier: Le donne sono più compassionevoli, più aperte, celebrano i successi con i loro team in modo diverso e permettono ai colleghi di crescere insieme a loro. Le eccezioni maschili confermano la regola. Spesso nessuno riesce a superare il capo maschio…

READ  Bitcoin Price Crash: Kathy Wood, fondatrice di ARK Invest: Elon Musk, presidente di Tesla e responsabile del movimento ESG per Bitcoin Crash | Messaggio

Leader netti: Quando le donne chiedono la tua esperienza e i tuoi consigli, è per disperazione?

Andrea Hartmeier: Piuttosto il contrario! Le donne che hanno il sostegno dalla loro parte sono molto intelligenti. Mi coinvolgono intenzionalmente. In me troverai un interlocutore all’altezza dei tuoi occhi e posso aiutarti a renderti visibile su tutti i canali pertinenti. Offro anche nuovi punti di vista e motivano, soprattutto su argomenti che vengono discussi nella cerchia familiare più stretta e richiedono un’opinione indipendente e una visione d’insieme del quadro generale.

Leader netti: Potrebbe andare storta anche la comunicazione sulle consegne aziendali?

Andrea Hartmeier: Naturalmente, come puoi vedere da Wolfgang Grupp. Chi tra i suoi figli sceglierà come suo successore? E quando? Come dovrebbe essere la vita privata dei bambini? Quale partner dovresti portare con te? Wolfgang Grubb gioca con queste domande e sono sicuro che questa comunicazione debba essere un peso per i suoi figli. Sembra che il Gruppo Wolfgang non abbia tenuto conto di ciò: nelle discussioni generali i dipendenti prendono inconsciamente posizione, il che è molto pericoloso e può avere un effetto boomerang per l’azienda. Io sostengo sempre: discutere internamente e lasciare che il pubblico partecipi alle decisioni solo quando c’è una soluzione.

Alla persona:

Andrea Hartmeier – Titolare di Andrea Hartmeier C-level Communications

Energia pura, passione e connessione: questo è ciò che rappresenta Andrea Hartmeyer. È esperta di marketing e comunicazione da oltre 20 anni. Di recente successo come Direttore delle comunicazioni presso un’azienda di medie dimensioni, la madre di due gemelli di sei anni ha fondato la propria società di consulenza in comunicazione a livello dirigenziale nel 2022.

Attraverso la sua pluriennale esperienza e creatività, abbinate alla sua passione per la comunicazione e la visione, non solo ispira i clienti, ma fa brillare con successo anche le aziende e i loro manager.

Con il suo blog ManagerMama.de, aperto nel 2021, Andrea Hartmeier segue anche la sua visione di motivare tutte le donne che desiderano, vivono e amano il doppio ruolo di manager e madre a seguire la sua strada. In qualità di leader di pensiero, vuole oltrepassare i confini e rendere la compatibilità con la carriera familiare socialmente accettabile al 100%.