Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Partenza per Siviglia: l’Hertha toglie Lukabakio dal libro paga

Partenza per Siviglia: l’Hertha toglie Lukabakio dal libro paga

Dodi Lukebakio era considerata una mossa chiave quest’estate all’Hertha Berlino, e i berlinesi ora hanno riferito: il 25enne si trasferirà al club vincitore dell’Europa League, il Siviglia.

Dodi Lukebakio lascia l’Hertha Berlino.
Imago/Sebastian Frege

Non è un segreto che Dodi Lukebakio sia il candidato numero uno per le vendite dell’Hertha BSC. Dopotutto, il 25enne, arrivato allo Spree dal Watford nell’estate del 2019 per 20 milioni di euro, era anche un alto guadagno nella squadra della Vecchia Signora, con il suo contratto fino a giugno 2024. Ma dopo la retrocessione, i capi ha visto Herta che sono costretti a tagliare i costi del personale che sono fuori controllo.

C’erano anche partiti interessati a Lukabakio: Inter, Ajax Amsterdam, Olympique Lyonnais, Royal Antwerp e Villarreal avrebbero espresso interesse. Ma all’inizio l’accordo non è avvenuto, anche perché l’Hertha ha insistito sulle richieste finanziarie per i motivi sopra menzionati, permettendo così, ad esempio, il rifiuto del Besiktas Istanbul.

Solo Burnley inizialmente era disposto a pagare la cifra richiesta. Si dice che molte cose siano state chiarite tra i club, solo il giocatore era titubante perché il Burnley non è rappresentato a livello internazionale. Il sogno di Lukabakio era presentarsi a livello europeo.

La sua esitazione ora ha dato i suoi frutti: da quando anche il Sevilla FC si è dedicato al poker – ed è stato in grado di impegnarsi con pieno impegno, dopotutto i catalani giocano grazie alla vittoria dell’Europa League nel 2023 (4:1 sulla Roma). Questa stagione in Champions League. La costellazione che ha finalmente soddisfatto tutte e tre le squadre, Lukabakio ha firmato un contratto quinquennale con gli andalusi. Non vengono fornite informazioni sulle commissioni di trasferimento.

READ  Lacrime a Boateng, traliccio per le accuse: questi nomi sono stati adottati


È anche vero che tutti i soggetti coinvolti sapevano che il nostro percorso sarebbe finito.


“Le qualità calcistiche di Dodi sono indiscutibili. Ma è anche vero che tutti i soggetti coinvolti sapevano fin dall’inizio della stagione che il nostro percorso comune sarebbe finito”, ammette pubblicamente il direttore sportivo del Berlino Benjamin Weber in un comunicato del club. Intanto Lucabaccio ha rivelato che i berlinesi avranno sempre un posto nel suo cuore – e non senza motivo. “L’Hertha è il club con cui ho giocato le partite più competitive finora. Ecco perché ci sarà sempre un legame”.

L’Hertha procederà con il trasferimento

Nel 2019, il nazionale belga (8 presenze) è arrivato allo Spree e poi ha collezionato 100 presenze, segnando 28 gol e fornendo 18 assist per la ‘Vecchia Signora’. Nel frattempo, però, il mancino ha giocato in prestito anche al Wolfsburg, le altre tappe della sua carriera sono state Fortuna Dusseldorf, Watford, Sporting Calero, Tolosa e Anderlecht – e ora lo ha raggiunto il Siviglia.

Nel frattempo, l’Hertha è andato avanti con il processo di ristrutturazione della squadra attraverso un trasferimento. Marco Richter (all’1.FSV Mainz 05) e Suat Serdar (in prestito all’Hellas Verona) hanno recentemente lasciato la squadra di seconda divisione. È possibile che parte del ricavato derivante dal trasferimento di Lukabakio venga reinvestito. Forse ora una soluzione è possibile per il favorito Diego Diem. L’ex nazionale al servizio del Napoli dovrebbe rinforzare il centrocampo difensivo, ma la differenza tra Herta e Napoli è stata – finora – troppo grande.