Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Cosa succede tra Williams e Antonelli?

Cosa succede tra Williams e Antonelli?

21:57

WILLIAMS: Cosa sta succedendo con Antonelli?

Emozionante: secondo la sua stessa dichiarazione, James Fowles non ha avuto alcun contatto con Andrea Kimi Antonelli negli ultimi mesi. Tuttavia, la FIA ha ora ricevuto una richiesta per rilasciare un permesso speciale per la vettura Mercedes Junior.

Si tratta della superpatente necessaria per guidare in Formula 1. Ma per farlo bisogna avere 18 anni, e Antonelli attualmente ne ha 17. La cosa interessante è che questa richiesta potrebbe non arrivare dalla Mercedes!

Sembra invece che sia stata Williams ad avanzare questa richiesta. La FIA comunica:

“Abbiamo ricevuto questa richiesta e la stiamo esaminando. Ma c’è una procedura che deve essere seguita e più persone/comitati devono votarla e approvarla perché richiede un cambiamento delle regole.”

Naturalmente stiamo indagando quale sia lo sfondo. Decisamente una storia interessante!

23:32

Verstappen: Il giro è stato davvero pessimo

Curiosità: Il campione del mondo ha ottenuto il primo posto, ma non è per niente soddisfatto. “Ad essere onesti, è stato davvero terribile,” dice, “non lo so, forse è stato troppo difficile far girare le gomme nell’ultima sessione perché non mi sentivo bene in SQ2.”

“La SQ3 assomigliava molto a me. Non sono migliorato molto con le soft, ma in qualche modo eravamo al primo posto. Sono contento, ma non mi sentivo a mio agio a guidare lì,” dice.

Si sentiva ancora molto a suo agio in allenamento, ma non più in qualifica. Ma era ancora abbastanza.



22:20

Apri subito la barra della sessione!

Le qualifiche sprint iniziano tra dieci minuti e riporteremo l’azione sul nastro della sessione. Quindi, una piccola pausa qui, dopo che le qualificazioni saranno finite continueremo a votare fino a venerdì.

E se vuoi sapere come vedere dal vivo la Formula 1 a Miami, puoi scoprirlo qui!


22:10

I dieci piloti più giovani della Formula 1…

…A proposito, li abbiamo riuniti in questa serie di foto. Ora ci concentriamo sulle qualifiche per lo Sprint, che inizierà a Miami tra 20 minuti.


Serie fotografica: I 10 piloti di Formula 1 più giovani di sempre


09:00

BK ha finito

Ecco come finisce di nuovo il PK di oggi. Altri temi sono stati, ad esempio, la Formula 1 Academy o l’importanza di Miami perché ora sul calendario c’è la “concorrenza” di Las Vegas. E ovviamente aveva qualcosa a che fare con Adrian Newey.

Ma le dichiarazioni davvero entusiasmanti non ci sono più. Le qualificazioni del Miami Sprint continuano tra un’ora e mezza!


20:53

Tutti i capitani delle squadre sono aperti al nuovo sistema di punti

Tutti i capitani delle squadre presenti oggi concordano su un punto: dovrebbero valutare la possibilità di rivedere il sistema di punteggio. Tutti sono favorevoli a che in futuro più conducenti ricevano il contachilometri.

Mikis spiega che oggi non ci sono più parlamentari, e Crack aggiunge che ci sono anche nuovi gruppi di fan e che c’è ancora qualcosa da fare dietro la top ten.

Abbiamo già sentito l’opinione di Fowles in precedenza.


20:45

Fowles: Non ha avuto contatti con Antonelli

Al capo del team Williams è stato chiesto se fosse possibile che Logan Sargent potesse perdere la sua cabina di pilotaggio quest’anno e essere sostituito dal junior Mercedes Andrea Kimi Antonelli?

Spiega che attualmente non esistono piani del genere. Non sa cosa la Mercedes abbia in mente con Antonelli e non gli parla di persona da Abu Dhabi l’anno scorso.

Ha inoltre confermato che la Williams attualmente ha molti più problemi dei suoi piloti.


20:41

Crack: la prestazione porta a penalità

Fernando Alonso è stato penalizzato più volte in questa stagione. In questo contesto, Mike Crack spiega che ciò è in parte dovuto alle prestazioni della vettura in gara.

Perché Alonso spesso combatte più in attacco di quanto effettivamente consentito dall’AMR24. Ecco perché deve difendersi “vigorosamente”, il che porta inevitabilmente alla fine dei conti con i padroni di casa.

Quindi la soluzione è semplice: l’auto deve semplicemente diventare più veloce.


20:33

Altre partenze dalla Red Bull?

Il primo è Brown, a cui è stato subito chiesto di Adrian Newey. Il capo del team McLaren scherza dicendo che probabilmente ora riceveranno le stesse domande poste dai piloti durante la conferenza stampa di ieri.

Ma la sua risposta è comunque interessante perché dimostra che secondo lui Newey non può che essere il primo domino. Presumibilmente più persone lasceranno la Red Bull.


20:28

PK dei leader della squadra

Ci concentreremo ora sulla conferenza stampa dei dirigenti, iniziata pochi minuti fa. Oggi sono qui i seguenti ospiti:

Mike Crack (Aston Martin)
Zak Brown (McLaren)
Laurent Mequies (Tori da corsa)
James Fowles (Williams)

Come al solito, potete trovare i dati più importanti qui nel nastro!


20:22

Horner: Non esiste la condizione Newey per Verstappen

Il capo del team Red Bull ha il contrario cielo È chiaro che la partenza di Adrian Newey non ha alcun impatto sul contratto di Max Verstappen. “Il contratto di Max è confidenziale”, ha detto Horner, “ma non ci sono clausole legate in alcun modo ad Adrian”.

“Il rapporto tra i due era buono”, conferma Horner, “ma Max capisce che dietro c’è un processo di pianificazione e che non viene affrettato. La struttura non cambia solo perché Adrian se ne va”.

Il presidente della squadra conferma: “I nostri pilastri più importanti per il futuro ci sono. Il team tecnico è bloccato con contratti a lungo termine. È già diventato abbastanza chiaro ed era chiaro che prima o poi sarebbe successo”.

“La struttura che abbiamo insieme – e Adrian ha dato un contributo importante ad essa – è ben allineata per prendere il sopravvento e continuare a produrre grandi auto,” ha detto Horner.


20:16

Spinner Leclerc…

…lo potete trovare di nuovo qui nel video. Il pilota della Ferrari deve quindi affrontare le qualifiche sprint senza alcun vero allenamento.


20:11

Mercedes: L’aggiornamento in realtà è solo per Imola

Andrew Shovlin lo ha rivelato oggi. Parlando dell’aggiornamento di Miami, ha detto: “Inizialmente avevamo previsto di spostarlo a Imola. […] Ma abbiamo fatto bene e siamo riusciti a fare due gol [Pakete] Da portare qui.”

“Ne abbiamo uno su ogni macchina, il che è un passo sensato”, dice soddisfatto Shovlin “Abbiamo avuto quasi la stessa macchina dall’inizio della stagione, quindi è positivo che ora possiamo portarne un po’ di più”. prestazione. “

Ma sottolinea anche che non bisogna aspettarsi miracoli. Perché attualmente è in ritardo nello sviluppo, motivo per cui ci saranno più parti nuove “nelle prossime quattro o cinque gare” per colmare il divario.

Malle poi vuole “cercare di rendere la macchina più coerente e meno difficile, ma tutto ciò avverrà nelle prossime gare”, ha detto Shovlin.


20:00

Racing Bulls: l’aggiornamento funziona

Tsunoda e Ricciardo sono appena arrivati ​​P8 e P11 e Peter Bayer lo ha riferito ORF: “È stato molto caotico per noi perché abbiamo portato qui una grande promozione per questo fine settimana.”

“A causa dell’incidente con Charles Leclerc, è stata un po’ più dura”, ha detto Pair, “Ma la cosa complessivamente positiva per noi della sessione è che l’aggiornamento sta funzionando, entrambi i piloti si sentono a proprio agio e ci hanno assicurato che il bilanciamento funziona. ottimo.”

E rivela anche: “Lo Sprint è probabilmente la seconda priorità per noi, perché ci sono meno punti, bisogna risalire fino all’ottavo posto ed è molto difficile per noi come squadra più piccola affermarci contro le grandi”.


19:47

Marco: Newey non è più motivato

Helmut Marko si è unito cielo A proposito di Adrian Newey ha rivelato: “È stata una sorpresa. Ma se la motivazione c’è ed è un po’ estenuante per lui, allora bisogna accettarlo”.

“Grazie ai suoi ottimi servizi qui con la Red Bull Racing, è stata trovata una soluzione reciprocamente accettabile per rescindere il contratto”, ha detto Marko.

L’austriaco però non crede che Newey adesso si ritirerà. “Ho paura che dopo un certo periodo di riflessione, riacquisterà il suo spirito da corsa e la sua fame”, ha detto Marco.

Poi sarà a disposizione “di un’altra squadra e non di noi”. “Psicologicamente, la partenza di Newey è sicuramente una ‘debolezza’”, dice Marko.


READ  Torres, Schick, Damsgaard & Co.: Questi professionisti si sono fatti strada nella finestra di trasferimento dell'EM