Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nastro Ucraina: Servizi Segreti – La Russia ha il sopravvento

Nastro Ucraina: Servizi Segreti – La Russia ha il sopravvento

21:30: Zelenskyj tiene il suo primo incontro con la nuova leadership militare

Dopo la ristrutturazione del comando militare, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha tenuto per la prima volta un incontro dell'alto comando con i nuovi membri. Tra i presenti all'incontro c'era il colonnello generale Oleksandr Sirsky, nominato comandante in capo delle forze armate la scorsa settimana, ha detto Zelenskyj nel suo discorso video serale di lunedì. Lui ha aggiunto che la questione è legata alla situazione sul fronte nell'est e nel sud del paese. Si è discusso inoltre di come proteggere al meglio le infrastrutture critiche, come le forniture elettriche e idriche.

20:42: Ucraina – La Russia utilizza per la prima volta il missile ipersonico “Zirkon”.

Rapporti ucraini affermano che la Russia ha utilizzato per la prima volta il missile ipersonico Tsirkon. Questo è il risultato preliminare dell'analisi dei frammenti dell'attacco missilistico avvenuto il 7 febbraio, ha scritto su Telegram il capo dell'istituto di ricerca competente, Oleksandr Ruin. Non c'è alcuna dichiarazione russa. La portata di Zircon è di 1.000 chilometri e la sua velocità è nove volte quella del suono. Ciò renderebbe difficile per la difesa aerea ucraina intercettarli. Secondo fonti ucraine, nell'attacco avvenuto il 7 febbraio, almeno cinque persone sono state uccise e parti della rete elettrica sono state danneggiate.

20:00: bielorussi arrestati in Russia per sovversione filoucraina

Un uomo bielorusso è stato arrestato in Russia con l'accusa di sovversione filoucraina. Le agenzie di stampa ufficiali russe hanno riferito lunedì che il sospettato ha appiccato un incendio in una stazione ferroviaria nell'ovest del Paese. Ha detto di aver incendiato la stazione ferroviaria di Tula, a circa 175 chilometri a sud di Mosca, su richiesta di un cittadino ucraino che gli aveva promesso del denaro in cambio. Dall’invasione russa dell’Ucraina due anni fa, le autorità russe hanno ripetutamente denunciato attacchi alle linee ferroviarie.

19:05: Schultz su Trump: relativizzare la garanzia degli aiuti della NATO è “irresponsabile”

Il cancelliere Olaf Scholz (SPD) ha respinto con forza le dichiarazioni dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla sua riluttanza a difendere gli alleati della NATO inadempienti se verrà rieletto. “Qualsiasi relativismo volto a garantire l’assistenza fornita dalla NATO è irresponsabile e pericoloso”, ha detto Schulz lunedì sera in una conferenza stampa congiunta con il primo ministro polacco Donald Tusk a Berlino. Schulz ha criticato tali affermazioni definendole “solo nell'interesse della Russia”.

19:01: I paesi dell'Unione Europea stanno gettando le basi per utilizzare i fondi russi a beneficio dell'Ucraina

L'Unione europea ha creato le basi per utilizzare i proventi della custodia congelata dell'Ucraina da parte della Banca centrale russa. Come annunciato dal Consiglio degli Stati membri, lunedì sono stati adottati due testi giuridici. Si stabilisce tra l'altro che in futuro i proventi straordinari derivanti dalla custodia della banca centrale debbano essere tenuti separati. In una seconda fase si prevede di finanziare la ricostruzione dell’Ucraina attaccata dalla Russia.

READ  Turisti spaziali bloccati nello spazio

Secondo le stime ogni anno si potrebbero sostenere somme miliardarie, perché secondo la Commissione nell'UE sono congelati più di 200 miliardi della Banca centrale russa e il reddito generato dalla custodia dei capitali è in costante aumento.

18:15: La Francia smaschera una rete di propaganda russa

Secondo fonti diplomatiche in Francia è stata scoperta una “rete di propaganda russa organizzata e coordinata”. Lunedì è stato detto che questo era rivolto ai paesi europei e agli Stati Uniti e mirava a legittimare la guerra aggressiva della Russia contro l'Ucraina. È probabile che i contenuti della rete danneggino gli “interessi fondamentali” della Francia.

Vigenome, che lotta contro le interferenze digitali provenienti dall'estero, ha affermato in un rapporto che la rete è composta da almeno 193 siti. Non hanno prodotto i propri contenuti. Invece, ridistribuiranno contenuti in crowdsourcing principalmente da account online russi e filo-russi, agenzie di stampa russe e siti web ufficiali di istituzioni o attori locali.

16:11: I ministri degli Esteri di Germania, Francia e Polonia si sono incontrati per consultazioni sull'Ucraina

I ministri degli Esteri di Francia, Germania e Polonia si sono incontrati vicino a Parigi per discutere degli aiuti all'Ucraina e dell'espansione dell'Unione Europea. Il capo del dipartimento francese, Stephane Ségournet, ha ricevuto i suoi colleghi Annalena Baerbock e Radosław Sikorski al castello di Lassell Saint-Cloud. Baerbock ha accolto favorevolmente il ripristino della formula tripartita, che probabilmente svolgerà un ruolo maggiore in futuro dopo il cambio di governo in Polonia.

“Per un’Europa forte e resiliente in tempi turbolenti, il Triangolo di Weimar può essere più un centro di potere e un think tank che mai nei suoi 30 anni di storia”, ha spiegato Baerbock. Il ministro degli Esteri francese ha annunciato un’iniziativa congiunta contro le campagne di disinformazione russe. “I nostri tre paesi sono caduti vittime della stessa strategia di destabilizzazione”, ha affermato. Ha citato come esempi le fabbriche di troll russe e i siti web di notizie false. Sigourney ha citato il cambio di governo in Polonia come motivo dell'incontro. Ha spiegato che la Polonia “è completamente tornata in Europa”.

15:56: Nouripour – Le dichiarazioni di Trump minacciano la sicurezza

Il leader del Partito dei Verdi Omid Nouripour ha risposto con sgomento alle dichiarazioni del candidato presidenziale americano Donald Trump sull'impegno della NATO a fornire assistenza. Nouripour ha detto a Berlino che purtroppo le dichiarazioni non lo hanno sorpreso. Trump ha già fatto dichiarazioni simili, anche riguardo alla sua “vicinanza emotiva” alla Russia. Tuttavia, le dichiarazioni costituiscono una minaccia alla sicurezza comune e sono “irrispettose nei confronti della NATO”. L’alleanza di difesa svolge un ruolo centrale nella sicurezza sia degli Stati Uniti che dell’Europa.

Tuttavia, Nouripour ha sottolineato: “In caso di emergenza, anche l’UE e i paesi europei devono essere in grado di difendersi”. Dall’inizio della guerra in Ucraina, l’Unione Europea ha ripetutamente dimostrato che resterà unita e sarà in grado di agire in caso di dubbi: “Questo è molto interessante e dovremo espandere questa capacità di azione. lo farà.” Dobbiamo anche restare uniti e difendere noi stessi, indipendentemente da come finiranno le elezioni negli Stati Uniti.

READ  guerra | Nuova accusa: i carri armati russi funzionano con diesel tedesco?

15:11: La Moldavia vuole distruggere gli esplosivi realizzati con frammenti di droni

Dopo che in Moldavia saranno stati scoperti i frammenti di un drone, gli esplosivi in ​​esso contenuti verranno distrutti. La polizia ha detto che sotto le macerie sono stati trovati 50 chilogrammi di esplosivo. Tutte le parti del drone sono state raccolte e non rappresentano più una minaccia. Il relitto del drone iraniano Shahed è stato ritrovato domenica nei pressi della città di Etolia, al confine con l'Ucraina.

Le autorità della Moldavia sospettavano che i detriti appartenessero a uno dei droni abbattuti dal sistema di difesa aerea ucraino durante gli attacchi notturni delle forze russe nella regione ucraina di Izmail venerdì. La distanza tra l'Etolia e Ismail è di circa 40 chilometri. Il ministro degli Esteri della Moldavia Mihai Popsoe ha condannato i “continui attacchi brutali” della Russia contro l'Ucraina, che hanno un impatto diretto sulla Moldavia.

14:50: Kiev condanna la “distruzione” del grano ucraino da parte degli agricoltori polacchi

Il governo ucraino ha risposto con rabbia alla protesta dei contadini polacchi al confine tra i due paesi. Domenica gli agricoltori hanno fermato diversi camion e hanno scaricato i loro carichi sulla strada, come visto nei media elettronici. Il Ministero dell'Agricoltura ucraino ha affermato che Kiev condanna la “distruzione deliberata” del grano ucraino.

Il viceministro ucraino dell'Economia Taras Kashka ha invitato il governo polacco a opporsi alla “xenofobia” a causa di questa misura. C’è una “nuova escalation sul nostro confine comune” e se il governo polacco non risponderà, ci sarà “più xenofobia e violenza politica”.

14:34: Intelligence norvegese: la Russia ha il sopravvento

Secondo l’intelligence norvegese, la Russia sta prendendo il sopravvento militarmente in Ucraina grazie ad una maggiore riserva di truppe e al sostegno materiale di paesi come la Corea del Nord e la Cina. Il capo dell'intelligence militare Nils Andreas Stensons ha affermato che Kiev avrebbe bisogno di un'assistenza militare occidentale “significativa” per avere qualche speranza di invertire la situazione.

“In questa guerra, la Russia è attualmente in una posizione più forte rispetto a un anno fa e sta guadagnando un vantaggio”, ha detto Stinsonis. Ha sottolineato che Mosca potrebbe “mobilitare circa tre volte più forze” dell'Ucraina. La Russia sta affrontando le sanzioni “meglio del previsto” e l’industria è in grado di produrre abbastanza “munizioni, veicoli da combattimento, droni e missili”. Stinsonis, la Russia riceve sostegno militare da Iran, Bielorussia e Corea del Nord e, secondo le sue scoperte, la Cina non le fornisce armi, ma piuttosto “macchinari, veicoli, elettronica e pezzi di ricambio” utili all’industria della difesa russa.

14:16: Scholz chiede una “produzione su larga scala di attrezzature militari” in Europa

Di fronte alla minaccia russa, il cancelliere Olaf Scholz (SPD) ha chiesto un aumento significativo della produzione di armi in Europa. I partner europei devono unire le loro commesse e garantire la sicurezza all'industria della difesa nei prossimi decenni, ha affermato Schulz in occasione dell'inizio della costruzione di una nuova fabbrica di munizioni per la società di armi Rheinmetall a Unterlos, in Bassa Sassonia. lontano dall’industrializzazione – verso la produzione su larga scala di attrezzature per la difesa”, ha affermato.

READ  USA: "preoccupati" per silos missilistici cinesi e possibile ampliamento dell'arsenale nucleare

Il Cancelliere ha sottolineato che ciò è “assolutamente necessario. Perché nonostante la durezza di questa realtà, non viviamo in un tempo di pace”. La guerra aggressiva della Russia in Ucraina e le “ambizioni imperiali” pubblicamente espresse dal presidente Vladimir Putin rappresentano una “grave minaccia per l’ordine di pace europeo”. In questo caso vale quanto segue: “Se vuoi la pace, devi riuscire a scoraggiare i potenziali aggressori”.

13:28: La Russia nega di utilizzare Starlink – L'Ucraina insiste su queste accuse

Nonostante le smentite del governo di Mosca, l’Ucraina insiste sul fatto che l’esercito russo sta utilizzando la rete di comunicazioni satellitari Starlink del miliardario americano Elon Musk. Il portavoce dell'intelligence militare ucraina Andrei Yusov ha detto a Reuters che le forze armate russe stanno acquistando illegalmente le stazioni satellitari Starlink da paesi terzi e le utilizzano sempre più nelle operazioni militari. Rispondendo alla domanda su come le forze armate russe abbiano ottenuto questi dispositivi, ha detto: “Merci di contrabbando da paesi terzi”. Il governo russo ha rifiutato questa informazione.

12:56: La Polonia vuole controllare più severamente il grano proveniente dall'Ucraina

In risposta alle proteste degli agricoltori polacchi, il governo vuole controllare più da vicino le importazioni di grano ucraino per garantirne la qualità. Lo ha annunciato il vice ministro dell'Agricoltura Michal Kolodzijczak, secondo l'agenzia di stampa pakistana. La mossa spiega che se il grano fosse consegnato in Germania e poi restituito da lì alla Polonia a causa di difetti di qualità, sarebbe “grano europeo al 99%”. Venerdì gli agricoltori polacchi hanno iniziato uno sciopero della durata di un mese per manifestare contro la politica agricola dell'Unione europea. I rappresentanti del nuovo governo filoeuropeo hanno espresso la loro comprensione per le proteste.

12:48: Heusgen spera di ricevere un segnale di sostegno per l'Ucraina alla conferenza sulla sicurezza

Il capo della Conferenza sulla sicurezza di Monaco (MSK), Christoph Heusgen, si aspetta che l'incontro, che avrà inizio tra pochi giorni, fornirà importanti incentivi per un ulteriore sostegno all'Ucraina nella guerra contro la Russia. Spera che il segnale arrivi da Monaco: “Non siamo stanchi”, ha detto Heusgen a Berlino. Secondo Heusgen gli organizzatori vogliono anche creare un quadro per “facilitare” il dibattito sulla guerra in Medio Oriente. Heusgen ha chiesto che i calcoli del presidente russo Vladimir Putin secondo cui siamo “deboli” e che il sostegno all'Ucraina sta diminuendo non abbiano successo.

Nel video: Hofreiter chiede più aiuti all'Ucraina