Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Muore la leggenda italiana Gigi Riva – Calcio

Muore la leggenda italiana Gigi Riva – Calcio

Luigi “Gigi” Riva Matt © FIGC

Il calcio italiano è in lutto. Luigi “Gigi” Riva è morto lunedì sera a Cagliari. Il miglior marcatore della storia della Squadra Azzurra aveva 79 anni.

Mentre a Riad (Arabia Saudita) si svolgeva la finale di Supercoppa, in Italia si diffondeva la notizia della morte di Riva. Con 35 gol, il lombardo non è solo il capocannoniere della Nazionale italiana, ma anche un'icona del Cagliari Calcio. Riva aveva 79 anni, ed era ricoverato da domenica sera per una malattia cardiaca all'ospedale San Michele di Cagliari.

La morte di Reva è una sorpresa. L'ospedale ha dichiarato in un comunicato stampa che le sue condizioni erano stabili nel pomeriggio. Intorno alle 19.30 le condizioni di Riva sarebbero peggiorate notevolmente prima di morire definitivamente in serata.

Vita calcistica

Riva ha segnato 35 gol (in 42 partite) per l'Italia. È in testa alla classifica dei marcatori della Nazionale, davanti a Giuseppe Meazza (33), Silvio Piola (30), Roberto Baggio e Alessandro Del Piero (entrambi 27). Sebbene Riva sia nato nel nord Italia, trascorse quasi tutta la sua vita in Sardegna. Nell'estate del 1963 si trasferisce dal Legnano al Cagliari e non lascia più il club. Riva ha giocato 374 partite con la Sardegna e ha segnato 207 gol.

Gigi Riva con i giocatori della Nazionale Fabio Cannavaro e Gianluigi Buffon ai Mondiali del 2006 in Germania. © APA/afp / Pierre-Philippe Marcoux

Nel 1970 Riva vinse lo scudetto con il Cagliari. È rimasto l'unico nella storia del club. Dopodiché l'attaccante è stato corteggiato dai maggiori club del nord (Juventus e Inter), ma ha rifiutato la richiesta di soldi. Da quel momento in poi la sua leggenda al Cagliari si consolidò. Nel 1976 chiuse la carriera con una partita casalinga contro il Milan. Non è difficile intuire che Riva è anche il capocannoniere di tutti i tempi del Cagliari. La sua maglia numero 11 non è più disponibile al Cagliari.

Anche dopo la fine della sua carriera, la “Sardina Lombarda” rimase sull’isola. Riva ha lavorato nella dirigenza del Cagliari, è stato per breve tempo presidente del club e gli è stato conferito il titolo di socio onorario. Nelle finali dei Mondiali del 1994 e del 2006, ha curato la Nazionale come team manager.

Raccomandazioni

READ  Pallamano - Pesca Femminile: Verso l'Italia