Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Il desiderio di morte del Partito Repubblicano”

“Il desiderio di morte del Partito Repubblicano”

  1. Home page
  2. Politica

Il Senato degli Stati Uniti presenta un nuovo progetto per aiutare l’Ucraina e la sicurezza delle frontiere. Donald Trump commenta il pacchetto – e in modo chiaro.

Aggiornato dal 6 febbraio, 6:40: L’amministrazione del presidente americano Joe Biden vuole porre il veto ad un disegno di legge sostenuto dai repubblicani alla Camera dei Rappresentanti, che fornirebbe, tra le altre cose, aiuti all’Ucraina. “L’amministrazione si oppone fermamente a questa proposta, che non fa nulla per proteggere il confine, non fa nulla per aiutare il popolo ucraino a difendersi dall’aggressione di Putin, non sostiene la sicurezza delle vulnerabili sinagoghe, moschee e luoghi di culto americani, e non sostiene Civili palestinesi”. La maggior parte di loro sono donne e bambini privati ​​dell'assistenza umanitaria, ha affermato lunedì (ora locale) un comunicato dell'Ufficio di gestione e bilancio della Casa Bianca.

“L’amministrazione esorta entrambe le camere del Congresso a respingere questo stratagemma politico e a mettere invece sulla scrivania del presidente un disegno di legge bipartisan supplementare sugli stanziamenti per la sicurezza nazionale”.

Trump è contrario al pacchetto di aiuti americano all’Ucraina

Aggiornamento del 5 febbraio, 18:25: L’ex presidente Donald Trump ha chiesto ai membri del suo partito repubblicano di votare contro l’ultima bozza di un pacchetto di aiuti per l’Ucraina, nonostante il miglioramento della sicurezza dei confini statunitensi ad esso associato. “Non essere stupido”, ha scritto Trump sulla sua piattaforma Truth Social. “Abbiamo bisogno di una legge separata sui confini e sull’immigrazione”, che “non dovrebbe essere collegata in alcun modo agli aiuti esteri”. Il 77enne definisce la legge “un grande dono per i democratici e un augurio di morte per il Partito repubblicano”.

READ  Rapito da Boko Haram: ragazza rilasciata dopo sette anni
Si oppone a un nuovo pacchetto di aiuti per l'Ucraina: Donald Trump. (Foto d'archivio) © Matt Rourke/DPA

Il primo rapporto: WASHINGTON, D.C. – Il Senato degli Stati Uniti ha presentato domenica (4 febbraio 2024, ora locale) una bozza di un nuovo pacchetto di aiuti per Kiev nella guerra in Ucraina e nel miglioramento della sicurezza al confine degli Stati Uniti. Il cosiddetto “aggiustamento per la sicurezza nazionale” ammonta a 118,3 miliardi di dollari (109,8 miliardi di euro), compresi 60 miliardi di dollari a sostegno dell’Ucraina, secondo una sintesi pubblicata dalla presidente della commissione per gli stanziamenti, Patty Murray. Questo importo è coerente con la richiesta della Casa Bianca.

Johnson: “Bale è peggio del previsto”

Secondo il presidente repubblicano della Camera Mike Johnson, la proposta sarà “morta” una volta giunta alla Camera. “Questo disegno di legge è peggiore del previsto”, ha scritto Johnson su X.

Johnson si è già espresso a favore di un trattamento separato dei fondi di aiuto per Ucraina e Israele, mettendo addirittura in dubbio i benefici per l’Ucraina. Sabato ha detto che intende votare questa settimana il suo disegno di legge che fornirebbe 17,6 miliardi di dollari in aiuti militari a Israele. Questa misura non include alcun nuovo finanziamento per l’Ucraina o la sicurezza delle frontiere degli Stati Uniti.

Il Senato offre un pacchetto di aiuti da 60 milioni di dollari all’Ucraina

Oltre ai 20,23 miliardi di dollari per la sicurezza delle frontiere interne, il nuovo pacchetto di aiuti presentato dal Senato americano comprende anche, dopo mesi di discussioni, 60,06 miliardi di dollari per sostenere l'Ucraina e 14,1 miliardi di dollari per la sicurezza di Israele. Il disegno di legge comprende anche 10 miliardi di dollari in aiuti umanitari per i civili nella Striscia di Gaza, in Cisgiordania e in Ucraina.

READ  USA: una sparatoria in una scuola elementare in Texas uccide 21! Il messaggio dell'autore del reato diventa pubblico

Inoltre, 2,44 miliardi di dollari sono stati stanziati per il Comando Centrale degli Stati Uniti e per il dispiegamento statunitense nel Mar Rosso, oltre a 4,83 miliardi di dollari per sostenere i partner statunitensi nella regione dell’Indo-Pacifico. “Gli Stati Uniti e i nostri alleati affrontano sfide diverse, complesse e talvolta coordinate da parte di avversari che cercano di distruggere la democrazia ed espandere l’influenza autoritaria in tutto il mondo”, ha detto domenica (ora locale) il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer in una conferenza stampa.

Schumer sollecita una votazione rapida

Sebbene questa mossa abbia incontrato resistenza da parte di alcuni democratici subito dopo il suo annuncio, ma soprattutto da parte dei repubblicani più intransigenti, è chiaro che è il risultato di una cooperazione particolarmente buona tra Chuck Schumer e il principale repubblicano al Senato, Mitch McConnell. Schumer ha detto ai giornalisti di non aver lavorato a stretto contatto con il suo collega di lunga data al Senato McConnell come ha fatto su questo disegno di legge, aggiungendo: “In numerose occasioni abbiamo pensato che i negoziati fossero falliti”.

Ha annunciato che ora lavorerà affinché la prima votazione abbia luogo mercoledì. McConnell ha dichiarato che i repubblicani non otterrebbero un accordo migliore nemmeno con un presidente repubblicano.

Biden accoglie favorevolmente la bozza: “Mettila sul mio tavolo”.

Tuttavia, anche se dovesse passare al Senato, il disegno di legge probabilmente fallirebbe alla Camera. Lì, i repubblicani dell’opposizione, tra cui molti contrari a nuovi aiuti all’Ucraina e alla resistenza a un accordo sul confine con i democratici, costituiscono la maggioranza.

Il Partito Democratico del presidente Joe Biden è da settimane in lotta con i repubblicani al Congresso su un pacchetto di aiuti per l’Ucraina. In cambio della loro approvazione, i repubblicani chiedono misure più severe per proteggere il confine degli Stati Uniti con il Messico. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha accolto con favore il nuovo progetto di legge presentato dal Senato e ha dichiarato: “Chiedo al Congresso di approvare rapidamente questo progetto di legge presentato da entrambi i partiti”. Mettilo sulla mia scrivania così posso firmarlo e renderlo legge subito.

I conservatori possono bloccare ulteriori finanziamenti per l’Ucraina e la legislazione sulla protezione delle frontiere con la loro maggioranza alla Camera dei Rappresentanti. Questo è esattamente ciò che Johnson ha suggerito nella sua prima dichiarazione. (SCR/AFP/RTR)