Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Fabrizio Corona: Il re dei fotografi apre i suoi bagagli – Sport

Fabrizio Corona: Il re dei fotografi apre i suoi bagagli – Sport

Fabrizio Corona è stato rilasciato solo per tre settimane, dopo sette anni di carcere, l’ultimo dei quali agli arresti domiciliari. Personaggio tra magia antica e truffa costante, fu condannato per estorsione in diversi processi. Ma cosa tiene l’Italia con il fiato sospeso dal suo appartamento di Milano?

L’ex re dei paparazzi, 50 anni, ha allestito una piccola redazione nel suo appartamento. Il suo broker online si chiama Dillingernews: una startup, una dozzina di persone e migliaia di problemi ai server. E un tema: lo scandalo delle scommesse illegali dei giovani calciatori italiani più famosi. Inviava immagini offensive a personaggi di spicco e minacciava di venderle alla stampa se non avessero pagato. Ci sono sempre state molte relazioni extraconiugali.

L’ex “Re dei paparazzi” non ha ancora problemi con i paparazzi che lo fotografano per strada.

(Foto: Mimmo Carrero/Imago)

“In Italia si parla solo di due cose”, ha detto Corona al quotidiano milanese Corriere della Sera“Riguardo Hamas e questo – e questo da parte di Dillinger, siamo un gruppo di fuorilegge che rischiano la vita”. Con Corona le cose non diminuiscono mai, perché i suoi tanti fallimenti nella vita non lo hanno reso umile, anzi. Gli piace anche vantarsi delle sue numerose storie legate alle donne. Di sopra scrive CorriereIncontra anche la sua fidanzata “bella e tranquilla”, Sarah, che ha 23 anni.

Corona probabilmente racconterà nei prossimi giorni come ha ottenuto scoop e informazioni privilegiate dalle indagini svolte dalla Procura di Torino, forse in televisione, dopo la partita di qualificazione agli Europei dell’Italia contro l’Inghilterra allo stadio di Wembley. Nel complesso, c’è ancora molto da scoprire in questa storia. Corona dice. Dato che fino ad ora ha sempre avuto ragione, bisogna credergli, dato che attualmente si sta rivelando una fonte affidabile. Questa potrebbe essere una delle osservazioni più sorprendenti in questa misteriosa storia.

I giocatori ora sperano di infliggere le sanzioni più piccole possibili

I tre nomi già noti dei calciatori indagati sono stati rivelati da Dillinger – e poi confermati dalla magistratura. Nicolo Fagioli della Juventus, Sandro Tonali del Newcastle United e Nicolo Zaniolo dell’Aston Villa sono tutti e tre nazionali italiani. Ancora nessuna conferma su Nikola Zalewski della Roma, nominato venerdì da Corona. Il nome è stato annunciato alle 14:00, con circa cinque milioni di utenti che tentavano di accedere a Dillinger. Il server si è bloccato.

È ormai noto che Fagioli punta al confronto con la giustizia sportiva: le scommesse sugli sport privati ​​puniscono gli atleti con una squalifica di almeno tre anni, valida a livello internazionale; Se si scopre che un calciatore scommette sulla sua squadra, potrebbe rischiare una squalifica di cinque anni. Fagioli nega di aver scommesso sulle partite della Juventus e collabora con la magistratura: pare sia stato lui a fare i nomi di Tonali e Zniolo agli inquirenti. Vorrebbe sfuggire a un anno di squalifica, ma una maggiore clemenza potrebbe non essere possibile.

La linea difensiva di Zaniolo non è ancora chiara. Ha detto al suo avvocato che stava giocando solo a poker e blackjack sulla piattaforma di scommesse. Non sapeva che questo era illegale. Ma la fonte di Corona dice che Zaniolo scommette anche su una partita di coppa della sua ex Roma. Zalewski avrebbe scommesso una grossa somma di denaro sul cartellino giallo, ricevuto poi lui stesso nella gara della Roma contro la Salernitana.

Particolarmente interessante il caso di Sandro Tonali, uno dei più grandi talenti di questo sport, appena 23enne, ben pagato e molto apprezzato per la sua intelligenza di gioco e la sua capacità di dirigere la mediana. Viene spesso paragonato ad Andrea Pirlo, “il Maestro”. In Italia si è sempre detto che questo ruolo nel centrocampo della Nazionale sarà ricoperto per i prossimi dieci anni grazie a Tonali.

Ora scrivi La Gazzetta dello SportTonali è stato “distrutto”. Soffre di una grave dipendenza dal gioco d’azzardo e ora riceve cure psicologiche; Voleva mettere in guardia i bambini ed essere un modello per loro. Questo è ovviamente lodevole. Tuttavia, per molti giovani tifosi, la delusione potrebbe essere maggiore del rischio di seguirlo. Forse l’obiettivo in questo caso è soprattutto uno: far rispettare un divieto nel modo più semplice possibile.

READ  Nessuna chance per il Bayern: le condizioni di Nkunko non valgono per il Bayern