Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Cosa si sa del terremoto di Taiwan

Cosa si sa del terremoto di Taiwan


Istruzioni

Al: 3 aprile 2024 alle 17:12

Un violento terremoto ha scosso lo stato insulare di Taiwan. Da allora, il numero di morti e feriti è aumentato. Anche i tedeschi furono colpiti dall'incidente. Panoramica della situazione nella zona del disastro.

Quello che è successo?

Poco prima delle 8 del mattino, un forte terremoto ha colpito Taiwan. Secondo le autorità locali, la sua magnitudo ha raggiunto 7,2 ed è stato il terremoto più forte degli ultimi 25 anni. L'epicentro del terremoto è stato a pochi chilometri dalla città di Hualien, nel nord-est di Taiwan. Wu Xinfu, capo del Centro sismico dell'Amministrazione meteorologica di Taiwan, ha affermato che il terremoto è avvenuto vicino al suolo e a una profondità ridotta, ed è stato “avvertito da persone in tutta Taiwan e nelle isole al largo della costa”. A Hualien e nella sola regione montuosa scarsamente popolata con lo stesso nome sono state registrate più di 100 scosse di assestamento, anche molte ore dopo il terremoto.

Quante sono le vittime?

In serata le autorità hanno segnalato nove morti e più di 960 contagi. Tutti i morti provenivano dalla zona di Hualien. Decine di persone sono ancora intrappolate nei tunnel e negli edifici. Il dipartimento operativo dei vigili del fuoco ha detto che dovrebbero essere sepolte 143 persone. 60 di loro si trovano in un tunnel a nord della città di Hualien. Anche 71 minatori sono rimasti intrappolati in due cave, ha riferito l'Associated Press, citando i vigili del fuoco. Le autorità hanno attualmente perso i contatti con 50 persone che viaggiavano in minibus in un parco nazionale. Di conseguenza, la telefonata è stata interrotta.

READ  Donna con la maglietta di Charlie Hebdo aggredita con un coltello a Londra

Tra le vittime ci sono anche i tedeschi?

Nel frattempo, anche due tedeschi sono rimasti intrappolati in un tunnel sulla costa orientale del paese, vicino al Parco Nazionale Taroko. Ma ora sono stati rilasciati. Secondo le sue informazioni, il Ministero degli Esteri è in contatto con un altro gruppo di viaggiatori tedeschi. Un portavoce del Ministero degli Esteri ha detto che il gruppo di 19 persone era originariamente considerato disperso. Diciotto di loro sarebbero tedeschi e, date le circostanze, in buone condizioni.

Quanto è esteso il danno?

Non è ancora possibile prevedere l’entità complessiva del danno. Nella città di Hualien, particolarmente colpita, molti edifici sono crollati, i grattacieli sono inclinati e rischiano di crollare completamente, e le auto in strada sono state completamente distrutte dalla caduta di macerie. Ci sono immagini simili dalla periferia della capitale, Taipei. La corrente elettrica è stata temporaneamente interrotta a decine di migliaia di case. I servizi ferroviari sono sospesi in tutta l’isola. Anche il servizio della metropolitana a Taipei è stato temporaneamente sospeso. Tuttavia, le operazioni sono riprese nel nord-est della capitale.

Perché il terremoto a Taiwan è stato così forte?

Taiwan si trova sul cosiddetto Anello di Fuoco del Pacifico, un'area a forma di ferro di cavallo lungo la costa del Pacifico. Lungo questa fascia, lunga più di 40.000 chilometri, si verificano spesso terremoti ed eruzioni vulcaniche, perché lì si incontrano le diverse placche della crosta terrestre.

“La placca euroasiatica si immerge sotto quella filippina ad una velocità di circa 7,8 cm all'anno”, afferma in un'intervista su Internet Torsten Dehm, geofisico e sismologo del Centro tedesco di ricerca geologica GFZ a Potsdam. tagesschau24. Di conseguenza, forti terremoti come quello che ha colpito Taiwan si ripetono ancora e ancora. Secondo Daham un terremoto del genere non può essere previsto a breve termine. Tutto quello che puoi fare è determinare il tasso dei terremoti nel corso di molti anni e poi fare dichiarazioni su quali aree sono più frequentemente colpite dai terremoti.

READ  Azione contro il saccheggio: il leader talebano bandisce i combattenti da casa

Quali sono le reazioni all’estero?

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha offerto a Taiwan l’assistenza dell’UE. “Esprimo le mie più sincere condoglianze a tutte le persone colpite dal terremoto che ha colpito Taiwan”, ha detto sulla piattaforma X. “Le mie condoglianze alle famiglie delle vittime.” L’Unione Europea è pronta a fornire tutta l’assistenza necessaria.

Anche la Cina, che considera Taiwan una provincia separatista, ha offerto aiuti all’isola. Zhou Fenglian, portavoce dell'ufficio cinese per gli affari di Taiwan a Pechino, ha affermato che le autorità cinesi sono profondamente preoccupate per la situazione. La terraferma sta monitorando la situazione ed è pronta a fornire assistenza in caso di catastrofe.

Thorsten Iffland, ARD Tokyo, Tagesschau, 3 aprile 2024 alle 17:41