Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Risparmio energetico: così vivono le persone in città durante l’inverno

Risparmio energetico: così vivono le persone in città durante l’inverno

SL’autunno è arrivato ad Amburgo giusto in tempo per l’inizio del periodo di riscaldamento, il 1° ottobre. Con loro arrivano temperature più fresche e la domanda: come possiamo riscaldarci correttamente sullo sfondo di un’imminente carenza di gas? Come passare l’inverno senza gelare nonostante i prezzi elevati di energia ed elettricità? Professoressa Katharina Henke Schlonzen dell’Università Amburgo Dà suggerimenti.

mondo la domenica Molte persone ad Amburgo sono preoccupate di come mantenere i costi di riscaldamento il più bassi possibile e riuscire comunque a superare le stagioni buie senza avere i piedi freddi. Come ci si prepara al maltempo senza gelare?

Katharina Henk Schlonzen: Purtroppo non ho una soluzione brevettuale. Ma almeno noi, cittadini, abbiamo un vantaggio rispetto a chi vive in campagna: anche in inverno fa più caldo ad Amburgo che nei dintorni, con una media compresa tra mezzo grado e tre quarti di grado Celsius. Questo è qualcosa.

Katharina Henk Schlonzen, professoressa di meteorologia

Fonte: UHH/CEN, D. Ausserhofer

mondo la domenica Questo significa che gli abitanti di Amburgo hanno finalmente un vantaggio in termini di costi di riscaldamento rispetto all’area circostante?

sorso: Ad ogni modo, qui puoi risparmiare energia spegnendo il regolatore del riscaldamento senza che sia completamente freddo subito, perché veniamo praticamente da un livello di calore più alto. Tuttavia, ci sono ovviamente anche gli angoli della città dove fa più fresco, ad esempio nelle zone molto verdi della città o dove ci sono pochi edifici. C’è vento lì, che è uno svantaggio in inverno. Una velocità del vento leggermente superiore garantisce un maggiore raffreddamento.

mondo la domenica La città stessa è una specie di accumulatore di calore?

sorso: Se abbiamo un inverno soleggiato, questo è sicuramente il caso. Il sole scalda le pareti di casa. Questi immagazzinano e rilasciano calore. Lo chiamo “effetto stufa in mattoni”.

mondo la domenica Le stufe in mattoni, che sono ancora spesso presenti nei vecchi edifici di Amburgo e sono molto popolari, rilasciano gradualmente il calore generato all’interno.

READ  Carne in vitro: In Italia la carne in vitro non potrà più essere prodotta né venduta in futuro

sorso: Esattamente. La città ha una fonte di calore all’esterno. Per utilizzare l’effetto, devi assolutamente consentire alla luce solare di entrare in casa in inverno, ad esempio attraverso le finestre a vista.

Leggi anche

Il primo ministro del Baden-Württemberg, Winfried Kretschmann

Leggi anche

Guerra del termometro: vinceranno uomini o donne?

Prezzi elevati di luce e gas

Leggi anche

Ritratto di una donna con una tazza e una coperta di lana che guarda attraverso la finestra

mondo la domenica Ora gli inverni di Amburgo non sono necessariamente noti per le loro molte ore di sole…

sorso: Questo è il lato negativo qui nel nord. Inoltre: se fa freddo e umido allo stesso tempo, noi umani lo percepiamo più freddo. Questa sensazione non può essere misurata come temperatura, ma l’aria fresca e umida è più fastidiosa del freddo secco e la cosiddetta temperatura percepita è più bassa. Quindi è importante non bagnarsi in primo luogo. Il corpo deve anche riscaldarsi ed evaporare l’umidità.

mondo la domenica Come spieghi la temperatura spesso citata?

sorso: Siamo un corpo influenzato dalla radiazione solare, dall’umidità, dal vento e dalla temperatura. Il nostro corpo reagisce a questo sudore, per esempio. Di conseguenza, la superficie si bagna, l’umidità evapora e si raffredda. Questo non può essere misurato con un termometro che misura solo la temperatura dell’aria. La temperatura percepita è una variabile calcolata che tiene conto anche del sole, dell’ombra e della velocità del vento. Quando c’è vento, ci sentiamo più freddi di quanto dice il termometro, perché il corpo si raffredda più velocemente quando c’è vento.

mondo la domenica Inoltre, alcune persone sembrano indifferenti al freddo, mentre altre non riescono a immaginare la vita senza una doccia calda.

sorso: Non so nemmeno perché lo sia. Ho bisogno di una coperta anche in estate. È sempre bene iniziare a fare trading. Quindi, invece di sdraiarsi sul divano davanti alla TV per ore la sera, è meglio alzarsi più spesso per stimolare la circolazione sanguigna e stare al caldo. Aiuta anche a strofinare le mani insieme per generare calore di attrito. La circolazione del sangue assicura che il nostro corpo rimanga uniformemente caldo. Senza fare esercizio di tanto in tanto, solo più coperte e giacche aiuteranno.

Leggi anche

Termostato intelligente del produttore AVM

36% di energia in meno?

mondo la domenica Possiamo mantenere i nostri spazi abitativi caldi risparmiando energia?

sorso: Anche l’umidità interna gioca un ruolo nel modo in cui percepiamo la temperatura: l’umidità dovrebbe essere evitata, quindi i vestiti umidi dovrebbero essere asciugati all’interno il meno possibile. Perché anche questa umidità deve essere riscaldata. Molte piante d’appartamento tendono a raffreddare l’aria nella stanza. Le persone sudano dall’acqua tutto il giorno. Ecco perché è necessaria una trasmissione regolare. D’altra parte, aprire la finestra per ore non è una buona cosa, in quanto provoca il raffreddamento delle pareti e la formazione di muffe.

Invece, dovremmo cercare di generare la massima velocità del vento possibile nell’appartamento per un breve periodo – attraverso correnti d’aria – in modo da scambiare completamente l’aria. La massa d’aria è molto bassa e può essere riscaldata più velocemente – e quindi meno costosa – dell’acqua. Il riscaldamento deve essere spento poco prima della ventilazione d’urto e solo successivamente riacceso.

mondo la domenica Molte persone in piccoli appartamenti stanno meglio quest’inverno che single in grandi appartamenti?

sorso: Noi umani siamo minuscoli riscaldatori: ognuno di noi emette tra 100 e 150 watt nel nostro ambiente. Questo non è piccolo e riscalda stanze piccole. Così tante persone nella stanza possono spegnere il riscaldamento dopo un po’.

Leggi anche

Il ministro dell'Industria e del Commercio della Repubblica ceca Josef Sekila, a destra, parla con il ministro dell'Energia tedesco Robert Habeck durante una riunione dei ministri dell'energia dell'UE presso l'edificio del Consiglio europeo a Bruxelles, venerdì 9 settembre 2022. I ministri dell'energia dell'UE tengono colloqui di emergenza con la discussione di un price cap Il gas naturale russo e una tassa inaspettata sulle compagnie petrolifere e del gas europee che realizzano profitti straordinari mentre la guerra in Ucraina ha fatto salire alle stelle i prezzi dell'energia.  (Foto AP/Olivier Matthys)

I prezzi di gas ed elettricità salgono

Leggi anche

GettyImages-626974551_

mondo la domenica Quindi la soluzione è: invitare le persone a feste o cene più spesso, idealmente è divertente e allo stesso tempo abbassa la bolletta del riscaldamento?

READ  Queste regole sulla corona e sul rilassamento sono attualmente in vigore

sorso: Se la situazione Covid lo consente, questa è una buona opzione. E: quando tutti i membri della famiglia lasciano l’appartamento al mattino, le porte della camera devono essere chiuse in modo che il calore rimanga all’interno. Forse chi abita in un edificio vecchio e poco isolato dovrebbe considerare i locali già in uso. Consiglio di ridurre il numero delle stanze al minor numero possibile e di arieggiare sempre le altre stanze non utilizzate e non riscaldate.

mondo la domenica Questo ricorda il passato, quando solo il “soggiorno” era riscaldato. Faceva così freddo nel gabinetto che volevi uscire il più velocemente possibile…

sorso: Ricordo ancora quei tempi. MA: a quel tempo non c’era muffa né nel gabinetto né nelle altre stanze. Naturalmente, ciò era dovuto anche al fatto che le finestre erano così pessime in quel momento che c’era un ricambio d’aria. Tuttavia, in molti tipi di edifici moderni, se si riscalda una stanza senza l’altra, l’aria calda viene aspirata nella stanza fredda quando la porta è aperta, condensando sulle pareti esterne e nella zona delle finestre. In effetti, vedo che il pericolo più grande quest’inverno è che ci si ammuffisca perché alcune persone pensano che preferirebbero non aprire affatto le finestre e riscaldarsi molto poco. Per evitare muffe ed elevati costi di riscaldamento allo stesso tempo, è necessaria una ventilazione regolare, preferibilmente correnti d’aria.

Katharina Henk Schlonzen è professoressa di meteorologia e lavora con particolare attenzione ai fenomeni micro-atmosferici e al clima urbano presso l’Istituto di meteorologia dell’Università di Amburgo. Tra le altre cose, è membro del Comitato consultivo per il clima del Senato di Amburgo e del Comitato consultivo dello “Studio di fattibilità sul raggiungimento degli obiettivi di protezione del clima nel distretto degli edifici residenziali di Amburgo”.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.