Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Oasi italiane di biodiversità | Huawei Technologies Austria GmbH, 04/08/2022

La tecnologia Huawei supporta vari progetti di protezione ambientale in tutto il mondo. Tre luoghi particolarmente pericolosi in Italia.

Vienna (OTS) Proprio di recente è stata completata la prima fase del progetto Huawei TECH4ALL in Austria, che ha attirato molta attenzione nel panorama mediatico austriaco. L’obiettivo di Huawei TECH4ALL in collaborazione con i ricercatori dell’Università di Vienna e del Parco Nazionale Neusiedler See – Seewinkel: acquisire nuove conoscenze scientifiche sull’habitat del centro di biodiversità Neusiedler See. Il mondo intero l’ha già fatto Otto progetti Huawei TECH4ALL Ad esempio, questo è anche il caso del nostro vicino meridionale, l’Italia.

La più grande minaccia alla biodiversità è l’uomo
L’Italia ha la più alta densità di specie animali e vegetali nell’Unione Europea. Molte delle specie animali italiane si trovano solo nelle aree naturali locali. Ma anche l’Italia non è immune dalla più grande minaccia alla biodiversità a livello globale: l’uomo. Dal massiccio sviluppo urbano alla frammentazione e distruzione dell’habitat, al disboscamento illegale e al bracconaggio, i diversi ecosistemi italiani sono a rischio, lasciando incerto il futuro degli animali autoctoni. Il WWF ha ora protetto 100 “oasi” per proteggere l’habitat di mammiferi come il lupo italiano in via di estinzione e l’orso bruno marziano in via di estinzione.

In tre zone d’Italia particolarmente vulnerabili – il lago di Arbetello, il lago di Burano a Crocetto e il cratere degli Astroni a Napoli – la tecnologia hawaiana sta ora aiutando a proteggere gli habitat critici.

La tecnologia come partner forte nella protezione dell’ambiente
Le principali minacce a queste aree sono il bracconaggio, il disboscamento illegale e l’ingresso non autorizzato da parte di persone che partecipano a gare di motocross o petardi.

READ  Italia Impressionante | La migliore offerta per Ramos?

Tuttavia, le attività che rappresentano una minaccia per l’ambiente producono suoni unici quando si verificano, come l’avvio di una motosega, uno sparo o il rombo di un motore. È qui che entra in gioco la tecnologia Huawei: i cosiddetti dispositivi Guardian sono installati in aree protette in Italia, come nel Parco Nazionale del Neusiedler See. Si tratta di dispositivi di registrazione del suono alimentati a energia solare collegati direttamente tramite la rete mobile. Se viene rilevato del rumore, verrà analizzato direttamente dal programma supportato dall’intelligenza artificiale di Huawei. Se il rumore rappresenta effettivamente una minaccia, i ranger incaricati vengono informati in tempo reale e l’azione necessaria può essere avviata immediatamente. “Il nostro lavoro come ranger del WWF è principalmente quello di prevenire il bracconaggio, il che significa che devono attraversare vaste aree a piedi e in auto. Pertanto, l’utilizzo di questa tecnologia è un ottimo supporto per combattere le attività illegali e ci fa risparmiare molto tempo.Lo spiega il Coordinatore Ranger del WWF Italia Piernazario Antelmi. “Da quando è stato pubblicato nell’agosto 2021, il sistema Guardian ha raccolto e analizzato grandi quantità di dati audio. Quindici allarmi di attività illegali in tre siti hanno permesso ai ranger del WWF di indagare sugli incidenti in tempo reale. Ad Astroni l’allarme ha portato la polizia di Napoli a portare i ranger del Wwf per sequestrare le attrezzature utilizzate per intrappolare illegalmente gli animali. Questo lancio fa sperare che l’oasi naturale in Italia possa essere uno dei centri di biodiversità più ricchi e sani del nostro pianeta. Aggiunge Antelmi.

Ascolta i suoni della natura
Oltre a Huawei Guardians, Nature Reserves ha anche dispositivi offline chiamati AudioMoths. Come nel Neusiedler See National Park, l’obiettivo è quello di ricercare diverse specie animali in base ai loro richiami. Attraverso i versi degli animali è possibile identificare specie diverse, analizzarne la distribuzione e la popolazione e identificare i fattori che le disturbano, compresi gli effetti del cambiamento climatico.

READ  Funzionamento elettrico: lo stabilimento di Vault in Italia sviluppa una fabbrica di batterie

Maggiori informazioni sui progetti Huawei TECH4ALL nel mondo: https://www.huawei.com/en/tech4all

Maggiori informazioni su Huawei Technologies Austria:
https://grayling.uncovr.com/News.aspx?menueid=22194

Domande e contatti:

Huawei Technologies Austria GmbH
Nicola Ducar
Affari pubblici e comunicazione
+436505468903
nicholas.tuschar@huawei.com
https://e.huawei.com/at/about/huawei-enterprise