Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nikki Haley riuscirà a tenere testa a Donald Trump?

Nikki Haley riuscirà a tenere testa a Donald Trump?

L’influenza del denaro nelle campagne presidenziali americane è enorme. I costosi clip pubblicitari elettorali in televisione, mailing e campagne online costano milioni. Inoltre, i candidati devono costruire team forti almeno in tutti gli Stati chiave.

per questa ragione Annuncio del Super PAC: Americans for Prosperity (Azione AFP)Sostenere Nikki Haley alle primarie repubblicane è un grosso problema.

Il fatto che la potente rete politica fondata dai miliardari Charles e David Koch faccia ora affidamento sull’ex ambasciatore americano presso le Nazioni Unite ed ex governatore della Carolina del Sud dimostra che molti grandi donatori vedono Haley, nata in India, come una seria alternativa al boss delle elezioni . Donald Trump – il candidato più probabile a sconfiggere il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nelle elezioni del novembre 2024.

Il vantaggio di questa rete è che facilita anche l’accesso ad altri grandi donatori. “Questa è una notizia entusiasmante”, ha detto la sondaggista repubblicana Brenda Giannini al quotidiano Tagesspiegel. “Ciò darebbe ad Haley le risorse di cui ha bisogno per la corsa finale.”

Giannini, direttore fondatore della società di ricerca Axis Research con sede a Washington, ha anche definito la mossa “un segnale importante per gli altri donatori” che vale la pena investire in Haley.

Haley ha stabilito stretti rapporti con una serie di ricchi donatori, soprattutto durante i due anni trascorsi come ambasciatrice di Trump a New York. Molti di questi influenti donatori sono alienati dal comportamento di Trump, secondo chi li circonda. Ora Haley deve usarlo.

READ  Politica estera offensiva in Niger: Macron non vuole mostrare alcuna “debolezza”

Altri grandi donatori propendono per Haley

Anche il cofondatore della catena statunitense di negozi di ferramenta Home Depot, il miliardario Ken Langone, ha in programma di tenere un incontro con Haley a New York la prossima settimana. “L’unica persona che vedo che può opporsi a Trump è Nikki Haley”, ha detto Langone alla CNBC lunedì..

Haley non doveva più preoccuparsi della questione monetaria. Nuove promesse di sostegno al 51enne smentiscono anche le dichiarazioni di Ron DeSantis di maggio: il governatore della Florida aveva annunciato all’inizio della sua campagna presidenziale che La corsa per la nomina era tra due uomini – Tra Trump e lui.

L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la sua apparizione in campagna elettorale nel New Hampshire.
L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la sua apparizione in campagna elettorale nel New Hampshire.

© Reuters/Brian Snyder

Haley è ora passata al secondo posto in diversi stati, ad esempio all’inizio del New Hampshire. Anche se la tendenza è chiara, Trump la guida Secondo la piattaforma elettorale RealClearPolitics Ancora con un vantaggio schiacciante: nel New Hampshire è di 27 punti percentuali.

AFP Action ora vuole aumentare lo slancio di Haley avendo migliaia di operatori della campagna sul posto. La campagna di DeSantis ha subito reagito nervosamente e ha attaccato lo spot di Koch Network definendolo un cattivo investimento in un candidato “moderato” che non aveva alcuna possibilità di battere Trump.

Haley è considerato un moderato tra i candidati presidenziali repubblicani. Prende anche posizioni difficili. Tra le altre cose, ha annunciato che avrebbe inviato forze speciali americane in Messico per agire contro i cartelli della droga. Richiede una riduzione della spesa sociale. Il presidente americano Biden li accusa di apparire deboli di fronte alla Russia, alla Cina e al movimento terroristico Hamas.

READ  Corona: La scoperta della persona vivente più anziana del mondo durante la vaccinazione in India?

Cerca di trovare un equilibrio sulla controversa questione dell’aborto: in realtà adotta un approccio moderato. Nella sua apparizione davanti ai cristiani conservatori in Iowa circa due settimane fa Tuttavia, ha spiegato che durante il suo mandato da governatrice ha firmato una legge che vieta l’aborto dopo la sesta settimana. Ha giustificato ciò dicendo che la decisione dovrà essere presa dagli elettori negli Stati Uniti.

Haley, che una volta descrisse la “Lady di ferro” britannica Margaret Thatcher come il suo modello, è un politico calmo e meticoloso, capace di adattarsi rapidamente alle circostanze politiche. I critici la descrivono come una rinnegata e senza particolarmente principi.

In definitiva, ciò che sarà cruciale per il suo potenziale successo è se, agli occhi del suo partito, sarà più capace di Trump di battere il potenziale candidato democratico Biden. Abbiamo anche osservato da vicino la sua prestazione nel suo stato natale, la Carolina del Sud, dove in primavera verranno scelti i candidati repubblicani per Iowa e New Hampshire.

Biden è tornato qui per la campagna delle primarie del 2020 e poco dopo si è assicurato la nomination democratica. E qui Trump è in testa nei sondaggi d’opinione nonostante tutti i suoi problemi legali E anche di oltre 30 punti percentuali. I donatori di Haley stanno facendo una scommessa rischiosa scommettendo che i repubblicani nomineranno per la prima volta una donna alla Casa Bianca. Ma: le elezioni si svolgeranno solo dopo un anno.

READ  Problemi dei vacanzieri! 8000 casi nelle stazioni sciistiche e 1000 rimpatriati olandesi