Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Un esperto militare teme che sul fronte della guerra in Ucraina “crolli la diga”.

Un esperto militare teme che sul fronte della guerra in Ucraina “crolli la diga”.

  1. Home page
  2. Politica

Insiste

La capacità di difesa dell’Ucraina dipende fortemente dalle forniture di armi occidentali. Gli Stati Uniti hanno ora deciso un pacchetto globale: è possibile fermare l’avanzata russa?

KIEV/MOSCA – La Russia ha compiuto progressi letali nella guerra in Ucraina. Nella città di Osheretin, le forze del governatore Vladimir Putin avrebbero approfittato del cambio di brigata per ottenere una svolta, ha riferito la rivista. Forbes. Anche la 47a Brigata ucraina, un’unità ben equipaggiata e addestrata per i combattimenti pesanti, incolpa le proprie forze per il successo della Russia. Esiste ora il rischio di una grande avanzata russa oltre la seconda linea di difesa dell’Ucraina?

L'ufficiale austriaco ed esperto militare Markus Reisner ha dichiarato alla radio: “La posizione della città ora catturata può rappresentare un pericolo per l'esercito russo”. ntv con. Perché l’Ucraina è leggermente rialzata, rendendo le forze nella regione prevalentemente pianeggiante dell’Ucraina orientale un facile bersaglio. Tuttavia, l’Ucraina non dispone delle munizioni e delle forniture di armi di cui ha un disperato bisogno per rispondere.

I russi stanno sfondando: un esperto militare teme la “rottura della diga” nella guerra in Ucraina

Sembra che la Russia stia deliberatamente prosciugando le risorse dell’Ucraina attraverso una serie di iniziative. Anche la 47a Brigata, equipaggiata con le ultime armi occidentali, “è ormai esausta ed esausta”, ha detto Reisner. A causa della mancanza di artiglieria, l’esercito stesso ha solo la possibilità di utilizzare i droni. Ciò significa la possibilità di lanciare un attacco fino a cinque chilometri di distanza, “ma non hanno l’attrezzatura di artiglieria necessaria per colpire i russi, soprattutto in profondità”, ha detto Reisner. ntv. Teme che ci sarà un “momento in cui la diga crollerà”.

READ  Anche se la guerra si intensifica: il diplomatico russo non si aspetta un attacco nucleare
L’Ucraina attende spedizioni di armi dagli Stati Uniti. Ma questo sostegno cambierà le sorti della guerra in Ucraina? La Russia sottovaluta l’importanza degli aiuti. © ITAR-TASS/ZumaWire/BestImage/Imago (montaggio)

Tuttavia, le consegne programmate dagli Stati Uniti potrebbero salvare la situazione sul fronte. Il presidente Joe Biden è riuscito recentemente a superare l’assedio imposto dalla maggioranza repubblicana al Senato. Parlando alla Casa Bianca il 24 aprile, Biden ha affermato che quasi 1 miliardo di dollari di attrezzature militari saranno consegnati “nelle prossime ore”. Il pacchetto comprende equipaggiamento antiaereo, artiglieria, sistemi missilistici e veicoli blindati.

Paura di consegnare le armi? I russi esercitano pressioni sul fronte per ottenere l'aiuto americano

Sul fronte la gente non può aspettare le consegne dagli USA, ha detto Reisner. I missili terra-superficie ATACMS annunciati, con una gittata fino a 300 km, renderebbero possibile un attacco a “centri di comando e punti logistici”. Per premunirsi contro le estradizioni annunciate, la Russia utilizzerà il tempo rimanente per guadagnare spazio. “I russi cercheranno rapidamente di saturare di forze l'area occupata, creando così le condizioni che li renderanno il più adatti possibile per l'offensiva estiva prevista per giugno”, ha detto Reisner.

Dopo aver approvato il pacchetto di aiuti statunitense, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj si è rivolto agli Stati Uniti in un video su X (ex Twitter). Zelenskyj ha affermato che il pacchetto concordato è di “importanza cruciale”. “Ringrazio tutti gli americani che lavorano per gli appaltatori della difesa e ogni paese che produce armi”, ha scritto il presidente nel post. Le spedizioni di armi non solo aiuteranno l’Ucraina, ma rafforzeranno anche “tutti i nostri partner e il mondo intero” contro l’aggressione russa.

“Serio pericolo”: la mancanza di sostegno sta danneggiando l’Ucraina

L’annunciata estradizione statunitense è solo una piccola parte della legge sugli aiuti all’Ucraina approvata. Si prevede che il valore delle spedizioni di armi raggiungerà un totale di 61 miliardi di dollari (circa 57 miliardi di euro). Ma la lunga pausa nella consegna sembra aver lasciato ferite profonde nella capacità di difesa dell’Ucraina. “Stiamo vedendo le conseguenze di questa mancanza di sostegno, soprattutto da parte degli Stati Uniti d'America, e in modo particolarmente chiaro in questi giorni”, ha detto Reisner. ntv. “Sono diventati una seria minaccia per la linea di difesa ucraina”.

Solo le voci provenienti dallo stesso Cremlino sono più estreme. Come un'agenzia di stampa Reuters È stato riferito che la Russia aveva annunciato che le forniture americane non avrebbero cambiato l’esito della guerra in Ucraina. Invece, i sussidi creeranno più problemi al Paese. “Gli Stati Uniti sono direttamente coinvolti in questo conflitto. Stanno perseguendo la strada dell'aumento della gamma di sistemi d'arma che forniscono”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “Ciò non cambierà radicalmente l'esito dell'operazione militare speciale”, ha aggiunto . Raggiungeremo il nostro obiettivo. Ma questo causerà ulteriori problemi alla stessa Ucraina”.