Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le stampanti industriali e mobili rappresentano un rischio per la sicurezza

Le stampanti industriali e mobili rappresentano un rischio per la sicurezza

Solo il 2% di tutte le stampanti in uso sono considerate sicure
Studio: Le stampanti industriali e mobili rappresentano un rischio per la sicurezza

Fornitori di servizi su questo argomento

I parchi stampanti aziendali stanno diventando sempre più un punto cieco e pongono enormi problemi in termini di efficienza e sicurezza, un rischio che può essere risolto con la manutenzione remota. Tuttavia, secondo uno studio di Soti, in Germania solo un'azienda su tre è in grado di farlo.

Gli stampatori devono prestare maggiore attenzione nelle strategie di sicurezza aziendale.

(Immagine: © – jijomathai – Stock.adobe.com)

È successo in tutto il mondo negli ultimi 12 mesi In più di sei aziende su dieci Perdita di dati dovuta alla scarsa sicurezza della stampante. L’abbandono a lungo termine di questa categoria di dispositivi rispetto ai dispositivi mobili ha portato solo il 2% di tutte le stampanti a livello mondiale a essere considerate sicure.

Le ragioni di questo sviluppo sono diverse. Da un lato, spostamenti e altri cambiamenti possono farti perdere il controllo dell'inventario della tua stampante. La ricerca di Suti lo ha dimostrato Il 90% delle aziende In tutto il mondo non sanno quante stampanti sono collegate alla loro rete e dove si trovano. Ciò li rende un facile bersaglio per i criminali informatici, che possono accedere a una grande quantità di informazioni sugli utenti e dati sensibili come le password e interrompere le operazioni aziendali. “Non si tratta solo di un problema di inventario, ma anche di una sfida operativa e di sicurezza critica”, afferma Stefan Meinecke, vicepresidente vendite per Medio Oriente, Africa, Europa centrale, meridionale e orientale di Soti.

Secondo la ricerca di Soti, il 77% delle aziende di tutto il mondo confida nella propria capacità di proteggere i dispositivi mobili dalle minacce, ma questo non vale per le stampanti. Solo il 19% delle aziende si concentra anche sulla sicurezza delle stampanti, mentre il 56% delle aziende esclude del tutto le stampanti dalla propria strategia di sicurezza. Tutte le stampanti moderne sono vulnerabili ai rischi per la sicurezza come qualsiasi altro dispositivo mobile connesso a Internet. I principali esperti di mobilità consigliano alle aziende di adottare strategie IT che supportino la gestione delle stampanti.

READ  Una coppia americana è rimasta stupita da ciò che ha scoperto durante la sua prima visita a Lidl

“Proprio come il telefono ha subito una massiccia trasformazione digitale e viene utilizzato in azienda come computer per l'elaborazione dei dati, anche le stampanti memorizzano informazioni riservate e costituiscono una parte importante della rete aziendale. Le stampanti possono fornire accesso non autorizzato alla rete aziendale, quindi hanno bisogno “Le aziende devono monitorare e proteggere le proprie stampanti industriali e mobili come qualsiasi altro dispositivo.”

Più hardware significa anche più supporto IT

Secondo uno studio Soti, il 50% dei professionisti IT tedeschi afferma che la propria azienda ha introdotto un modello di home office. Inoltre, circa il 23% delle aziende ha ampliato la possibilità di utilizzare dispositivi privati ​​nella rete aziendale (BYOD). Le aziende stanno inoltre aumentando il numero e il mix di dispositivi utilizzati per supportare il trasporto dei dipendenti e i dispositivi necessari per completare il loro lavoro. Il rapporto mostra che il numero di dispositivi utilizzati nell'organizzazione è aumentato del 30%. Inoltre, il mix di tipi di dispositivi come scanner, dispositivi robusti, stampanti, smartphone e laptop è aumentato del 28%. Si stima che il 69% di tutte le aziende a livello mondiale dovrà gestire più di 1.000 dispositivi entro il 2025.

Nel frattempo, solo il 34% delle aziende tedesche è attualmente in grado di monitorare e gestire da remoto tutti i dispositivi di proprietà dei dipendenti; Solo il 32% delle organizzazioni può farlo per tutti i dispositivi forniti dall'azienda. Inoltre, il 33% dei professionisti IT ha confermato che la propria organizzazione può gestire e distribuire le stampanti in remoto.

“Nel panorama tecnologico odierno in rapida evoluzione, avere una visibilità completa sulle stampanti mission-critical, sia in sede che fuori sede, è essenziale. L'utilizzo delle soluzioni EMM (Enterprise Mobility Management) è essenziale per le aziende nel 2024. Le piattaforme EMM e MDM forniscono ( Mobile Device Management) fornisce alle aziende una panoramica del panorama dei loro dispositivi e la conseguente business intelligence per prendere decisioni rapide. Grazie a soluzioni di gestione come Soti Connect, le aziende mantengono un controllo essenziale sulle stampanti industriali e mobili che utilizzano. Altrimenti, non rischi solo problemi logistici, ma anche violazioni della compliance o danni alla reputazione.

READ  Richiamo dell'uovo Rewe: il controllo di qualità rivela disgustosi sospetti

Studio Suti “Quando il lavoro è distribuito: il ruolo della tecnologia in una forza lavoro distribuita”. È stato condotto nel febbraio 2023 tra 2.500 professionisti IT che lavorano in aziende con oltre 50 dipendenti in tutto il mondo. Le 2.500 interviste sono state distribuite in otto mercati.

(ID:49914593)