Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La Federazione Internazionale dell’Automobile respinge la richiesta della Red Bull!

(Motorsport-Total.com) – La FIA ha respinto la richiesta della Red Bull di rivalutare la collisione tra Max Verstappen e Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna di Silverstone 2021, scongiurando una penalizzazione più severa richiesta dalla Red Bull per Hamilton.

La Red Bull non spera in un calcio di rigore più duro per Lewis Hamilton

Ingrandisci

La Red Bull ha presentato una richiesta per rivalutare l’incidente di Silverstone venerdì scorso, ma non è riuscita a convincere i padroni di casa della FIA a Silverstone il giovedì prima del Gran Premio d’Ungheria (Formula 1 2021 in diretta su nastro) che c’erano abbastanza prove nuove e rilevanti lì per riaprire il caso.

I rappresentanti di Red Bull e Mercedes hanno tenuto una videoconferenza con i commissari di Silverstone (Loic Bucklin, Eric Causel, Dennis Dean, Emmanuel Perrault e Nish Shetty) in Hungaroring alle 16:00 ora locale per discutere la questione.

Se la Red Bull fosse stata in grado di fornire nuove prove, come dichiarato da Helmut Marko, sarebbe “significativo e rilevante”, i padroni di casa della gara potrebbero teoricamente essere giunti a una decisione diversa sulla base delle nuove prove. La Red Bull ha chiesto la sospensione della gara. L’argomento è ora fuori discussione e Hamilton può mantenere la sua vittoria a Silverstone.

La sessione è iniziata alle 16:00. Erano rappresentati il ​​direttore sportivo della Mercedes Ron Meadows, il primo ingegnere di pista Andrew Shovlin e il capo stratega James Fowles. Red Bull del Team Principal Christian Horner, Head of Performance Engineering Ben Waterhouse e Athletic Director Jonathan Wheatley. Poi c’erano i commissari FIA e il direttore di gara Michael Massey.

READ  Nazionale: Toni Kroos si dimette

Tuttavia, dal punto di vista della FIA, le prove presentate dalla Red Bull non erano né nuove né significative né rilevanti. Era una presentazione del corso di crash, alimentata con dati GPS, diapositive su cui sono stati registrati confronti con la successiva manovra di Hamilton contro Charles Leclerc e una rappresentazione del primo giro di Hamilton, organizzata da un altro pilota (Alexander Albon).


FIA-PK: Verstappen attacca la Mercedes!

Max Verstappen ha affrontato nel suo primo PK dopo l’incidente di Lewis Hamilton. Lui, a sua volta, si rifiuta di rispondere a una domanda importante. Altri video di Formula 1

Nel pomeriggio si sono intensificati i segnali che la decisione potrebbe essere negativa per la Red Bull. In primo luogo, il quotidiano olandese De Telegraaf riferisce che la richiesta sarà respinta. Poco dopo Verstappens è stato visto con la testa china sul ring all’Hungaroring.

Max Verstappen ora spera che incidenti come questo saranno trattati in modo diverso in futuro: “Questo deve essere studiato seriamente. Le migliori auto hanno un tale vantaggio rispetto al resto del campo che una penalità di dieci secondi non importa molto” Egli ha detto. Olandese.

In vista dell’undicesima gara della stagione a Budapest, il 23enne ha solo otto punti di vantaggio sui suoi migliori rivali di Coppa del Mondo. La Red Bull conduce solo quattro punti tra i costruttori.