Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

KSC: La decisione di annullare la scelta di Martin Müller va in tribunale

KSC: La decisione di annullare la scelta di Martin Müller va in tribunale

Martin Müller tornerà ad essere vicepresidente del KSC? La questione sarà esaminata il 26 marzo. L'udienza inizierà alle 11 presso il tribunale distrettuale di Karlsruhe. All'udienza sarà presente tra gli altri anche il presidente della KSC Holger Siegmund Schulz.

13:20: L'udienza si è conclusa e la corte ha annunciato la sua decisione iniziale il 5 aprile

Il presidente della Corte Christina Falter ha concluso: “Se verrà presa una decisione a favore del ricorrente, Mueller manterrà la sua posizione di vicepresidente della SEC fino alla decisione finale dell'assemblea generale.”

Ore 13: L'altra parte è pronta a scaricare i “panni sporchi” contro Mueller

A causa dell'inattivazione dei membri del Comitato Esecutivo, il Consiglio dei Soci ha dovuto adottare le misure necessarie per garantire il funzionamento dell'Associazione. Nessuno voleva dimettersi, ma non volevano nemmeno lavorare insieme, ha detto l'avvocato di KSC Nikolaj Jakovo.

L'avvocato continua: “Se tutto ciò non è considerato un motivo importante, allora nella causa principale si dovrebbero lavare i panni sporchi, e per questo ci saranno abbastanza argomenti contro Mueller”.

12:40: il richiedente critica l'approccio della SEC definendolo troppo “casuale”

Nel periodo che ha preceduto l'Assemblea Generale Straordinaria alcuni punti importanti non sono stati definitivamente chiariti. La direzione del club KSC ha ignorato le questioni e le preoccupazioni giuridicamente rilevanti di alcuni membri e quindi non ha agito in modo professionale. L'avvocato Doss giustifica la richiesta del suo cliente.

12:30: La corte respinge le difese del querelante

La Corte afferma inoltre: “L’opportunità di una cooperazione di successo tra i membri del Presidium non è più disponibile, e quindi anche i singoli membri possono essere eliminati”. La Corte ha inoltre chiarito che non era necessaria la maggioranza dei due terzi. Perché questo non è compatibile con BGB.

READ  Il quartetto femminile tedesco vince l'oro ai Mondiali di Roubaix

26 marzo, 11:52: sentenza della Corte

Il ricorrente è il signor Peter Goas ed è rappresentato da un avvocato Mattia DowCome ha affermato all'inizio dell'udienza la giudice Christina Walter, che ha presieduto l'udienza, che pur essendo un semplice membro del club, aveva anche un legittimo interesse a prendere la decisione. L'attore si è lamentato, tra l'altro, della trasmissione virtuale e della convocazione dell'assemblea straordinaria. L'avvocato Dow ora vuole ottenere un'ingiunzione temporanea per il suo cliente. Di conseguenza, il licenziamento di Martin Müller è stato annullato dall'Assemblea generale straordinaria. La Corte ha ora effettuato una valutazione preliminare sulla questione.

Poiché il presidente del KSC ha presentato una richiesta simile, l'incontro si è svolto in conformità con lo statuto. Quindi il presidente ha dovuto immediatamente convocare un'assemblea generale. “Se non lo avesse fatto, l'incontro avrebbe potuto essere forzato”, ha detto il giudice. Lo statuto prevede inoltre che tali riunioni possano svolgersi anche online. La valutazione della Corte contraddice l'attore anche su altri punti. Il punto, secondo la Corte, è che non vi è stato alcun vizio formale nella vicenda.

Contesto: cosa è successo?

L'ex vicepresidente Martin Müller è stato licenziato durante l'Assemblea generale straordinaria tenutasi il 29 febbraio. In un incontro del genere, per rimuovere Mueller dall'incarico era necessaria solo la maggioranza semplice. Nell'assemblea generale ordinaria era necessaria la maggioranza dei due terzi. Molti membri del KSC lo vedono in modo critico. Il motivo della cancellazione non è stato sufficientemente specificato. Poi un membro ha dato seguito alla critica e ha presentato un reclamo.

READ  Claudia Neumann si scontra in TV con la star del BVB Gregor Koppel: cosa è successo? | Gli sport