Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Guerra in Ucraina: i separatisti filo-ucraini annunciano attacchi “su altre città” in Russia

Guerra in Ucraina: i separatisti filo-ucraini annunciano attacchi “su altre città” in Russia

SI combattenti russi fedeli all'Ucraina hanno annunciato che avrebbero continuato i loro attacchi nelle regioni russe. Rappresentanti dei gruppi “Corpo volontario russo”, “Battaglione siberiano” e “Corpo russo della libertà” hanno detto ai giornalisti che dopo le recenti avanzate nelle regioni di confine russe di Belgorod e Kursk, gli attacchi saranno estesi anche “ad altre città”. Giovedì a Kiev.

Il leader del “Corpo volontario russo”, Denis Nikitin, noto nell’arena ribelle e di estrema destra, ha affermato che i tre gruppi hanno aperto un secondo fronte come parte di una “operazione militare su larga scala sul territorio nemico”. Il suo obiettivo è “innalzare” la bandiera del suo gruppo sopra il Cremlino e insediare un “governo con tendenze nazionaliste”.

“Non abbastanza forte” per controllare permanentemente le località russe

Le unità filo-ucraine composte da combattenti russi hanno affermato di aver recentemente intensificato i loro attacchi contro le regioni di confine russe durante le elezioni presidenziali russe dello scorso fine settimana.

Secondo Nikitin, gli attacchi mirano a costringere la Russia a ritirare i suoi soldati dal fronte ucraino per difendere le regioni di confine. “L'infrastruttura militare della nostra unità è interconnessa con le strutture delle forze armate ucraine e del Ministero della difesa”, ha affermato. Tuttavia, questi gruppi attualmente “non sono abbastanza forti” per controllare permanentemente le città russe.

READ  Evacuazione dal Sudan: il salvataggio del personale locale costituirà un precedente