Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

È ora possibile la vaccinazione congiunta contro l’influenza e il Corona?  situazione attuale

È ora possibile la vaccinazione congiunta contro l’influenza e il Corona? situazione attuale

  1. 24vita
  2. protezione

Insiste

I medici di famiglia in Germania sostengono la vaccinazione combinata contro i virus dell’influenza e il Covid-19. La preparazione è ben avanzata nello sviluppo.

Le infezioni virali portano a molte malattie durante la stagione fredda. Le infezioni da agenti patogeni COVID-19 e altri virus che attaccano il sistema respiratorio sono generalmente lievi. Dopo alcuni giorni o settimane, le persone sane ritornano in forma. Ma ci sono anche pazienti che guariscono lentamente. Possono verificarsi complicazioni anche con infezioni virali come: influenza Oppure il Covid-19. Per ridurre il rischio di malattie gravi e spezzare la catena dell’infezione, le autorità sanitarie come l’Istituto Robert Koch (RKI) raccomandano la vaccinazione per determinati gruppi di persone.

Il Comitato permanente per le vaccinazioni (Stiko) dell'RKI consiglia, tra gli altri, ai seguenti gruppi a rischio di vaccinarsi annualmente contro Corona e influenza:

  • Persone dai 60 anni in su
  • Persone con maggiori rischi per la salute a causa di una malattia di base (come malattie respiratorie croniche, cardiache o circolatorie, malattie epatiche o renali, diabete o altre malattie metaboliche, sclerosi multipla, immunodeficienza congenita o acquisita o HIV))
  • Residenti di case di riposo o case di cura
  • Personale medico e infermieristico

“Speriamo vivamente che il vaccino combinato sia disponibile nel prossimo futuro”.

Poiché i medici di base si aspettano un gran numero di pazienti nei mesi invernali, parlano apertamente Le notizie del GIORNO Secondo un vaccino congiunto contro Corona e influenza. Ciò potrebbe anche avvenire nella speranza che più persone vengano vaccinate e quindi il numero di infezioni che necessitano di trattamento diminuisca.

La posizione del cerotto indica che chi lo indossa è stato vaccinato. © Bernd Weil/Imago

Puoi trovare argomenti più interessanti sulla salute nella nostra newsletter gratuita, alla quale puoi iscriverti qui.

“Speriamo vivamente che il vaccino combinato sia disponibile nel prossimo futuro”, ha affermato Markus Beier, presidente federale dell'Associazione dei medici di medicina generale. Neue Osnabrücker Zeitung. Pierre vede un argomento in questo senso nelle raccomandazioni per la vaccinazione contro lo stickyvirus, che sono in gran parte identiche al coronavirus e all’influenza.

READ  Disaccordo sull'origine di Corona: il tribunale è d'accordo con Drosten

Biontech, Pfizer e Moderna stanno sviluppando vaccini combinati

Alcune aziende stanno lavorando a un vaccino combinato di questo tipo. Tra questi figurano l'azienda biotecnologica Biontech con sede a Magonza in collaborazione con il suo partner Pfizer, il gruppo biotecnologico Moderna e l'azienda farmaceutica Novavax. Questo è il più avanzato Giornale dei farmacisti tedeschi (DAZ) Secondo il prodotto di Moderna e Biontech/Pfizer. Secondo quanto riferito, Moderna intende rendere disponibili i vaccini combinati corrispondenti entro il 2025.

Anche il preparato combinato di Biontech e Pfizer è molto avanzato nello sviluppo, come si può vedere dal comunicato stampa di Pfizer. Il vaccino combinato lo sarà Daz Secondo quanto riferito, dal novembre 2022 è stato testato negli Stati Uniti in uno studio clinico per valutarne la sicurezza e la tollerabilità su volontari sani. I risultati finora sono promettenti, così come l’elenco dei farmaci. Indice dei farmaci della Lista Gialla Sono stato informato. L’uso del vaccino combinato ha portato a forti risposte immunitarie contro l’influenza A, l’influenza B e vari ceppi di Sars-CoV-2. Secondo le informazioni Pfizer del 26 ottobre 2023, la prossima fase dello studio, che determinerà l’approvazione finale del prodotto BioNTech/Pfizer, dovrebbe iniziare nei prossimi mesi.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull'argomento sanitario in questione e non è quindi destinato all'autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo la visita dal medico. Alla nostra redazione non è consentito rispondere a domande individuali sulle condizioni mediche.