Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Whirlpool in Italia: la roccaforte degli sport invernali delle Dolomiti si arricchisce di un nuovo edificio del valore di 81,6 milioni di euro

Whirlpool in Italia: la roccaforte degli sport invernali delle Dolomiti si arricchisce di un nuovo edificio del valore di 81,6 milioni di euro

  1. Home page
  2. Gli sport
  3. Sport invernali

Dopo lunghe discussioni ora è chiaro: la pista ghiacciata di Cortina d'Ampezzo verrà ricostruita in preparazione ai XXV Giochi Olimpici Invernali che si terranno in Italia nel 2026.

Cortina d'Ampezzo/Roma – È prevista la costruzione a Cortina d'Ampezzo, in Alto Adige, della pista di ghiaccio per le gare di bob, slittino e skeleton delle Olimpiadi invernali 2026 in Italia. Questo pomeriggio il governo italiano ha dato il via libera alla costruzione, tra gli altri, di un nuovo impianto sportivo nelle Dolomiti in occasione dei Giochi Olimpici del 2026. Agenzia di stampa tedesca Ho menzionato (dpa).

Simico, incaricata dal governo italiano di costruire le infrastrutture olimpiche, ha assegnato all'impresa edile Pizzarotti l'appalto per la realizzazione della pista di ghiaccio, ha annunciato venerdì a Roma il Ministero delle Infrastrutture. Secondo le informazioni attuali, i costi della nuova pista di ghiaccio dovrebbero raggiungere circa 81,6 milioni di euro. Costruendo la pista di ghiaccio, l’Italia vuole evitare che l’organizzazione delle 25 Olimpiadi invernali, che l’Italia ospiterà nel 2026, venga esternalizzata.

Whirlpool in Alto Adige: Della nuova realizzazione del canale di ghiaccio a Cortina d'Ampezzo per le Olimpiadi del 2026 si parla da tempo

La costruzione è stata preceduta da lunghe discussioni. Dopo aver ospitato le 25 Olimpiadi invernali di Milano e Cortina d'Ampezzo cinque anni fa, gli organizzatori inizialmente non avevano offerto una pista di ghiaccio su cui si sarebbero svolte le gare di bob, slittino e skeleton alle Olimpiadi del 2026.

Il Canale di Ghiaccio a Cortina d'Ampezzo © IMAGO / Camera 4

A causa dei costi elevati del nuovo edificio e dell'uso non sicuro dopo la conclusione dei Giochi invernali, si è pensato di spostare l'evento all'esterno. Lo ha chiesto, tra gli altri, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO).

READ  Senza Wierer: impressiona la staffetta italiana del biathlon - Biathlon

Questa è stata la prima volta negli oltre 100 anni di storia delle Olimpiadi invernali che le eventuali competizioni non si sarebbero svolte nel paese ospitante previsto.

Olimpiadi 2026: l’Italia vuole decisamente mantenere l’evento

Tuttavia, il governo italiano è stato irremovibile affinché l'evento si tenesse a Milano e Cortina d'Ampezzo. Il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini e il ministro dello Sport Andrea Abudi hanno detto venerdì di essere contenti che Pizzarotti realizzi la costruzione della pista di ghiaccio per le Olimpiadi invernali.

La decisione dimostra la determinazione del Governo italiano a svolgere nel miglior modo possibile tutte le attività legate ai Giochi, soprattutto in Italia, come si legge nella Comunicazione Olimpica del Governo italiano. (Fabian Hartmann)