Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Processo in Austria: un testimone condanna fermamente l’ex cancelliere Kurz

Processo in Austria: un testimone condanna fermamente l’ex cancelliere Kurz

Al: 11 dicembre 2023 alle 16:09

Un ex confidente ha avanzato gravi accuse nel processo per corruzione contro l’ex cancelliere austriaco Kurz. Kurz avrebbe influenzato la ripartizione delle posizioni nella holding statale Obag. Lo nega.

Secondo un importante testimone, l’ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha avuto un’influenza significativa sulla copertura dei posti presso la holding statale Öbag. L’allora capo del governo e il suo team hanno risposto sì o no quando hanno presentato i nomi al consiglio di sorveglianza della Öbag, ha dichiarato l’ex presidente della Öbag Thomas Schmid al tribunale regionale di Vienna. “Era un veto”, ha detto Schmid.

Curtis deve rispondere del sospetto di aver rilasciato false dichiarazioni. Secondo l’accusa, durante la sua testimonianza davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta a Ibiza nel 2020, avrebbe minimizzato il suo ruolo nelle posizioni dell’OPAGS. L’allora popolarissimo cancelliere, che prometteva un nuovo stile di governo, non voleva essere smascherato al sospetto di manipolazione politica, secondo la procura generale riguardo al possibile movente.

Distanze familiari da se stessi

Schmid, che faceva parte della cerchia ristretta dell’allora cancelliere, era a capo della holding statale che ha gestito gli investimenti miliardari dell’azienda nel Paese dal 2019 al 2021. Il 48enne Schmid è indagato in molti altri casi , e mira a… Per ottenere lo status di testimone chiave. Ora ha un nuovo inizio, dice Schmid. “Oggi non ho più niente a che fare con il signor Curtis.”

In linea di principio, ha proseguito Schmid, allora era chiaro a tutti che le decisioni importanti riguardanti il ​​personale dovevano essere concordate strettamente con i vertici del governo. Kurz “ha sostenuto fin dall’inizio la sua ambizione di diventare presidente dell’Öbag”.

READ  Il ministero degli Esteri mette in guardia sui pericoli di alluvioni e smottamenti

Curtis finge di essere innocente

Kurz nega queste accuse. Prima che iniziasse il processo, era fiducioso. “Penso che la giornata di oggi aprirà gli occhi ad alcune persone sui metodi utilizzati qui”, ha detto il 37enne. Gli ex ministri delle finanze Gernot Blumel e Hartwig Lüger saranno presto processati.

Kurz è diventato Cancelliere dell’Austria nel dicembre 2017 ed è uno dei capi di governo più giovani al mondo. Si è dimesso nell’autunno del 2021 e ha lasciato completamente la politica poco tempo dopo. Ora lavora come uomo d’affari. Se condannato, Curtis potrebbe rischiare fino a tre anni di prigione. Non è ancora chiaro quando si potrà attendere la sentenza.

Il caso Ibiza è stato il fattore scatenante

Il processo di Kurz fa parte di un processo di riconciliazione con il governo conservatore ÖVP e il partito di destra FPÖ dal 2017 al 2019. L’alleanza è crollata nel 2019 dopo la pubblicazione di un video registrato segretamente a Ibiza. L’allora leader del Partito della Libertà austriaco, Heinz-Christian Strache, sembrava vulnerabile alla corruzione. La Commissione d’inchiesta di Ibiza dovrebbe indagare sulle prove di corruzione nel governo di Cortes.

Oliver Suess, ARD Vienna, Tagesschau, 11 dicembre 2023 alle 16:54