Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Guerra in Israele e Gaza: sembra che gli Stati Uniti stiano pianificando di fornire a Israele miliardi di armi

Guerra in Israele e Gaza: sembra che gli Stati Uniti stiano pianificando di fornire a Israele miliardi di armi

IL Stati Uniti d’America Secondo rapporti coerenti di diversi media, Israele prevede di consegnare nuove armi al paese per un valore di oltre 1 miliardo di dollari USA (circa 924 milioni di euro). L’agenzia di stampa francese, citando ambienti governativi, ha riferito che il governo del presidente Joe Biden ha informato martedì il Congresso del piano. Secondo quanto riportato dai media americani, il governo ha avviato il processo di approvazione al Congresso e, secondo il canale televisivo americano CNN, si trova ancora in una fase iniziale.

Secondo le informazioni contenute nella confezione contenente giornale di Wall Street Munizioni per carri armati per un valore di circa 700 milioni di dollari, veicoli tattici per un valore di circa 500 milioni di dollari e proiettili per mortaio. La settimana scorsa, Biden ha messo in guardia Israele dal lanciare un grande attacco contro la città meridionale di Rafah Striscia di Gaza Minaccia ancora di trattenere alcune armi. Il governo degli Stati Uniti ha anche annunciato che sospenderà la spedizione di bombe a causa delle preoccupazioni per il previsto attacco israeliano a Rafah.

Tuttavia, ho poi cercato di spiegare che il governo degli Stati Uniti non avrebbe abbandonato Israele e che solo questo processo di passaggio di consegne era stato temporaneamente bloccato. “Continueremo a fornire assistenza militare”, ha detto lunedì Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza di Biden. Per quanto riguarda le azioni di Israele a Rafah, la portavoce di Biden, Karine Jean-Pierre, ha affermato che il governo degli Stati Uniti ha ricevuto assicurazioni che l’esercito israeliano ha attualmente uno schieramento limitato lì. “Finora non sembra trattarsi di un’operazione di terra importante”, ha detto il portavoce.

READ  Ungheria: Orban sembra vincere le elezioni parlamentari in Ungheria

Secondo le stime dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA), prima che l’esercito israeliano iniziasse l’attacco risiedevano a Rafah 1,3 milioni di persone. Solo la scorsa settimana, circa 450.000 persone sono fuggite da Rafah. La Croce Rossa Internazionale, in collaborazione con i paesi partner, ha istituito un ospedale da campo nel sud della Striscia di Gaza per soddisfare il grande bisogno di assistenza medica. “La popolazione di Gaza sta lottando per ottenere le cure mediche di cui ha urgente bisogno”, ha affermato il Comitato internazionale della Croce Rossa.