Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’emozionante scoperta accidentale potrebbe rivoluzionare le batterie delle auto elettriche e simili

L’emozionante scoperta accidentale potrebbe rivoluzionare le batterie delle auto elettriche e simili

Un nuovo tipo di condensatore potrebbe rappresentare una svolta nel campo delle batterie.  (Fonte immagine: Adobe StockNomad_Soul)
Un nuovo tipo di condensatore potrebbe rappresentare una svolta nel campo delle batterie. (Fonte immagine: Adobe Stock/Nomad_Soul)

I ricercatori della Washington University di St. Louis hanno inavvertitamente scoperto un nuovo tipo di condensatore che consentirà di immagazzinare quantità di energia molto maggiori rispetto ai modelli precedenti, con allo stesso tempo perdite relativamente basse (Science.orgattraverso Driver elettronico E winfuture).

Perché questo è importante? I condensatori svolgono un ruolo cruciale nell’elettronica e, tra le altre cose, nella tecnologia delle batterie e degli accumulatori.

I condensatori a volte sono cruciali, soprattutto quando si tratta, ad esempio, della durata delle batterie delle auto elettriche.

La scoperta accidentale da parte di un gruppo di ricerca guidato dal professore assistente coreano Sang Hoon Bae ha il potenziale per prolungare di parecchie volte la durata delle batterie.

Densità di potenza 19 volte superiore ed efficienza del 90%.

in dettaglio: In effetti, Bai e il suo team possedevano solo le cosiddette proprietà fisiche Eterostrutture 1D, 3D e 2D Quando notarono che la sostanza aveva proprietà fisiche inaspettate:

Inizialmente non ci concentravamo sull’accumulo di energia, ma esaminando le proprietà dei materiali abbiamo scoperto un nuovo fenomeno fisico e ci siamo resi conto che poteva essere utilizzato per immagazzinare energia e questo era interessante e forse anche più utile.

Sang Hoon Bae

Il materiale consente una densità di potenza 19 volte superiore a quella dei condensatori fotovoltaici disponibili in commercio.

Si tratta di condensatori in grado di mantenere una polarizzazione elettrica stabile anche in assenza di un campo elettrico esterno.

Nel frattempo, i ricercatori hanno raggiunto un’efficienza del 90%.

Cosa sono i condensatori? Si tratta di componenti in grado di immagazzinare e rilasciare cariche elettriche. Rispetto alle batterie più lente, i condensatori possono assorbire queste cariche e rilasciarle molto più rapidamente.

READ  Malattie sessualmente trasmissibili in tempi di agenti patogeni multiresistenti

In molti apparecchi elettrici vengono utilizzati, tra l’altro, per colmare la mancanza di tensione della batteria.

Allo stesso tempo, i condensatori o i cosiddetti supercondensatori intercettano gli impulsi di picco e sono sensibili alla profondità di scarica (tramite Tutta l’elettronica).

Le batterie hanno una durata molto più lunga

Entrambe queste proprietà possono essere notevolmente migliorate dal tipo di condensatore ora scoperto.

Questo è positivo per le batterie perché le protegge ulteriormente da carichi estremi e profondità di scarica. Questo, a sua volta, può prolungare la loro vita.

Tuttavia, il nuovo materiale è lungi dall’essere pronto per il mercato. C’è ancora molta ricerca da fare. Il capo dello studio ha commentato quanto segue:

Il nostro prossimo passo sarà quello di migliorare ulteriormente la struttura del materiale in modo da poter soddisfare la necessità di carica e scarica ultrarapida e densità di energia molto elevate nei condensatori.

Dobbiamo essere in grado di raggiungere questo obiettivo senza perdere capacità di stoccaggio con ricariche frequenti, in modo che questo materiale possa essere ampiamente utilizzato in dispositivi elettronici di grandi dimensioni come le auto elettriche e altre tecnologie verdi emergenti.

Sang Hoon Bae

Cosa intendi? Siamo di fronte ad una rivoluzione delle batterie? Il tipo di condensatore appena scoperto potrebbe, ad esempio, prolungare di più volte la durata delle batterie delle auto elettriche? Oppure pensi che il concetto rimanga una buona idea e alla fine scompaia nel cassetto della scienza? Sentitevi liberi di scrivercelo nei commenti!