Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Mick guida la Mercedes di papà a Goodwood

Mick guida la Mercedes di papà a Goodwood

10:43

Svizzero in Audi

Audi ha nominato oggi Neil Jani come primo pilota di simulazione e sviluppo del modello Presentato il progetto del team di Formula 1.

Lo svizzero porta molte competenze chiave per le prossime missioni a Neuburg, dove sosterrà lo sviluppo del propulsore Audi. Come collaudatore per la Red Bull Racing, è stato in grado di accumulare ore significative al simulatore in Formula 1. Jani è molto abituato a lavorare con un motore ibrido del WEC, essendo stato, tra le altre cose, un pilota di Porsche.

Jani è stato felicissimo della scelta: “Sono molto felice di accompagnare Audi nel suo cammino verso la Formula 1. È un grande onore e allo stesso tempo una grande responsabilità essere coinvolti in un progetto di questa portata in una fase così precoce. Sono sicuro di poter costruire un buon ponte tra teoria e pratica attraverso la mia esperienza nei progetti di Formula 1 e LMP”.

Maggiori informazioni su questo annuncio saranno presto disponibili sul portale.

13:16

Mike a Goodwood

Il Goodwood Festival of Speed ​​​​è davvero ricco di momenti salienti quest’anno.

Non solo Sebastian Vettel guiderà lì alcune vetture storiche di Formula 1, ma la Mercedes porterà con sé anche un pilota tedesco: Mick Schumacher.

Schumacher guiderà una Mercedes W02 della stagione 2011, che suo padre Michael guidava all’epoca. Un tributo molto emozionante al campione del mondo dei record. È il debutto di Schumacher a Goodwood.

Sarà presente anche Esteban Gutierrez, che farà chiamare nuovamente la W12 della stagione 2021.


12:05

Rob Marshall come un faro di speranza

La firma di Rob Marshall ha scatenato nuove speranze in McLaren. Il fatto che siano riusciti a rubare l’esperto ingegnere della Red Bull è visto come un’indicazione che è giusto contare sulla squadra di Woking in futuro.

Oscar Biastri non vede l’ora di lavorare con lui, perché il suo manager Mark Webber ha avuto alcune cose positive da dire sul suo tempo con Marshall alla Red Bull:

“Sì, sono molto felice di averlo a bordo. Mark ha avuto una buona esperienza con lui alla Red Bull, quindi gli rende omaggio, il che è fantastico. E ovviamente viene da una squadra come la Red Bull”. E poi in una posizione molto alta alla Red Bull, è ovviamente molto apprezzato. Non vedo l’ora di lavorare con lui in futuro. E sì, può aiutarci a sviluppare di più. Penso che con tutto ciò che stiamo facendo abbiamo apportato alcune modifiche al nostro telaio, al nostro concetto e al design della macchina, e ora ci stiamo muovendo in una buona direzione, quindi questo andrà a completare. “

Anche Lando Norris è pieno di aspettative e crede che l’esperienza di Marshall non potrà che giovare:

“Solo conoscenza ed esperienza. È stato con la Red Bull per molti anni, ha avuto molto successo con la squadra. Ha lavorato con alcune delle migliori menti in Formula 1 e appartiene sicuramente a quel gruppo. Quindi sì, cervello. Lap il tempo è probabilmente le due cose più importanti.Lui Una persona importante, un impegno importante per noi come squadra.Quindi penso che molte persone alla McLaren lo ammireranno e lo rispetteranno ecc.Sì, ma è una buona mossa per noi come squadra per continuare ad andare avanti e portare più prestazioni ed esperienza a tutto il team mentre cerchiamo di migliorare e alzare la griglia”.

Sembra che Marshall dovrebbe colpire MTC ieri, non domani.


11:29

Quo Vadis, McLaren?

L’inizio di stagione della McLaren non è stato affatto soddisfacente.

Con soli 17 punti, sono già 27 punti dietro Alpine al sesto posto nella classifica a squadre, lontano da qualsiasi idea che in questa stagione si possa attaccare il tema “Best of the Rest” o poco oltre.

A meno che, sì tranne, una grande riconfigurazione MCL60 funzionerà. Il team attorno al caposquadra Andrea Stella e al CEO Zak Brown è chiaramente scontento della vettura attualmente in uso. Per questo motivo, nelle prossime settimane e mesi ci saranno importanti aggiornamenti, che porteranno a una versione B dell’auto.

Per Lando Norris (12 punti, settimo nella classifica piloti) e Oscar Biastri (cinque punti, 14° nella classifica piloti) una situazione molto insoddisfacente ha già portato molta frustrazione, soprattutto per Norris, che molti esperti vedono come il vincitore Il prossimo jackpot è importante.

Oscar Piastri Lando Norris ~ Oscar Piastri (McLaren) Lando Norris (McLaren) ~



09:08

Hamilton vede il lavoro davanti a lui

Sebbene la Mercedes abbia ottenuto buoni miglioramenti prestazionali con la W14, il team è consapevole che ci sono ancora carenze in alcune aree chiave. Lewis Hamilton ha notato dopo il Gran Premio del Canada che le caratteristiche problematiche della vettura devono ancora essere migliorate, in particolare il posteriore debole che si sta rivelando difficile nel 2023, ha detto il britannico ai nostri colleghi di Autosport.com.

“Facciamo fatica, soprattutto in curva a velocità più basse ed è lì che faccio fatica con Fernando [Alonso] e massimo [Verstappen] Perso – solo un tiro fuori dalla curva due, da quasi ogni angolo”, ha spiegato a Montreal.

“Abbiamo ancora molto lavoro da fare per dare alla macchina più carico aerodinamico e ottenere una maggiore efficienza. Ma stiamo facendo progressi”.

Alla domanda su quanto sia diversa la W14 dopo gli aggiornamenti, Hamilton ha dichiarato: “Onestamente, l’auto non ha un aspetto molto diverso da come era all’inizio dell’anno. Ci sono alcuni elementi nell’auto che sembrano diversi, ma è solo più carico aerodinamico”. alla macchina, ma le caratteristiche della macchina sono simili a quelle che avevamo all’inizio dell’anno”.

“Per l’auto del prossimo anno devi rimuovere molte di queste cose diverse e cambiarle. Dal punto di vista delle caratteristiche, non è sicuramente un’auto che può ancora battere le Red Bull, quindi dovremo lavorare su questo”.

Lewis Hamilton Mercedes Mercedes F1 ~Lewis Hamilton (Mercedes)~


8:46

Il denaro non ha importanza

Dopo aver abbandonato la stagione 2022 di Formula 1 alla Mercedes ed essere dovuto rientrare nel 2023 con l’aggiornamento a Monaco, la stagione 2024 è una rivincita per il team di Brackley.

Ci saranno cambiamenti fondamentali nella macchina, questo è molto evidente. L’unica domanda è come sia possibile con il limite di budget o il limite di costo. La Red Bull ha dimostrato nel 2021 che può capitare di spendere soldi in compensi e ricevere una penalità.

Questo non sembra essere un problema in Mercedes, se si deve credere al capo del team Toto Wolff: “Nel nostro dipartimento finanziario, abbiamo creato un’enorme organizzazione con 46 dipendenti che mantengono il limite dei costi fino all’ultimo chiodo”, ha spiega.

Alla domanda esplicita sulla situazione attuale relativa al limite di costo, Wolf ha dichiarato quanto segue: “Siamo rimasti al di sotto di tale limite per tutto l’anno scorso e anche quest’anno. E supponendo un’evoluzione normale l’anno prossimo, è ancora molto avanti programma.” specificato.”

“La cosa buona è che impariamo costantemente cosa sta facendo la macchina. Ci saranno alcune modifiche fondamentali al design per il prossimo anno, ma non si tratta di costruire qualcosa. Si tratta più di ciò che emuliamo e non sarà misurato in denaro “, dice l’austriaco. Si tratta di teraflop o tunneling. vento.

Teraflops sta per tempo di sviluppo e simulazione su un computer, altrimenti chiamato Computational Fluid Dynamics, o CFD in breve. Questa volta è anche limitato dalla registrazione al Campionato Mondiale Costruttori e dalle violazioni del limite di costo.

È molto eccitante che la Mercedes sembri già prestare un po’ di attenzione alla stagione 2024, ma non è certo una cattiva notizia per i fan della Mercedes.

George Russell ~ George Russell (Mercedes) ~


08:00

Ottima idea per l’intervista

Ti piace allenarti la mattina presto?

Carlos Sainz ha fatto un’interessante intervista con Lawrence Pareto del team televisivo di Formula 1, sullo squash. Conosciamo “Stop the Glock” con Timo Glock nei reportage anticipati su Sky Germania e sono sicuro che i nostri colleghi di Formula 1 l’hanno preso come modello e hanno dovuto solo migliorarlo, ma penso che sia davvero buono.

Non sarebbe qualcosa per un’intervista con il caporedattore Christian Nimmervoll? Non so cosa ne pensi dello squash, ma sarà sicuramente là fuori sul campo da tennis e giocherà con un pilota di F1 o con un altro, ne sono sicuro.


7:49

Buongiorno

Buongiorno cari tifosi di Formula 1,

È giovedì e il live streaming della Formula 1 entra nel turno successivo. Kevin Scheuren ti dà un caloroso benvenuto e spera che il fronte temporalesco di oggi ti superi e che non ti arrivino danni gravi.

Se hai domande, critiche o suggerimenti, contattami tramite Cinguettio Utilizzando l’hashtag #FragMST o tramite Instagram. Sono felice di rispondere alle domande e includere il tuo feedback.

Qui puoi rileggere la diretta di ieri!

Buona giornata.

READ  Biathlon a Ruhpolding oggi nel video live: Ladies Relay Friday