Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’Italia ancora una volta si difende dal turismo di massa con nuove regole

L’Italia ancora una volta si difende dal turismo di massa con nuove regole

  1. Pagina iniziale
  2. Panorama

Premere

L’Italia dichiara guerra al turismo di massa Per frenare la corsa dei vacanzieri, le “Cinque Terre” hanno escogitato una nuova regola.

Monterosso – Milioni di vacanzieri sono attratti ogni anno dalle coste italiane. Ecco perché da anni l'Italia da anni reprime il turismo di massa. Una gita di un giorno a Venezia ora costa cinque euro. I turisti non si fermano nemmeno alle Cinque Terre. Di conseguenza, la Regione sta emanando un nuovo regolamento per i viaggiatori.

L’Italia torna a dare un giro di vite al turismo di massa

“Cinque Terre” è composta da cinque borghi pittoreschi e da sogno della Riviera Ligure. Monterosso è una grande cittadina con limoneti e l'unica spiaggia sabbiosa. Ma a causa dell'afflusso annuale di viaggiatori, la qualità della vita dei circa 9.000 abitanti delle “Cinque Terre” ne risente. Come Novità in Alto Adige Lo scorso anno circa 2,5 milioni di persone hanno occupato piccoli villaggi.

Vernazza è la meta della seconda tappa del famoso sentiero escursionistico “Sentiero Verde Azzurro”. Ecco un nuovo controllo unidirezionale. © xrenka1x/Imago

La regione resiste al turismo di massa, quindi bastano poche misure per far fronte all'afflusso di vacanzieri. Ciò significa, tra le altre cose, che i biglietti del treno sono più costosi in alta stagione. In estate i viaggi in treno tra i villaggi costano il doppio rispetto a prima. I residenti, invece, dovrebbero beneficiare di sconti.

Nuove restrizioni per i viaggiatori verso l'Italia nelle “Cinque Terre”.

Anche i sentieri escursionistici richiedono un biglietto d'ingresso. E anche il Parco Nazionale sta adottando contromisure. Ora è stato introdotto un sistema a senso unico in una sezione dei sentieri escursionistici più famosi. Questo vale per il “Sentiero Verde Azzurro”, conosciuto anche come percorso verde-blu, dal 25 aprile al 1 maggio dalle 9:00 alle 14:00. Questa norma è stata emanata per ragioni di sicurezza e per migliorare la fruizione della pista stabile.

Cosa significa questo per i vacanzieri in Italia? La restrizione riguarda la seconda delle quattro tappe del percorso da Monterosso a Vernazza. Forte Bergwelten.com Coprendo una distanza di 3,7 km, questa tappa può essere completata in meno di due ore.

Regola per i viaggiatori alle “Cinque Terre”: L'ingresso al sentiero escursionistico deve essere controllato

L'accesso al sentiero escursionistico all'ingresso di Monterosso dovrebbe essere limitato. Viene verificato, tra l'altro, che i visitatori indossino calzature adeguate. Perché: alcuni tratti del sentiero sono stretti e ripidi. Per evitare di sovraccaricare il “Sentiero Verde Azzurro” è opportuno reindirizzare gli escursionisti anche su percorsi alternativi.

I viaggi aerei economici e l'elevata concentrazione di complessi alberghieri sono una delle ragioni del turismo di massa. Ecco perché le persone sono stanche dell'afflusso di turisti alle Isole Canarie. Nel frattempo Amsterdam vieta nuovi hotel E agisci contro i crawler dei bar. (mg/gas)

READ  Il bio cresce e riduce di un terzo il consumo di energia ‹ Fruchtportal