Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le piogge insolitamente forti causano gravi devastazioni

Le piogge insolitamente forti causano gravi devastazioni

  1. Pagina iniziale
  2. Panorama

Premere

La Valle Strona nel nord Italia è una popolare destinazione escursionistica vicino al Lago Maggiore. © Dreamstime/Imago

Le forti piogge tornano a devastare il Nord Italia. Particolarmente colpita è stata una piccola comunità della provincia del Verbano-Cusio-Osola.

Aggiornato al 2 aprile, 8:37: Fotografie aeree mostrano il percorso della distruzione causata dalla frana nei pressi di Valstrona, non lontano dal Lago Maggiore. Una valanga di detriti ha scavato un'ampia fascia attraverso il paesaggio, tagliando la montagna in due. Guarda quanto la città è arrivata sul punto di evitare un disastro.

Le rovine si fermavano a pochi metri dalle prime case. Nella comunità, un po' isolata, vivono circa 400 persone ed è raggiungibile solo tramite una piccola strada laterale.

Frana in Italia – un villaggio completamente tagliato fuori dal mondo esterno

Primo rapporto il 2 aprile, 6:19: Valstrona – Grandine, alluvioni, valanghe – Nel nord Italia, alcune comunità sono colpite da forti piogge da giorni. Una comunità chiamata Valstrona, nella provincia del Verbano-Cusio-Osola, è ora tagliata fuori dal mondo esterno da una frana, il tempo sembra davvero pessimo. Le immagini dei droni mostrano l’entità della devastazione. Solo l'inizio Nel mese di marzo in Italia sono scoppiate numerose valanghe al di fuori.

Frana nel nord Italia – comune della provincia del Verbano-Cusio-Ossola non collegato con l'esterno

Come si vede nel video, fango e detriti sono colati lungo la strada che porta al piccolo insediamento di Luzogno lunedì mattina presto. Di conseguenza, circa 400 persone sono state parzialmente isolate. Secondo il giornale, l'insediamento nella comunità può essere raggiunto solo con veicoli leggeri attraverso una strada secondaria. Nessuno è rimasto ferito finora.

READ  Nessuna alleanza con AfD: Meloni: la riforma Ue sull'asilo non è una soluzione

La frana era lunga circa 300 metri ed è scoppiata sotto il cimitero della comunità intorno alle 6 del mattino. Secondo il giornale sono stati portati alberi, pietre e fango che hanno danneggiato in due punti la strada interessata per una lunghezza di quindici metri. Distrutti anche alcuni guardrail. Per tenere la situazione sotto controllo sono sul posto complessivamente quaranta servizi di emergenza, tra cui protezione civile e polizia, oltre a numerosi volontari.

Frana in Italia con gravi conseguenze: molto fortunati i residenti

Sono state risparmiate anche le case dei residenti. Tuttavia, da una prospettiva a volo d'uccello, è chiaro quanto siano fortunati i residenti: numerosi tronchi d'albero lunghi un metro si sono riversati direttamente nel centro della comunità, tra gli altri, a pochi centimetri dal confine. Una casa unifamiliare.

Valanghe e alluvioni: molte comunità italiane sono state distrutte dalle forti piogge

L'agenzia di stampa era lì prima Ansa Sono già state segnalate forti piogge che hanno colpito il nord-est del Piemonte e soprattutto la provincia del Verbano-Cusio-Osola. Di conseguenza si sono verificati piccoli disastri anche in altre comunità. Una valanga si è verificata nella località di Iselle, al confine con la Svizzera. Il paese di Villadosola è stato nuovamente allagato.

L’Italia ha dovuto fare i conti con eventi meteorologici estremi a marzo e all’inizio di febbraio. In quel momento, diverse ore di forti piogge hanno causato notevoli disagi, soprattutto nel nord del Paese. Numerose sono state le frane anche in zone come Veneto, Liguria e Toscana. Le strade sono state allagate in diverse città e i servizi ferroviari sono stati sospesi in alcune zone. (nz con materiale dpa)