Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le elezioni europee influenzano la politica del governo – Euractive DE

Le elezioni europee influenzano la politica del governo – Euractive DE

Gli equilibri di potere all’interno del governo italiano sono già stati pesantemente colpiti dalle elezioni europee di giugno. Lo dimostra, ad esempio, il fallimento della proposta della Lega di Matteo Salvini di estendere il mandato massimo dei governatori regionali italiani.

Mercoledì (13 marzo) il Senato italiano ha respinto due emendamenti della Lega. I partner della coalizione, Fratelli d'Italia (ECR) del primo ministro Giorgia Meloni, Forza Italia (PPE) di centrodestra del ministro degli Esteri Antonio Tajani e la principale opposizione hanno votato contro. Una vittoria della Lega potrebbe destabilizzare la maggioranza e portare a una rottura della coalizione.

Secondo Lorenzo Castellani, politologo dell'Università LUISS Guido Carli, il rifiuto della proposta di Fratelli d'Italia e Forza Italia non deve essere visto come una minaccia alla stabilità del governo, ma piuttosto come un disaccordo su questioni istituzionali.

Castellani ha detto a Uractive che tali disaccordi potrebbero peggiorare. È un possibile segnale che la Lega non sosterrà la “madre di tutte le riforme” di Maloney per l'elezione diretta dei futuri primi ministri.

Dopo le elezioni europee potrebbero verificarsi dei cambiamenti, soprattutto se cambiano gli equilibri di potere all'interno della coalizione o tra i partner di governo, in particolare la Lega, ha detto Castellani.

La Lega sta affrontando problemi strutturali, secondo il sondaggista Lorenzo Bregliasco, il quale sottolinea che la popolarità di Salvini è in calo mentre quella di Meloni è in aumento. Pregliasco, fondatore della società di ricerche demografiche Quorum, ha dichiarato a Euractiv che gli elettori di destra spesso votano in base alla leadership e che la performance di Meloni sembra attualmente essere più forte di quella di Salvini.

READ  Gruppo turistico in Italia: 13 feriti in incidente d'autobus a Venezia

Bregliasco prevede inoltre che Lega e Forza Italia competeranno per il secondo posto nella coalizione guidata da Meloni Fratelli d'Italia alle elezioni europee di giugno, segnando una sorta di inversione di ruolo tra i partiti di Meloni e Salvini.

Se la Lega dovesse fare peggio di Forza Italia, ciò potrebbe minare la leadership precedentemente incontrastata di Salvini e avere gravi conseguenze per il partito populista di destra ID nel parlamento europeo, di cui la Lega è membro.

[Bearbeitet von Kjeld Neubert]