Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il Parco Olimpico di Monaco è nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO

Il Parco Olimpico di Monaco è nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO

Urbanistica, ingegneria, storia

I ministri della Cultura federale e dei Länder hanno approvato altre proposte tedesche per il patrimonio mondiale e culturale dell’UNESCO: “Insediamento forestale di Zehlendorf” (Berlino), “Sito di Schöninger Spears – Uomo e caccia 300.000 anni fa” (Bassa Sassonia) e una diga. Il sistema “Pretziener Wehr” (Sassonia-Anhalt) e la torre della televisione di Stoccarda (Baden-Württemberg). Le due proposte transnazionali, che includono altri paesi, includono “grandi ponti ad arco europei del 19° secolo”, che la NRW sostiene in collaborazione con Francia, Italia e Portogallo, e “centri di potere celtico della prima età del ferro a nord-ovest delle Alpi”. . Queste proposte sono state avanzate dai Länder del Baden-Württemberg e dell’Assia in collaborazione con la Francia.

Un comitato consultivo internazionale aveva precedentemente elaborato le nuove proposte della Germania. L’ultimo caso di questo tipo si è verificato dieci anni fa. Un piccolo numero di candidature provenienti da questo precedente processo di selezione rimane nell’elenco delle proposte, tanto che l’UCO World Heritage Centre ha attualmente dodici candidature dalla Germania.

Molti siti del patrimonio mondiale in Germania

Il presidente della Conferenza dei ministri della cultura e ministro della Scienza e della cultura della Bassa Sassonia, Falco Mohrs, ha elogiato l’alta qualità delle candidature presentate: “Partecipiamo al concorso internazionale per premiare più siti del patrimonio culturale mondiale con candidature valide”. ha affermato Mohrs, il quale ha sostenuto anche l’impegno civico nelle candidature evidenziate.

Negli elenchi provvisori o negli elenchi di proposte, gli Stati contraenti dell’UNESCO includono proposte di siti del patrimonio culturale e naturale preparati per essere presentati all’UNESCO. Ciascuna candidatura deve essere presente nella National Tentative List da almeno un anno prima di presentarla all’UNESCO.

READ  DAZN: la nuova conduttrice di calcio Valentina Masseri incanta gli utenti

In totale, la Germania conta attualmente 52 siti del patrimonio mondiale e partecipa a dieci serie transnazionali di siti del patrimonio mondiale. Nel confronto globale la Repubblica Federale è attualmente al terzo posto tra gli Stati contraenti dopo l’Italia (58) e la Cina (56).