Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ecco come appariva Donatella Versace prima della chirurgia plastica

Ecco come appariva Donatella Versace prima della chirurgia plastica

Il viso è teso, le labbra innaturalmente grandi: la stessa Donatella Versace dice che viene da Botox e “tonnellate di crema”. Ecco come è cambiato il designer.

In pubblico, Donatella Versace viene ridicolizzata per il suo viso segnato da procedure cosmetiche. Nel mondo della moda, invece, è considerata un’icona. Dopo la morte di Gianni Versace nel 1997, sua sorella Donatella rilevò l’etichetta e la portò avanti con successo.

Il mio aspetto non è dovuto ai miei geni.

Ma spesso Donatella Versace si riduce solo al suo aspetto. Capelli biondi, vita stretta, viso teso. “Il mio aspetto non è dovuto ai miei geni”, ha ammesso pubblicamente una volta in un’intervista con The Huffington Post. Sì, ha subito procedure cosmetiche, ma ha ricevuto solo iniezioni di Botox. Tuttavia, non ci sono stati grandi restauri. Ma qual è il segreto del suo aspetto? “Uso molta crema e mi prendo cura dei miei capelli e della mia pelle.”

Ma la differenza è enorme. Durante la vita di suo fratello, Donatella Versace indossava spesso un trucco sottile per il pubblico. A volte non indossava nemmeno il mascara, come dimostra questa foto del 1991. Qui, la 36enne posa fianco a fianco con Gianni Versace. Nel tempo, i capelli sono diventati più lunghi e il trucco più pesante.

Il suo aspetto mutevole è spesso deriso. Ha raggiunto alcune cose di cui molti difficilmente crederebbero che sia capace. La pressione per essere all’altezza dell’eredità del fratello era grande. Ero molto triste quando è morto. Una volta ha detto in un’intervista al New York Times: “Ho sperimentato il dolore in pubblico, ma non potevo mostrare il mio dolore a nessuno”. “Non ho perso il re della moda. Ho perso mio fratello”.

READ  Con Nicole Kidman e Dua Lipa: Kim Kardashian è apparsa in passerella

Donatella a volte soffriva di depressione e problemi di droga. Il mondo professionale ha rimproverato le loro collezioni come spazzatura di lusso e la casa di moda ha accumulato debiti. “Stavo attraversando un periodo difficile”, ha detto nel 2005. “Ero in riabilitazione. Avevo bisogno di calmarmi, pensare bene e riorganizzare la mia vita”.

L’azienda si riprese lentamente. Nel 2018 è stata acquistata dalla casa di moda americana Michael Kors ed è ora controllata dal gruppo Capri Holdings. Di conseguenza, una delle case di moda italiane a conduzione familiare passò in mani straniere. Tuttavia, Donatella Versace continua a gestire il campo creativo.

Versace lotta con una forte concorrenza nel segmento del lusso, ad esempio dalla rivale Louis Vuitton, che appartiene al gigante manifatturiero francese LVMH, e altri marchi di lusso come Gucci e Prada. Con motivi leopardati e una testa di Medusa come logo, Versace non piace a tutti, ma i fan possono aspettarsi che i pezzi costino migliaia di dollari o euro. Oltre a Lady Gaga e Sting, i portatori di Versace hanno incluso la principessa Diana.