Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Campionato tedesco: Kallwer Sprinter Deniz Almas vuole una medaglia a Lipsia – Sport

L’incontro di atletica leggera di due settimane fa a Dortmund è stato un test importante per la forma di Deniz Almas davanti al DM. Foto: Ebner


Due anni fa è iniziata una nuova era per Deniz Almas nei campionati indoor tedeschi per atleti di atletica leggera. Con la vittoria sui 60 metri, il velocista di Kalou ha raggiunto la vetta, almeno a livello nazionale. All’epoca, tutto andava bene per Deniz Almas, che iniziò con il VFL Wolfsburg. Ha tagliato il traguardo come vincitore in 6,60 secondi. Ora, due anni dopo, spera di riacquistare il metallo prezioso.

Sabato 26 gennaio – quasi due anni dopo quel giorno – sarà molto felice di ripetere questo colpo di stato, soprattutto perché le lotte per il titolo non si svolgono da qualche parte in Germania, ma dove lui e lui sono riusciti a celebrare il più grande il centro commerciale. La vittoria del 2020 è ora al centro della sua vita – a Lipsia.



Quinto posto più tardi con la staffetta alle Olimpiadi

Deniz Almas è riuscito a segnare il suo primo colpo questa settimana, ma senza fare nulla da solo. Ai Giochi Olimpici di Tokyo ha raggiunto la finale sui 4 x 100 metri con la staffetta tedesca ed è arrivato sesto. Da qualche giorno era finalmente chiaro che il risultato sarebbe stato corretto e che i corridori tedeschi erano quinti alle Olimpiadi.

I britannici non idonei al test antidoping positivo

Decisivo è stato il test antidoping positivo su uno dei membri della squadra della Gran Bretagna, in cui sono state rilevate tracce di sostanze vietate che favoriscono la crescita muscolare. Il processo è durato mesi. L’Italia ha vinto l’oro, con gli inglesi al secondo posto, davanti al Canada. La stagione tedesca si è conclusa con Julian Rios, Joshua Hartmann, Deniz Almas e Lucas Ansah Bebra al sesto posto. I concorrenti dell’isola ora non sono idonei, quindi i tedeschi si sono spostati in un punto.

READ  FC Südtirol: battere la Pro Patria e sperare a Trento - Serie C

La successiva eliminazione degli inglesi non è cosa da poco, aveva già chiarito Deniz Almas alla fine dello scorso anno. Il quinto posto alle Olimpiadi è meglio del sesto ed è anche più significativo nella vita.

La partecipazione alla finale è praticamente obbligatoria

L’obiettivo di Deniz Almas ora è la sua apparizione nel campionato tedesco. La finale (sabato, 18:40) è praticamente d’obbligo, e qualsiasi altra cosa sarebbe un’enorme delusione per il 24enne. Ma Deniz Almas, che ha un miglior tempo stagionale di 6,70 secondi, non vuole solo essere uno degli otto corridori che iniziano e finiscono in meno di sette secondi. Sta cercando una medaglia. Poteva anche immaginare di ripetere il Grande Solstizio.





Una frazione di secondo decide più di 60 metri

Ma la concorrenza è forte e i divari di tempo sono ridotti. Centinaia di secondi più spesso di 60 metri decidono. Neanche questa volta dovrebbe essere diverso.

Tra i contendenti al titolo a Lipsia ci sono Julian Wagner dell’LC Top Team Thüringen, che ha stabilito un miglior tempo di 6,58 secondi in questa stagione, e Kevin Kranz dello Sprint Team Wetzlar, il cui miglior tempo della stagione è di 6,59 secondi. Anche Aleksandr Askovic dell’LG Stattwerk Monaco, Lukas Ansah Bibra e Owen Ansa, entrambi dell’Hamburger Sportverein, hanno possibilità di vincere una medaglia.