Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Baviera: Professore attacca Söders Sonderweg per Corona: “L’organizzazione scolastica è sbagliata, cadere non ha senso”

  • A partire dalSebastian Horch

    Vicino

Per contenere la pandemia Corona, le scuole in Baviera chiudono in media 100 casi. Ma questo è controproducente, come ha ora spiegato un esperto.

Monaco di Baviera – Il professor Göran Kaurmann è direttore dell’Istituto di statistica presso la LMU di Monaco. Fa anche parte diCOVID-19 * Gruppo di analisi dei dati dell’Università.

Corona in Germania: “L’occorrenza come numero totale non ha più senso al momento per molte ragioni”.

Signor Kauermann, lei illumina regolarmente il numero di morti per coronavirus nei suoi rapporti. Qual è lo sviluppo che vedi?

Vediamo che il tasso di mortalità in eccesso di una settimana che abbiamo visto alla fine dello scorso anno, soprattutto in Sassonia e Turingia, non esiste più. Il numero di morti COVID-19 * È caduto bruscamente. Nella maggior parte degli stati federali, per ora le cose stanno addirittura andando nella direzione delle morti secondarie. Anche in Baviera, attualmente muoiono meno persone rispetto agli anni comparabili dal 2016 al 2019.

Quali sono le ragioni di ciò?

L’ondata influenzale annuale non si materializzerà nella primavera del 2021. Il gruppo vulnerabile di persone di età superiore agli 80 anni è in fase di vaccinazione. Questo gruppo era ancora responsabile della maggior parte dei decessi alla fine dell’anno.

È stato a lungo detto che se il numero di infezioni aumenta, dopo circa tre settimane il numero di morti aumenterà della stessa quantità. Alla fine non è stato così.

Anche questo, in linea di principio, è il risultato di ciò che ho appena descritto. attraverso vaccinazione* Per gli anziani, il numero di decessi è separato dal numero di incidenza. Questa è una buona notizia in quanto mostra che un file Vaccinazioni * Rappresentare.

Potrebbe anche essere perché più test hanno portato a un aumento degli incidenti?

Questo, a sua volta, è un argomento a sé stante. Per colpa di Dropp off * Poiché il numero totale è attualmente privo di significato per molte ragioni. Non raffigura più l’effettivo processo di infezione. Bisogna distinguere molto di più. I tassi di incidenza tra le persone di età superiore agli 80 anni stanno diminuendo. D’altra parte, stiamo assistendo a un aumento dei tassi di infezione tra i bambini in età scolare e gli adolescenti, probabilmente anche a causa di varianti del virus. Ma possiamo anche dimostrare che i test nelle scuole hanno ridotto significativamente il numero di casi non segnalati. Una scala che li porta tutti attraverso tutte le fasce d’età non mostra altro che un’immagine molto diluita.

Il professor Göran Kaurmann spiega perché le chiusure scolastiche superiori alla media di 100 sono controproducenti

© Marcel Zittner

A proposito: le storie più calde di Free State sono ora disponibili anche nel nostro nuovissimo e regolare Newsletter della Baviera.

READ  I test dell'antigene rilevano solo il 56,3% delle infezioni da COVID-19

Una regola speciale in Baviera: il contraccolpo delle scuole? Commenti degli esperti

Dove puoi dare un’occhiata più da vicino invece?

Situazione nelle unità di terapia intensiva. Perché il rischio maggiore nella terza ondata non viene più dagli alti tassi di mortalità, ma dai colli di bottiglia nelle unità di terapia intensiva. Pertanto nei nuovi processi di accettazione c’è un parametro importante. E ovviamente devi anche tenere d’occhio il tasso di mortalità, ma come ho detto, al momento non c’è una tendenza al rialzo.

Solo poche settimane fa, i calcoli del modello prevedevano sviluppi più intensi.

Questi calcoli del modello si basano sul nostro approccio statistico in misura minore rispetto a scenari e simulazioni. Se la realtà si sviluppa in modo diverso dagli scenari ipotizzati, anche i numeri si evolvono in modo diverso. Insomma, bisogna dire: la terza ondata non era paragonabile alla seconda perché, contrariamente a quanto alcuni temono, non c’è stata una crescita esponenziale.

Le attuali procedure politiche in questa situazione sono corrette?

Penso che alcune cose siano controproducenti.

Per esempio?

Da un punto di vista statistico ed epidemiologico non è corretto chiudere le scuole come avviene in Baviera se il valore di contagio è pari o superiore a 100. Le nostre analisi mostrano chiaramente che le scuole aperte aiutano anche a combattere le epidemie fintanto che i test sono obbligatori e a prova di abbandono. Puoi trovare il doppio o il triplo del numero di bambini e adolescenti colpiti da questo metodo.

Corona in Baviera: “La scuola con esami obbligatori nella lotta alla pandemia è uno strumento utile”

Ma gli studenti non vengono infettati solo a scuola?

Abbiamo controllato la prima settimana dopo Pasqua. Gli incidenti dei bambini che sono andati a scuola questa settimana e sono stati testati sono aumentati in modo significativo. Queste infezioni riscontrate non possono essere attribuite a infezioni a scuola a causa del periodo di incubazione di circa cinque giorni. A scuola, invece, ce l’hanno fatta Test obbligatorio * ho trovato.

La scuola come test center?

Se la vedi in questo modo, diventa chiaro che una scuola con esami obbligatori è uno strumento utile per combattere le epidemie.

Tuttavia, esiste ancora il rischio di infezione tra gli studenti.

READ  Luna soprannaturale sulla Germania: questa è stata la più grande luna piena dell'anno

È vero. Naturalmente, tutte le misure igieniche devono essere mantenute. Ma statisticamente, il rischio di ignorare uno studente infetto è molte volte inferiore al beneficio che si avrebbe se un gran numero di infezioni asintomatiche venisse eliminato nelle scuole prima che si verificassero altre infezioni.

Intervista: Sebastian Horch

Puoi leggere tutte le notizie sul Coronavirus in Baviera nel nostro news ticker. *Merkur.de/bayern È un’esibizione di IPPEN.MEDIA