Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Azienda: Rivista: Mili elimina 2.000 posti di lavoro nel mondo - Economia

Azienda: Rivista: Mili elimina 2.000 posti di lavoro nel mondo – Economia

Secondo un rapporto il produttore di elettrodomestici Miele di Gütersloh prevede di tagliare 2.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Foto: Friso Jentsch/DPA


L'azienda a conduzione familiare di Gütersloh ha resistito con successo alla pandemia e recentemente ha ottenuto buoni risultati. Ora Millie è alle prese con la situazione del mercato e prevede di tagliare posti di lavoro.


Guttersloh (Dpa) – Il produttore di elettrodomestici Mili prevede di tagliare posti di lavoro, secondo un rapporto pubblicato da “Manager Magazine”. Di conseguenza, l’azienda a conduzione familiare di Gütersloh vuole tagliare circa 2.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Martedì un portavoce della società ha annunciato una dichiarazione. In primo luogo, la direzione vuole informare personalmente la forza lavoro. Millie è gestita da due gruppi di proprietà. Sopra ci sono Markus Miele (55) e Reinhard Zinkan (66).



A fine anno Mili aveva già annunciato una riduzione del personale presso la fabbrica di lavatrici di Gütersloh a causa del calo della domanda. Recentemente qui sono state impiegate 1.300 persone.

Miele ha avuto tre anni finanziari forti: nel 2022 il fatturato è aumentato del 12,2% a 5,43 miliardi di euro, più che mai nella storia dell'azienda. Quest'anno l'azienda festeggia il suo anniversario: Miele è stata fondata 125 anni fa. Il gruppo impiega circa 23.000 dipendenti in tutto il mondo, di cui circa la metà in Germania. A Gütersloh lavorano circa 5.600 persone.

READ  I “responsabili dei problemi” danneggiano le aziende