Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Panoramica dell'azienda sabato / 17. aprile 2021 |  Messaggio

Wall Street sale – Guadagni in DAX – Nikola rivale di Tesla scivola ulteriormente in rosso – Siemens alza le aspettative – Focus su BMW, Adidas, Celtronic, BeyondMate, Peloton, GoPro | Messaggio

Venerdì il mercato azionario tedesco è salito.

Il Dax Ha aperto lo 0,99 percento a 15.348,32 punti e successivamente ha ampliato i profitti. Il TecDax Può anche diventare un segno più. In precedenza aveva iniziato a salire dello 0,32% a 3.395,79 metri.

Dal punto di vista aziendale, gli investitori stanno guardando Siemens. Il pesante indice DAX ha nuovamente aumentato le sue previsioni. Inoltre, anche Adidas e BMW hanno raggiunto i numeri.

Nel frattempo, la crescita dell’occupazione negli Stati Uniti ha subito un’improvvisa battuta d’arresto in aprile. Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti ha riferito che solo 266.000 posti di lavoro aggiuntivi sono stati creati nel settore privato e statale. Nel frattempo, il tasso di disoccupazione registrato separatamente è aumentato dal 6,0% al 6,1%.

Fare clic qui per una panoramica completa dell’indice

Il mercato azionario europeo guadagna venerdì.

Il Eurostox 50 Ha iniziato a fare trading con un minimo più lo 0,01 percento a 3.999,93 punti, ma da allora ha guadagnato.

D’altra parte, il rapporto sul mercato del lavoro statunitense ha causato facce lunghe, con solo 266.000 posti di lavoro aggiuntivi creati nel settore privato e nello stato. Secondo il commercio, questo è stato il “più grande errore di calcolo nella storia dei dati sul mercato del lavoro”. D’altra parte, la notizia è rialzista in quanto il surriscaldamento dell’economia statunitense non avverrà. Di conseguenza, non dovrebbero essere attesi tassi di interesse più elevati o acquisti di obbligazioni inferiori da parte delle banche centrali. Inoltre, molti bilanci stanno nuovamente diventando al centro dell’attenzione degli investitori. Ad esempio, Crédit Agricole ha fornito i numeri.

READ  La russa Gazprom attacca la Germania nella disputa sul gas

Fare clic qui per una panoramica completa dell’indice

Gli scambi negli Stati Uniti sono amichevoli prima del fine settimana.

Il Dow Jones La sessione si è aperta leggermente al rialzo, 0,09% a 34.578,27 punti, e quindi i guadagni potrebbero continuare. Nel frattempo, ne trae vantaggio Composito Nasdaq Più evidente dal rapporto debole del mercato del lavoro e dall’espansione dei suoi profitti dopo che ha iniziato a salire dello 0,66% a 13.723,09 punti.

Gli investitori si rivolgono alla stagione dei rapporti utilizzando modelli numerici di Beyond Meat, GoPro, Peloton e Nikola, tra gli altri.

Dal punto di vista economico, la crescita dell’occupazione negli Stati Uniti ha subito un’improvvisa battuta d’arresto ad aprile. Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti ha riferito che solo 266.000 posti di lavoro aggiuntivi sono stati creati nel settore privato e statale. Nel frattempo, il tasso di disoccupazione è aumentato dal 6,0% al 6,1%. “Questo rapporto sui lavori potrebbe ritardare lo spostamento del tasso di interesse”, afferma Thomas Altman di QC Partners asset manager.

Fare clic qui per una panoramica completa dell’indice

Prima del fine settimana, non c’era stata una tendenza costante nei mercati asiatici.

Solo il principale indicatore giapponese Nikki Alla fine è aumentato dello 0,09% a 29.357,82 punti. Nella Cina continentale Barca di Shanghai Nel frattempo, lo 0,65 per cento a 3.418,87 punti.

per lui Hang Seng A Hong Kong, è sceso dello 0,09% a 28.610,65 numeri alla fine delle contrattazioni.

Venerdì i mercati asiatici hanno inizialmente seguito leggermente la direzione positiva degli Stati Uniti, ma poi si sono ritirati alla chiusura delle contrattazioni. Nel complesso, il commercio è andato liscio e il prossimo fine settimana ha avuto il suo pedaggio qui.

READ  Kalkhoff Entice 3.B Advance (2021) nel test: prezzo equo, grandi prestazioni

Fare clic qui per una panoramica completa dell’indice