Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Aumento della commissione per controllo account illegale - Come ottenere indietro i tuoi soldi

Aumento della commissione per controllo account illegale – Come ottenere indietro i tuoi soldi

Gli aumenti delle commissioni per conti bancari e casse di risparmio sono illegali. Ciò è stato confermato da una sentenza della Corte federale di giustizia. In questo modo i clienti possono riavere i loro soldi.

Castello – È quasi un piacere per Dio avere un conto corrente presso una banca e non devi pagare alcuna commissione per gestire il conto. Perché sempre più istituzioni finanziarie cancellano account gratuiti a causa dei tassi di interesse più bassi.

Invece, si applicano determinate condizioni, come un deposito mensile minimo per un determinato importo, oppure le commissioni sono generalmente dovute. Ciò è particolarmente fastidioso per i consumatori che chiudono un account quando era ancora gratuito e poi ricevono posta dalla loro banca.

I clienti della banca vengono quindi informati tramite lettere che il conto corrente precedentemente gratuito costerà denaro a partire da una certa data o che la commissione di gestione del conto verrà aumentata. Quando si apportano modifiche, le banche spesso indicano i loro termini e condizioni generali. Come regola generale, questi termini non contengono informazioni più accurate sull’idoneità e la portata delle modifiche. Sei obbligato solo a informare i tuoi clienti per iscritto di queste modifiche contrattuali.

Esempio Bundesgerichtshof (BGH)
Sede centrale Karlsruhe
mettere Corte suprema federale
organi di controllo Ministero federale della giustizia e della tutela dei consumatori
Amministrazione Bettina Limberg, Presidente di BGH

Commissioni di conto corrente: le banche si affidano a termini e condizioni generali: i sostenitori dei consumatori lanciano l’allarme

I consumatori hanno quindi solo la possibilità di risolvere il contratto in questione gratuitamente e senza preavviso. Allora l’aderenza ai termini originali diventa possibile solo con una contraddizione attiva. Di solito questo è associato al rischio di annullare la modifica.

READ  Come la flessibilità può essere strategicamente incorporata in un'azienda

L’Associazione Federale dei Centri dei Consumatori e delle Associazioni dei Consumatori (vzbv) ha intentato una causa contro questa misura presso la Corte Federale di Giustizia (BGH) a Karlsruhe. Si trattava in particolare di uno dei termini e delle condizioni di Postbank, che, tuttavia, è utilizzato anche nei termini e condizioni generali di altre banche private e casse di risparmio. Sebbene queste azioni siano “basate principalmente sulla legge”, ma non per tutti gli accordi e non “sulla base di tali termini e condizioni generali”, viene affermato dai difensori dei consumatori, che alla fine sono riusciti nella loro causa.

Notizie per i consumatoriPuoi trovare altri articoli sulla nostra pagina degli argomenti.

Aumento del costo del conto: il denaro verrà rimborsato ai clienti?

“I termini nei termini e condizioni generali della banca sono inefficaci se falsificano il consenso del cliente alle modifiche ai termini e alle condizioni generali e ai termini speciali senza alcuna restrizione sul contenuto”, secondo una dichiarazione rilasciata dalla Corte federale di giustizia.

In dettaglio, questo significa: in futuro non sarà sufficiente se i clienti non si oppongono a eventuali modifiche del contratto; È richiesto un contratto di modifica. Significa anche che “se le banche modificano i loro termini e condizioni senza il consenso del cliente, dovrebbe sempre essere verificato se ciò è ingiusto per i consumatori”, riassume. Stiftung Warentest* Corso del futuro insieme.

Ma cosa significa questo per le persone colpite? La conclusione è che tutti gli aumenti delle commissioni da parte delle banche e delle casse di risparmio sono inefficaci con la sentenza. I clienti devono pagare solo le tariffe in vigore al momento dell’apertura del conto. Le casse di risparmio e le banche devono pagare ai propri clienti la commissione di gestione del conto caricata in modo errato. Retrospettivamente dal 1 ° gennaio 2018. Stiftung Warentest stima che l’importo del rimborso sia in molti casi in un intervallo di tre cifre. Tuttavia: non sono possibili rimborsi pagati prima del 1 ° gennaio 2018. Questi sono già vietati dalla legge.

Secondo una sentenza della Corte federale di giustizia, gli aumenti delle commissioni sui conti correnti e simili sono illegali. I clienti possono recuperare denaro dalle banche. (Immagine icona)

© Fabian Sommer / DPA

Aumento illegale delle commissioni di conto e di controllo aziendale: come fanno i clienti a recuperare i loro soldi?

“Questo è un buon giudizio per i consumatori e invia un segnale all’intero settore bancario”. Klaus Muller, membro del consiglio dell’Associazione tedesca dei consumatori (vzbv), ha detto dopo la sentenza: “Era una cosa buona e giusta andare in tribunale e infine creare certezza giuridica per i consumatori “. Mueller ha continuato:” La sentenza apporta un reale valore aggiunto ai clienti delle banche in quanto aumenta la loro sicurezza finanziaria e prevedibilità “.

READ  Prezzo spot e prezzo reale: gli esperti pensano che il prezzo dell'oro sia troppo basso: questo è quanto costa davvero il metallo prezioso | Messaggio

Ma come ottengono i clienti della banca i pagamenti che hanno effettuato? Secondo Stiftung Warentest, i clienti delle banche e delle casse di risparmio dovrebbero aspettarsi di recuperare automaticamente il denaro raccolto illegalmente. Tuttavia, l’esperienza mostra che non è sempre così.

In caso di dubbio, i clienti devono scoprire da soli le commissioni che hanno pagato all’apertura del conto e quindi anche quanto è alto l’importo da pagare. Solo allora potrai richiedere il rimborso. Tuttavia, gli istituti finanziari sono legalmente obbligati a fornire ai clienti un elenco delle commissioni pagate. (Yannick Wing, Sophia Luther) *hna.de è una demo di IPPEN.MEDIA.

List Rating List: © Fabian Sommer / dpa