Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Titolo di CL con il Chelsea con i saluti da Parigi, Dortmund e Monaco

L’anno 2021 era appena iniziato quando Frank Lampard iniziò Distinguiti sotto pressione con dati chiari: “Non siamo allo stesso livello del Manchester City e del Liverpool. Né siamo allo stesso livello delle squadre di Abramovi che hanno vinto i titoli”. Tenore: semplicemente non ha una squadra in grado di vincere titoli.

Tre settimane dopo, la leggenda del Chelsea dovette lasciare l’allenatore dei blues e Thomas Tuchel arrivò a Londra. Meno di cinque mesi dopo, il Chelsea ha vinto un titolo dopotutto – e questo, insieme al manico, è anche il più importante e famoso. Avversario finale imbattuto: Manchester City.

In breve tempo, Tochel ha trasformato il Chelsea da un club vacillante con molti giovani e talentuosi giocatori in Champions League e campione della finale di FA Cup, che ha anche bluffato tra i primi quattro in Premier League, dopo una situazione quasi senza speranza.

Tochel non solo ha mostrato ciò che Lampard ha fatto in questa squadra, ma ha anche mostrato il mondo del calcio nella sua interezza. E ha mostrato il modo straordinario in cui poteva migliorare la squadra. È possibile che questo messaggio sia stato trasmesso in modo particolarmente vivido a Monaco, Dortmund e Parigi. (In stampa i commenti sul CL finale)

Leonardo Tuchel piange dopo?

Il Paris Saint-Germain ha fallito in prima divisione nelle semifinali del Manchester City. Per i francesi, il sogno a lungo accarezzato di una pentola di erba non si è avverato nemmeno quest’anno.

La scorsa stagione, il Paris Saint-Germain è stato più vicino che mai. Solo la squadra della capitale francese ha dovuto ammettere la sconfitta nel finale contro il Bayern Monaco. L’allenatore all’epoca era Tuchel, che un anno dopo vinse il titolo europeo, senza il gruppo di stelle attorno a Neymar e Kylian Mbappe.

READ  Pronostico, pronostici e quote Turchia vs Italia 11.06.2021

A Parigi, Tuchel è stato lanciato alla vigilia di Natale dello scorso anno. In precedenza, aveva detto più e più volte che non pensava che il percorso di successo verso la finale di CL dell’anno precedente potesse essere duplicato con questa squadra, data la pressione speciale sul programma.

Il direttore sportivo Leonardo non ha gradito affatto questa critica: alla fine è stata molto probabilmente l’unghia della bara di Tuchel. Dopo la scissione, il Paris Saint-Germain non solo ha mancato il titolo di CL, Ma anche il campionato francese.

Probabilmente anche Leonardo sta piangendo o piangendo una lacrima dopo il 47enne. E questo nonostante quella che all’epoca era una relazione molto tesa e frequenti litigi. Dopotutto, il successo alla fine conta, soprattutto per gli investitori del Qatar, che molti anni fa hanno annunciato il loro grande obiettivo di vincere la prima classe.

Prova DAZN gratuitamente e prova la Champions League dal vivo e su richiesta | Mostrare

Watzke dovrebbe chiedersi?

Prima del suo fidanzamento a Parigi, Tuchel ha lavorato a Dortmund. Anche lì è praticamente caduto in disgrazia. La separazione è avvenuta anche al Borussia, anche se non è stata male in termini sportivi. È partito con il titolo della Coppa DFB.

“Tipo tosto” Il presidente della BVB Hans Joachim Watske ha convocato Tuchel dopo la separazione all’inizio dell’estate del 2017. Aveva ripetutamente criticato l’ex allenatore del BVB durante il suo mandato in pubblico. “Significa sempre che devi spazzare davanti alla tua porta di casa. Ma ancora non vedo il grosso errore lì”, ha spiegato Wattske nel podcast con Sandra Mishberger.

READ  La squadra tedesca di hockey su ghiaccio perde anche contro la Repubblica Ceca - sport

Dopo l’ultima finale di CL, è sembrato più conciliante. “L’ho scelto (Tuchel, Amen. Dott. rosso.) E molto felice Christian Pulisic “, ha detto almeno domenica Sport 1: “È straordinario vincere la Champions League. Se lo meritano entrambi con il loro lavoro”.

Il 61enne è stato particolarmente contento che, con “Thomas Tuchel, un allenatore tedesco che ha vinto la prima divisione per la terza volta consecutiva. A proposito, due di questi allenatori hanno vinto il loro primo titolo con il BVB”.

Sorge la domanda se Watzke & Co. non debbano pulire un po ‘la loro porta d’ingresso e potrebbe non essere stato perché Tuchel è “inappropriato”.

Ad ogni modo: negli ultimi mesi Tuchel ha dimostrato di essere resistente. È popolare tra i giocatori e dà loro ciò di cui hanno bisogno. Questo è stato visto anche durante la partita finale. Era emotivo, presente e quasi inaspettatamente focoso. Dopo la partita finale, i tifosi di calcio hanno guardato il padre di famiglia Tuchel.

Tuchel lo ha dimostrato a tutti

I saluti dovrebbero anche andare a Monaco con il manico della pentola in mano. Tuchel non ha lavorato come allenatore lì, ma era in discussione prima del fidanzamento di Niko Kovac.

Uli Hoeness, oggi presidente onorario del Bayern Monaco, è stato notato all’epoca con commenti in direzione di Tuchel che non sembravano altro che apprezzamenti.

“Devo dire onestamente: nonostante tutte le profezie di tormento e inganno che hanno cercato di convincerci ad avere Thomas Tuchel o qualunque fosse l’allenatore preferito: sono la persona più felice della decisione del Bayern Monaco di nominare Niko Kovac come nuovo allenatore di Welt. Io Sono convinto che abbiamo un allenatore con lui che ci divertiremo molto con lui. Hoeneß ha detto in un’intervista Giornale Munich Evening.

Ricercato: EM-Tippkönig! Registrati ora per il gioco pronostico SPORT1

“Talking a Tuchel”, non è carino. Non c’erano quasi elogi o apprezzamenti per gli abitanti indigeni della capitale bavarese. Anche dopo la più grande vittoria di Tuchel, la situazione rimane calma.

READ  Decide il gol personale: il Sassuolo esulta - Serie A.

Piuttosto, la soddisfazione di Takhil è più forte. Lo ha dimostrato a tutti, compresi Leonardos a Parigi, Watzex a Dortmund e Huenness a Monaco.