Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Qatar, che ospita i Mondiali: il piano sportivo principale rischia di fallire

Stato: 28/09/2022 17:07

Nonostante il massiccio investimento e tre mesi di isolamento in ritiro: il Qatar potrebbe diventare l’ospite più debole nella storia della Coppa del Mondo.

La Coppa del Mondo sul nostro suolo dovrebbe essere l’inizio di un glorioso futuro calcistico per il Qatar. Non abbiamo lasciato nulla di intentato: dal 2004 i talenti più promettenti del Paese sono stati sistematicamente rintracciati e nell’era ultramoderna Aspira Accademia Sponsorizzato a Doha.

Con solo circa 300.000 cittadini del Qatar sui 2,7 milioni di abitanti del Qatar, la FA ha anche cercato all’estero persone di talento, soprattutto in Africa, con la speranza di naturalizzazione e diritto a giocare presto.

E non è tutto: dal momento che il campionato nazionale, il Qatar Stars League Non soddisfa gli standard internazionali, il Aspira Accademia Ha anche acquistato il club della Prima Divisione Europea nel 2012 con il KAS Eupen. Nella provincia belga, i migliori talenti accademici devono lanciarsi nel calcio professionistico e Scout Prova dei grandi club.

Il Qatar diventa il campione asiatico 2019

Milioni di dollari piano principale All’inizio paga. La vittoria del test match sulla Svizzera nel 2018 ha fatto alzare la testa e prendere atto, seguita dal titolo del Campionato asiatico nel 2019. Nel frattempo, il Qatar è salito al 42° posto nella classifica mondiale FIFA, circa 40 posizioni sopra la media a lungo termine.

Ma poi la squadra è in stasi e ora deve essere riconfigurata in vista del Mondiale, che inizierà il 20 novembre, con un intenso ritiro. L’allenatore spagnolo ha lavorato per più di tre mesi Felice Sanchez In Spagna e Austria sono protetti dal pubblico con la sua squadra.

READ  Giorno 3 della Coppa del Mondo: Weissenberg Heptathlon dopo tre dodici major

Scarsa prestazione contro il Canada

Solo con le ultime due amichevoli in Austria la squadra è tornata tra il pubblico, con una prestazione realistica. La partita 0:2 contro il Canada di venerdì (23/09/2022) è stata fantastica e i canadesi sono stati migliori di almeno una categoria. Il 2-2 di martedì contro il Cile è stato un successo di tutto rispetto, nonostante il cileno abbia sbagliato un calcio di rigore.

Akram Afif del Qatar (a destra) nella partita del Cile

Sembra che un intenso lavoro di allenamento non possa sostituire la mancanza di pratica delle partite. Tutti i giocatori nazionali sono ingaggiati nel campionato del Qatar e non hanno duelli con le migliori squadre internazionali. Inoltre, c’è una mancanza di classe individuale.

Akram Afif è un faro di speranza

La speranza più grande è l’esterno 24enne Akram Afif, che ha costruito la sua carriera esattamente secondo il masterplan: si è allenato in Aspira Accademiasvolta europea in KAS Eupen, esperienza maturata in FC vera villa E il Gijon sportivoPoi è tornato nel campionato del Qatar nel 2018.

Aspire Academy a Doha, Qatar

Un altro giocatore di potenziale è Al-Moez Abdullah (26), avvistato dai Qatar in Sudan e mandato in Aspira Accademia Portato. Quando l’attaccante ha vinto le semifinali di Coppa d’Asia con il Qatar nel 2019, il suo avversario, gli Emirati Arabi Uniti, ha presentato ricorso. Abdullah e il compagno di squadra Bassam Al-Rawi, cittadino iracheno, non potevano giocare. Abdullah è riuscito a superare l’insinuazione che sua madre fosse nata in Qatar.

Grandi ostacoli all’idoneità

Gli statuti FIFA stabiliscono regole rigide per un giocatore che gioca per un paese in cui non è nato. Le leggi hanno impedito al Qatar di assemblare una formazione mondiale, come ha fatto l’Emirato, ad esempio, con la pallamano. Nel 2015, i giocatori di pallamano del Qatar sono diventati vice campioni del mondo nel loro paese.

READ  Johnson condanna il razzismo contro i rigoristi falliti in Inghilterra

I calciatori sembrano essere lontani da questo al momento. Nonostante molti giocatori naturalizzati, il Qatar non ha paura nella competizione. È così che si può scuotere un record negativo: finora, il Sudafrica è l’ospite più debole della Coppa del Mondo FIFA in termini di sport, ma è riuscito a ottenere un pareggio con il Messico (1-1) e un’emozionante vittoria sulla Francia ( 2-1). ) quando hanno perso il turno preliminare nel 2010.

Critiche alle violazioni dei diritti umani

Qatar e la sua controversa Coppa del Mondo: politicamente, il danno all’immagine è già significativo perché le critiche in tutto il mondo sono rivolte alle cattive condizioni di lavoro per i lavoratori ospiti, alla repressione degli omosessuali e ad altre violazioni dei diritti umani.

Ora il fallimento sportivo è minacciato. Il Qatar ha bisogno di quattro punti nel Gruppo A insieme a Ecuador, Senegal e Paesi Bassi.