Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Migliore visualizzazione in Formula 1: qualifiche due volte?

Gare sprint, penalità in griglia, taglio del traguardo sotto la safety car, tappe VSC e treni DRS: sono ancora tante le debolezze in Formula 1 che danneggiano lo spettacolo. I funzionari vogliono lavorare per garantire che i fan ottengano il massimo valore dai loro soldi.

Non tutto ciò che brilla in Formula 1 finora è oro. Monza ha dimostrato in più punti che alcune regole devono essere corrette per rendere migliore lo spettacolo. I fischi dei tifosi al termine del Gran Premio d’Italia saranno nelle orecchie dei leader della Formula 1 Stefano Domenicali e Ross Brawn per molto tempo. Tifosi si vide illuso in un finale drammatico.


Il tema della safety car di fine gara è stato un tema caldo dalla finale della Coppa del Mondo 2021 ad Abu Dhabi. Ecco perché il capo del team Mercedes Toto Wolff ha elogiato apertamente la determinazione della direzione di gara a non soccombere alle pressioni del pubblico e dei media. Tuttavia, non è soddisfacente se un’auto con danni al motore si blocca e non puoi salvare l’auto e dividere il campo in sette giri.


foto di sport motoristici

Verrà alzata la bandiera rossa in futuro per arresti anomali ritardati?

Bandiera rossa come fonte artificiale di stress

“Se non ti piacciono le regole attuali, cambiale”, ha detto Toto Wolff. Questo probabilmente accadrà anche dopo il fallimento di Monza. Una demolizione pubblica con un riavvio come il 2021 a Baku assicurerà lo spettacolo più grande possibile, ma non è particolarmente popolare tra i fan più accaniti perché produce tensione artificiale. Una bandiera rossa giustifica solo un ostacolo sulla pista che non può essere eliminato rapidamente o un pilota che necessita di cure mediche.

READ  Wolfsburg perde alla sesta partita di fila - Mainz 05 balza al sesto


Sarebbe meglio prendere altre misure. Ad esempio, la safety car è generalmente schierata davanti al leader e non da qualche parte nel campo per rallentare. Solo i piloti possono comunque guidare a velocità VSC, il che non rappresenta un pericolo con un’auto parcheggiata a bordo pista.


Anche il processo di arrotondamento con il successivo tour commemorativo richiede tempo inutilmente. Se porti l’avvolgimento alla fine del campo, puoi farlo in qualsiasi momento e rapidamente. Non ci vuole un giro extra dopo che il campo è stato ordinato. Non c’è motivo di dare un seno a coloro che sono stati per capire.

VSC - Formula 1 - GP d'Italia - Monza - 31 agosto 2016

em

Le tappe VSC non cambiano le distanze sul campo. Le vere auto di sicurezza portano più azione.

Una safety car migliore della VSC

Anche le numerose penalità del motore sono state una seccatura. Il sistema deve essere così trasparente che ogni spettatore sia in grado di determinare da solo la formazione di partenza. La soluzione più semplice: se si bypassa l’unità motore, questa partirà dal retro, indipendentemente dal numero di componenti che si scambiano.


Questo ti dà due gruppi: i conducenti che sono soggetti a sanzioni e quelli che non lo fanno. Per entrambi, il tempo di qualificazione determina il punto di partenza. La preoccupazione di sostituire l’intera trasmissione in caso di danni contrasta con il fatto che ci saranno meno modifiche strategiche al motore. Se sostituisci solo un oggetto come Verstappen, non puoi allontanarti da cinque posti.


Le tappe VSC sono anche una spina nel fianco della Formula 1. Le menti vogliono eliminarle. Allora la vera safety car sarebbe ancora migliore, riunendo il campo. Le tappe VSC unilaterali danno ad alcuni piloti un vantaggio durante i pit stop. Cioè, quelli che si trovavano vicino all’ingresso della fossa.

READ  Red Bull si avvicina alla FIA per quanto riguarda la Mercedes: "È sorprendente"


Questa è un’arma a doppio taglio. Quando colpisci i motociclisti che hanno bisogno di guadagnare terreno, può creare eccitazione. Se il leader, come in Zandvoort, riceve un regalo che lo salva dal recuperare il ritardo, ciò rovina lo spettacolo.

Valtteri Bottas - Alfa Romeo - Formula Uno - GP Olanda - Zandvoort - 2 settembre 2022

Alfa Romeo

La Formula 1 non può ancora fare a meno del DRS. L’effetto del flusso scorrevole non è abbastanza forte.

DRS con limite di tempo

Un altro problema sono i treni DRS. Se sei nel mezzo, dovresti essere in grado di guidare almeno 1 secondo ogni giro per uscire dalla trappola. A medio termine, la Formula 1 vuole eliminare il DRS. Ma devi ancora superare l’aiuto. Sebbene sia diventato più facile tenere il passo con l’auto davanti, il flusso d’aria scorrevole non funziona come una volta.


Come soluzione temporanea, le persone considerano il rilascio del DRS nel primo ciclo dopo un avvio o un riavvio. Oppure la possibilità di modificare i punti di attivazione durante il fine settimana per facilitare un po’ i sorpassi. Oppure metti un limite di tempo per quanto tempo puoi guidare con l’ala aperta. Quindi il pilota deve dividere l’uso del DRS per ogni giro separatamente. Speriamo che il difensore metta insieme il suo account molto presto.


Alfa Romeo - Formula 1 - Monza - Gran Premio d'Italia 2022

Guglielmo

Ci saranno due sessioni di qualificazione separate nei fine settimana futuri.

Stagione 2023 con sei Gran Premi

Per migliorare l’offerta, nel 2023 passerà da tre a sei anche il numero dei fine settimana con sprint. L’annuncio è stato recentemente posticipato perché la FIA prima voleva più soldi e poi chiedeva meno lavoro. I danni accidentali nelle gare sprint possono essere detratti dal budget cap. Tuttavia, ciò richiede un attento esame del danno. Questo costa tempo e personale.

READ  Questo è ciò che gli italiani scrivono di Berna


Solo nell’intervallo tra le gare di Monza e Singapore le parti hanno raggiunto un accordo. Martedì 27 settembre la FIA ha finalmente approvato il raddoppio del numero delle gare del fine settimana. Tuttavia, devono ancora essere annunciate sei gare della stagione 2023 per le quali gli sprint saranno inclusi nel programma.


È attualmente in discussione un programma rivisto per i fine settimana del 2024. La Formula 1 vuole mettere in risalto gli spettatori ogni giorno e ridurre il numero di sessioni di allenamento in cui non è in gioco nulla. Pertanto, vengono considerate due qualifiche separate.


Il venerdì dopo la prima sessione di allenamento, si deve determinare come prima la formazione di partenza del nemico. L’altro sabato mattina determina l’ordine di partenza della gara principale. Ma ci vuole ancora persuasione. La modifica dell’ultimo minuto del 2023 richiede 28 voti su 30. Le possibilità di superarlo rapidamente sono piuttosto scarse. Per questo l’obiettivo attuale è il 2024.