Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Potenziale infezione: una cerimonia di prova che porta “segni di speranza”

L’infezione è improbabile
Il concerto di prova porta “segni di speranza”

Alla fine di marzo, 5.000 persone hanno assistito a un concerto a Barcellona nelle condizioni di Corona – in servizio. I medici vogliono indagare sul rischio di infezione nei giovani. Due settimane dopo, sono emersi casi di coronavirus tra i visitatori, ma l’industria culturale rimane fiduciosa.

Una festa di prova in Spagna nelle condizioni rigorose di Corona ha prodotto risultati incoraggianti per la riapertura delle istituzioni culturali. Due settimane dopo, Josep Maria Lieber, il medico che ha partecipato all’esperimento, ha detto in una conferenza stampa che dopo due settimane, non c’era “segno” che uno dei 5.000 partecipanti al concerto di Barcellona alla fine di marzo fosse stato infettato da il virus Corona in questa occasione. . Per il settore della musica e degli eventi, i risultati della ricerca sono un segno di speranza.

Pertanto, l ‘”obiettivo di questo studio” è stato raggiunto. Secondo Lieber, solo sei persone su 5.000 spettatori sono risultate positive al Coronavirus due settimane dopo il concerto. Di conseguenza, non hanno mostrato alcun sintomo della malattia. In almeno quattro dei sei casi, era quasi certo che la trasmissione non fosse avvenuta durante il concerto. Negli altri due casi, il virologo Boris Revolo, coinvolto nello studio, non ha potuto escludere definitivamente l’infezione durante il concerto, ma c’era una “probabilità molto alta” che non fosse così.

Tuttavia, i medici non avevano informazioni su quanti frequentatori di feste si sono testati per il Coronavirus nelle due settimane successive. È quindi possibile che l’infezione asintomatica in particolare si sia sviluppata più di quanto si sappia. Il concerto del gruppo rock indipendente “Love of Lesbian”, che si è tenuto il 27 marzo al Palau Sant Jordi di Barcellona, ​​è stato organizzato da vari festival, organizzatori musicali e Llibres Hospital. Tutti i visitatori dovevano prima fare un test dell’antigene corona e presentare un risultato negativo. Dovevano anche indossare maschere FFP2.

Ventilazione, ma senza distanza

Come misura di sicurezza aggiuntiva, a Palau Sant Jordi è stato installato un sistema di ventilazione particolarmente robusto. Inoltre, è stata prestata grande attenzione per garantire che non ci siano troppe persone in aree critiche come i servizi igienici. I frequentatori delle feste non dovevano star loro lontani. Dopo l’evento, è stato anche notato se il coronavirus si fosse diffuso tra la folla. L’autore dello studio Llibre ha assicurato che “con una migliore ventilazione, test antigeni e maschere, è possibile garantire uno spazio sicuro”.

Per l’industria musicale, la cerimonia dell’audizione è un segno di speranza. Il vice sindaco di Barcellona Jaume Colboni ha dichiarato in conferenza stampa che Barcellona e la sua scena culturale sono ancora una volta “pionieri in una situazione senza precedenti in cui si deve preservare l’attività culturale con tutte le garanzie di salute”. È possibile “allentare le restrizioni e combinare questo con attività culturali che devono ricominciare da capo”. Il rappresentante culturale del governo regionale catalano, ngels Bunsa, ha confermato che l’interesse internazionale per la cerimonia pilota era molto alto. “Il mondo ci stava guardando. Molte persone ci hanno chiesto come abbiamo fatto”.

Il concerto di Barcellona è stato annunciato come il più grande concerto rock al coperto in Europa dall’inizio della pandemia Corona. In preparazione, c’è stato un concerto con 500 persone a Barcellona a dicembre. All’inizio di marzo, un evento simile si è tenuto nei Paesi Bassi con la partecipazione di 1.300 partecipanti. Ad agosto, sotto la supervisione di scienziati, il musicista pop Tim Bendzko ha tenuto un concerto a cui hanno partecipato 1.500 spettatori all’Arena di Lipsia.

READ  Afghanistan: un ragazzo (9 anni) mi porta dall'altra parte della strada, perdendo entrambe le gambe in un'esplosione - notizie da fuori