Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

North Carolina: gli avvocati per l’omicidio di Andrew Brown Jr. accusano la polizia di “braccio della morte”

Avvocati di famiglia Ha ucciso un cittadino afroamericano nello stato americano del North Carolina Accusano la polizia di “giustiziare” l’uomo. Martedì, gli avvocati hanno detto che un’autopsia indipendente ha rivelato che Andrew Brown Jr. era stato colpito alla nuca. Cinque proiettili lo hanno colpito mentre era in macchina. Quattro colpi hanno colpito il suo braccio e il colpo alla nuca è stato alla fine fatale. Gli avvocati hanno denunciato che si trattava di un’esecuzione regolare. Hanno detto che Brown non voleva fuggire, ma voleva solo mettersi in salvo perché gli agenti gli avevano sparato. È innocente.

Brown, 40 anni, è nato mercoledì scorso nella piccola città di Elizabeth City in Carolina del Nord tiro. Tommy Wooten, capo della polizia del distretto del Pacifico, ha detto che l’incidente è avvenuto mentre gli agenti stavano eseguendo un mandato di perquisizione. Wooten non ha fornito dettagli esatti sull’andamento del crimine o sul motivo del mandato di perquisizione. Secondo i resoconti dei media locali, l’uomo indifeso della famiglia Brown sarebbe salito sulla sua auto durante l’ispezione e voleva scappare. Dopo di che è stato colpito.

Un’autopsia ufficiale è ancora in sospeso, anche se il certificato di morte conferma che Brown è morto con una pallottola alla testa. Il FBI– Il Charlotte Field Office ha annunciato di aver aperto un’indagine a livello nazionale sulla sparatoria e ha affermato in una dichiarazione che collaborerà con gli avvocati federali del Dipartimento di giustizia per scoprire se le leggi federali sono state violate. La polizia ha detto che l’ufficiale che ha sparato era in licenza fino a nuovo avviso.

READ  La lobby di Boris Johnson e James Dyson Case in Gran Bretagna