Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Omikron insegna cautela: il DAX è stabile ma instabile

Omikron insegna cautela: il DAX è stabile ma instabile


Rapporto di mercato

A partire dal: 29/11/2021 13:17

Finora, gli investitori hanno visto il crollo dei prezzi di venerdì solo in misura limitata come un’opportunità per entrare di nuovo nel mercato azionario: l’incertezza mette in guardia sulla nuova variante Corona.

Un certo slancio iniziale nel DAX si è già attenuato: l’indice di riferimento tedesco è attualmente in rialzo di circa lo 0,7 percento a circa 15.360 punti. Aveva registrato un massimo della giornata a 15441. Venerdì scorso, il DAX è crollato di quasi il 4,2% a 15257,04 per paura della variante Omikron appena scoperta..

Chi spera in un contromovimento davvero forte oggi rimarrà deluso. È chiaro che gli investitori non sono affatto convinti che l’attuale livello dei prezzi sia un invito all’acquisto di azioni che non possono rifiutare.

DAX prima di più volatilità

Andreas Büchler, osservatore di mercato presso Index Radar, offre un’indicazione dei motivi per cui gli investitori azionari, così interessati alle statistiche di ogni tipo, dovrebbero essere molto cauti. Nota che un giorno nero raramente arriva da solo: “Le collisioni individuali non sono distribuite uniformemente nel corso degli anni, ma si verificano principalmente in gruppi”.

Al momento non è chiaro quanto sia contagiosa la variante Omikron e se possa penetrare più facilmente nello scudo protettivo dei vaccini. “Se queste preoccupazioni saranno confermate nei prossimi giorni, il DAX potrebbe affrontare un altro calo dei prezzi”, affermano gli analisti di ING.

È probabile che le fluttuazioni del mercato azionario rimarranno significative fino a quando non saranno disponibili maggiori informazioni sul virus e sulle reazioni dei governi, ha scritto Ulrich Stefan, capo analista di investimenti presso Deutsche Bank per i clienti al dettaglio e aziendali.

READ  Il SUV Tesla inizia a conquistare l'Europa: la nuova Model Y sarà molto buona

Tensioni in vista di nuovi dati sull’inflazione

Inoltre, alle 14 vengono pubblicati i prezzi al consumo per la Germania. Il recente aumento dei prezzi è stato una delle principali preoccupazioni degli investitori: le banche centrali hanno sottolineato che si tratta solo di un fenomeno temporaneo.

Isabelle Schnabel, membro del comitato esecutivo della BCE, sta attualmente seguendo questa idea: “Supponiamo che l’inflazione raggiungerà il picco a novembre e che l’inflazione diminuirà gradualmente di nuovo l’anno prossimo, nella direzione dell’obiettivo di inflazione del 2%”. oggi insieme Rivista del mattino di ARD e ZDF. Non ci sono prove che l’inflazione sia fuori controllo.

È già stato pubblicato un sondaggio condotto dall’Istituto Ifo, secondo il quale la carenza di materiali nell’industria tedesca è in aumento. Il 74,4 per cento delle aziende intervistate a novembre ha lamentato strozzature e problemi nell’acquisto di prodotti primari e materie prime. Si tratta di quattro punti percentuali in più rispetto a ottobre. “La fine della stagnazione del collo di bottiglia del settore non è in vista”, afferma il capo dei sondaggi IFO, Klaus Wallrabe.

Brent, West Texas Intermediate e Bitcoin Rise

La riluttanza degli investitori nel mercato petrolifero è meno evidente che nelle azioni: i prezzi del petrolio sono in forte aumento, anche se stanno recuperando solo una parte delle massicce perdite avvenute venerdì scorso.

Prezzo al barile (159 litri) del Brent North Sea $ 75,5. Era più del tre percento. Il prezzo di un barile di greggio US West Texas Intermediate (WTI) è aumentato del 4,4% a 71,3 dollari.

La situazione è molto simile alle criptovalute. Anche qui gli investitori stanno facendo scorta di Bitcoin & Co. Venerdì è crollato fino al dieci percento.

I viaggi e il turismo sono obbligatori

READ  La società australiana esplora: di nuovo l'estrazione di potassio a East Eichsfield?

Dopo la più grande perdita giornaliera dal crollo del mercato azionario di marzo 2020, gli investitori sono tornati in titoli di viaggio e turismo. L’indice dell’industria europea è aumentato di quasi il tre percento. Venerdì ha perso quasi il 9% a causa di nuove restrizioni di viaggio in risposta alla variante Corona Omikron appena scoperta.

Inoltre, le azioni Lufthansa duramente colpite stanno crescendo molto più velocemente del mercato nel suo insieme. Venerdì, i giornali hanno perso una percentuale a due cifre per paura delle conseguenze della variabile Corona appena scoperta. Sui voucher sono presenti anche le carte Fraport e TUI.

BioNTech aumenta

C’è ancora una domanda attiva per i valori del vaccino guidata da BioNTech. Ne hanno beneficiato anche le azioni del partner di cooperazione Dermapharm, che produce il vaccino mRNA per l’azienda con sede a Mainz. I giornali della compagnia farmaceutica sono temporaneamente in aumento del tre percento tra i preferiti di SDAX. Anche i documenti del fornitore di servizi di laboratorio Synlab hanno attratto valori superiori alla media.

Piani RWE per parchi eolici galleggianti

Il gruppo energetico RWE vuole costruire parchi eolici galleggianti al largo della costa della Corea del Sud. Secondo RWE, il più grande produttore di elettricità della Germania ha firmato una lettera di intenti con la città di Ulsan. Sono previsti progetti con una capacità installata fino a 1,5 GW. “Le buone condizioni del vento in Corea del Sud vicino a importanti centri economici aprono grandi opportunità per le turbine eoliche che galleggiano in grandi profondità d’acqua”, ha affermato Sven Utermuhlen, capo dell’eolico offshore presso RWE Renewables.

Toyota produce meno

La casa automobilistica giapponese Toyota ha prodotto un buon trimestre in calo a ottobre a causa della mancanza di chip e altri componenti mancanti. Un totale di 627.000 auto dei marchi Toyota e Lexus sono uscite dalla linea di produzione, ha annunciato la più grande casa automobilistica del mondo. Alla Borsa di Tokyo, la quota del concorrente di Volkswagen ha perso circa il tre percento, molto più del Nikkei 225.

READ  Il mercato del lavoro dopo Corona: perché la Germania si sta riprendendo così rapidamente?

SAP e il cloud

Con un focus sul cloud, il presidente di SAP Christian Klein vuole acquisire nuovi investitori per il gigante del software. “Stiamo attirando molti nuovi investitori che si concentrano sulla crescita e sul successo dei clienti, ed è esattamente ciò su cui ci concentriamo”, ha detto Klein a Handelsblatt. Inoltre, il gruppo ha una vasta base di clienti nel campo delle licenze tradizionali. “E sono sicuro che SAP sarà una delle più grandi aziende cloud al mondo nel lungo periodo”.

Dopo aver annunciato la nuova strategia circa un anno fa, il prezzo delle azioni di DAX Group è sceso di un buon 20% in un giorno. Tuttavia, ha detto Klein, la decisione è stata quella giusta. Le aziende devono trasformarsi e tutti ora vedono che il futuro è nel cloud.

Miliardi investiti in Nissan

Nissan, partner giapponese di Renault, vuole promuovere l’elettrificazione del proprio parco auto con investimenti stimati in miliardi. A tal fine, nei prossimi cinque anni verranno investiti 2 trilioni di yen (circa 15,6 miliardi di euro).

La nuova strategia a lungo termine denominata “Nissan Ambition 2030” prevede l’introduzione di 23 nuovi modelli elettrici entro l’anno fiscale 2030/31 (1 aprile). Per allora, più della metà della flotta globale dei marchi Nissan e Infiniti sarà composta da veicoli a motore elettrico, ha annunciato la società.