Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Reti elettriche troppo deboli per le auto elettriche?  L'operatore di rete di Berlino reagisce

Reti elettriche troppo deboli per le auto elettriche? L’operatore di rete di Berlino reagisce

Le auto elettriche attraversano ancora un momento difficile sul mercato tedesco. Secondo i nuovi dati dell’Autorità federale dei trasporti automobilistici (KBA), ad aprile solo il 12,2% delle auto di nuova immatricolazione erano elettriche. Visualizza; Al primo posto si collocano i motori a benzina con una quota del 37,3%. La quota di auto elettriche nel parco auto totale della Germania rimane bassa al 2,4%, mentre la quota di auto ibride è solo dell’1,9%.

Perché vendono così male? L’annullamento del premio d’acquisto gioca un ruolo qui, ma non solo. IL Scala automobilistica 2024 Dal rapporto Consource Finance emerge che, oltre agli alti costi dell’energia elettrica, c’è un motivo importante per cui i tedeschi sono scettici riguardo all’approvvigionamento energetico.

Buongiorno, Berlino
le notizie

Grazie per la registrazione.
Riceverai una conferma via email.

Auto elettriche in Germania: paura della carenza e dei prezzi elevati dell’elettricità

In Germania, il 74% degli intervistati ritiene che un’auto elettrica potrebbe diventare più costosa a causa dell’aumento dei prezzi dell’elettricità. Il 62% ha inoltre espresso preoccupazione riguardo alla possibilità di generare e trasmettere elettricità sufficiente attraverso le reti nazionali di mobilità elettrica. Per fare un confronto: in Cina solo il 17% degli intervistati dubita di un approvvigionamento elettrico adeguato.

Anche in Germania questa preoccupazione è infondata, dice un portavoce di Vattenfall, il principale fornitore di Berlino, alla domanda: “Non sarà a causa della mancanza di elettricità”. L’importante è invece che l’elettricità arrivi al consumatore in modo affidabile – questa è soprattutto la richiesta dei gestori della rete elettrica. “È sempre una questione di infrastruttura di rete”, dicono.

READ  L'industria prevede il 18% in meno di nuove auto

Secondo l’operatore di rete di Berlino, nei prossimi anni questo dovrebbe essere notevolmente ampliato a Berlino. “Dall’anno scorso segnaliamo che tutti i cambiamenti introdotti dalla transizione energetica rendono necessario raddoppiare la capacità della rete di Berlino entro il 2033.” L’azienda statale vuole investire più di due miliardi di euro nell’ampliamento e nella trasformazione della propria infrastruttura elettrica nei prossimi cinque anni.

“La domanda di elettricità e la domanda sulla rete elettrica a Berlino aumenteranno in modo significativo a seguito del passaggio alla mobilità elettrica, al passaggio al riscaldamento e all’espansione dell’energia solare”, ha affermato ad aprile la senatrice economista Franziska Giffe. Nel complesso, l’attuale capacità della rete elettrica di 2,2 GW dovrebbe essere ampliata a circa 4,1 GW nei prossimi 10 anni.

Dubbi sulle auto elettriche: scarsa autonomia e prezzo di acquisto elevato

Anche l’infrastruttura di ricarica della capitale verrà ampliata. Secondo le proprie informazioni, la Berliner Stadtwerke gestisce attualmente 620 stazioni di ricarica per la regione di Berlino, di cui 83 sono state installate di recente nel 2023. Secondo un portavoce dell’azienda municipale, i dati per il 2024 verranno valutati solo a metà anno.

Quindi l’elettricità c’è abbastanza, ma le altre preoccupazioni dei tedeschi non saranno così facili da superare: il 40% degli intervistati ha citato la mancanza di autonomia come argomento per decidere contro un’auto elettrica. Per il 46% il fattore decisivo è stato il prezzo d’acquisto medio più elevato. L’altra conclusione dello studio non sorprende quindi: il 67% dei tedeschi intervistati ritiene che il governo dovrebbe continuare a incoraggiare il passaggio alle auto elettriche.

Allora la maggior parte dei tedeschi intervistati potrebbe immaginare di acquistare un’auto elettrica. Il 30% degli intervistati ha dichiarato che starebbe valutando l’acquisto di un’auto completamente elettrica, mentre il 24% preferisce un’auto ibrida.

READ  È così che le aziende affrontano la carenza di lavoratori qualificati

Informazioni sullo studio: i dati sono stati rilevati dall’istituto di ricerche di mercato Harris Interactive per Consors Finanz. Per fare ciò, l’istituto ha intervistato circa 15.000 persone provenienti da 16 paesi di età compresa tra 18 e 65 anni tra giugno e luglio 2023.