Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nuova supercar Estrema Fulminea dall’Italia (2023)

Questa è la prima supercar con una batteria ibrida composta da un corpo solido e un super condensatore. Per gli sprint da zero a 320 km / h, non dovrebbero passare dieci secondi. E ci sono numeri ancora più impressionanti.

Cosa è successo ai vecchi tempi, quando ho classificato l’accelerazione dell’auto con la durata dello sprint record di velocità su strada di campagna? Ai tempi delle ipotetiche supercar elettriche, 100 km / h semplicemente non sono standard come sembra. Ma cosa dovrebbe fare quando i suoi quattro motori vantano un totale di 2.040 CV? Almeno sulla carta.


Alta densità e portata di energia

La nuova supercar Estrema Fulminea non è ancora nel mondo reale, ma è già stato svelato un prototipo. Per i responsabili, questo non è in alcun modo un motivo per rimanere dietro la montagna con informazioni sorprendenti sul veicolo. Conosciamo già il principio. Secondo la pianificazione della giovane azienda (fondata nell’ottobre 2020), questo terminale elettrico dall’Italia contiene alcuni dettagli interessanti che non abbiamo visto prima.


Auto estreme

Il carbonio è usato come materiale del corpo.

L’Estrema Fulminea (o?) Sarà la prima supercar elettrica a ricevere un solido-super condensatore e una batteria ibrida, che può vantare una densità di energia di 500 wattora per chilogrammo. Questo dovrebbe mantenere la batteria da 100 kWh sotto i 300 kg. Imecar Elektronik di Antalya, Turchia e ABEE (Avesta Battery & Energy Engineering) Group sono coinvolti nella costruzione dell’unità batteria. Chi contribuirà al supercondensatore e come sarà integrato nel sistema deve ancora essere comunicato. Secondo Estrema Automobili, l’auto pesa in totale circa 1.500 chilogrammi. Si dice che il ponte in carbonio copra una distanza fino a 520 chilometri (WLTP) e può essere riempito con l’80% di carburante entro 15 minuti con il caricatore rapido.

READ  Trasferimenti di calcio: il Real Madrid vuole anche Timo Werner! - calcio


Principio solido

In linea di principio, questi valori possono essere raggiunti con una batteria solida. Tuttavia, come un normale consumatore, non si è ancora potuto goderne perché la produzione in serie è ancora molto costosa secondo lo stato dell’arte attuale. Queste “piccole cose” giocano naturalmente un ruolo minore in questo segmento. In una batteria allo stato solido, il litio puro precipita sull’anodo, poiché ciò consente di immagazzinare più energia.


Nelle batterie agli ioni di litio comuni di oggi, il litio viene immagazzinato nella grafite per motivi di sicurezza, perché altrimenti forma strutture a forma di ago che penetrano nella cella e fanno esplodere la batteria. Nella variante solida, lo strato ceramico dell’elettrolita solido funge da barriera meccanica.

Hypercar Extreme Lightning Italien Feststoffakku Superkondensator

Auto estreme

Nella seconda metà del 2023, i primi clienti dovrebbero essere in grado di estrarre personalmente l’anta dalla propria versione. Il fondatore dell’azienda Gianfranco Pizzo (a sinistra) ha già fornito un prototipo.

Il cervello dietro l’attrezzatura sportiva elettrica è il modenese Gianfranco Pizzo, uno dei fondatori di Fisker. Lì, a Modena, vuole costruire anche la supercar. Nella piccola serie un massimo di 61 esemplari ad un prezzo unitario di 1961.000 euro. Ciò dovrebbe avvenire entro il 2023, perché le consegne a clienti specifici sono già previste per la seconda metà dell’anno.


Il sondaggio

certo, naturalmente. Più sono e meglio è.

No. È davvero sconcertante.



Leggi di più

conclusione

Anche adesso, anche nel caso di Estrema Fulminea, i numeri non possono che essere decorazioni per le finestre, come avviene per molte startup di supercar. Tuttavia, secondo il loro sito web, gli italiani hanno già molti partner tecnologici a bordo. Forse l’ambizioso piano di una supersportiva con una super batteria avrà successo? Lo sapremo al più tardi entro il 2023.

READ  Il Tai Odiase Center parte dopo una sola stagione