Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il telescopio Hubble mostra il vapore acqueo sul più piccolo pianeta extrasolare mai visto

Il telescopio Hubble mostra il vapore acqueo sul più piccolo pianeta extrasolare mai visto

Utilizzando il telescopio spaziale Hubble, gli astronomi hanno scoperto il vapore acqueo nell'atmosfera di un piccolo pianeta extrasolare. “La presenza di acqua su un pianeta così piccolo è una scoperta rivoluzionaria”, ha affermato Laura Kreidberg del Max Planck Institute for Astronomy (MPIA) di Heidelberg. “Ci avvicina più che mai alla caratterizzazione di mondi veramente simili alla Terra”. Il pianeta, chiamato GJ9827d, dista 97 anni luce da noi ed è due volte più grande della Terra.

Un anno luce è la distanza percorsa dalla luce in un anno, ovvero 9,46 trilioni di chilometri. Secondo i ricercatori si tratta del più piccolo pianeta extrasolare sul quale finora è stato rilevato vapore acqueo nell’atmosfera. Tuttavia non è ancora chiaro se si tratti di una piccola quantità di vapore acqueo nell’atmosfera o se sia composto principalmente da acqua.

Pierre-Alexis Roy dell'Università di Montreal in Canada ha spiegato che il programma di monitoraggio è stato sviluppato con l'obiettivo non solo di rilevare le molecole nell'atmosfera del pianeta, ma anche di cercare specificamente il vapore acqueo. “Qualsiasi risultato sarebbe entusiasmante, sia che il vapore acqueo sia dominante o solo una piccola componente dell’atmosfera dominata dall’idrogeno”.

Gli esperti dicono che con una temperatura simile a quella di Venere di 400 gradi, il pianeta sarebbe sicuramente un mondo caldo, umido e inospitale se l’atmosfera fosse costituita principalmente da vapore acqueo. Attualmente ci sono due possibilità: o il pianeta è aggrappato a un’atmosfera ricca di idrogeno, simile a un mini-Nettuno. Oppure è metà acqua e metà roccia, che è come una versione più calda di Europa, la luna di Giove.

READ  I commenti di Konami sul caso Kojima

Alla ricerca di tracce di acqua e altre molecole, gli astronomi hanno recentemente osservato il pianeta GJ9827d utilizzando il telescopio spaziale James Webb. “Non vediamo l'ora di vedere cosa riveleranno questi dati”, ha detto Kreidberg. “Speriamo di poter ora risolvere la questione dei Regni dell'Acqua una volta per tutte.”