Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il marchio di moda Mark Cain: come i dipendenti diventano imprenditori

Il marchio di moda Mark Cain: come i dipendenti diventano imprenditori

Al: 2 dicembre 2023 alle 15:30

Il capo del marchio di moda Mark Cain non ha figli, quindi lascia la sua azienda ai suoi dipendenti. Un evento unico di questa portata, coraggioso allo stesso tempo – ma anche plausibile?

Solo poche settimane fa ha investito: “Abbiamo ordinato cinque nuove macchine, tre delle quali sono già disponibili. Bello, non è vero?” Helmut Schlotterer è soddisfatto delle sue nuove macchine circolari per maglieria. E del fatto che Mark Cain sta facendo progressi. Anche se presto l’azienda non sarà più di sua proprietà.

L’impero di Helmut Schlotterer nella regione della Svevia ha festeggiato solo alla fine di agosto il suo cinquantesimo anniversario. Al culmine della sontuosa festa davanti alle celebrità invitate, il presidente dell’azienda ha ripetuto ai suoi dipendenti ciò che aveva annunciato qualche mese prima: la cessione della sua azienda: “Non ho figli. Quindi ho avuto figli .” “Sto pensando a cosa farò con l’azienda”, ha detto il fondatore e proprietario Mark Cain.

È stato contattato più volte con offerte di acquisto. “Ma significa anche andarsene e guadagnare molti soldi”, dice Schlotterer. Non voleva questo: né andarsene né vivere una vita lussuosa. Schlotterer dice di vedere amici che hanno venduto le loro aziende e cosa questo comporta per loro. Questo non è per lui.

Trasferimento dei geni dell’azienda.

L’imprenditore prende quindi una misura insolita e lascia in eredità la sua azienda e il proprio patrimonio alla Fondazione sociale Helmut Schlotterer. Con la creazione di una nuova fondazione per i dipendenti, i suoi diritti di voto vengono trasferiti ai suoi dipendenti: “I dipendenti di Mark Cain sono automaticamente membri della fondazione per i dipendenti, che è come un ente che eredita l’eredità”, afferma Schlotterer.

READ  Affare miliardario: T-Mobile sta inghiottendo i concorrenti

Un’organizzazione del personale è gestita da un consiglio del personale composto da tutti i direttori attivi. Ciò significa che i dipendenti sono coloro che determinano il destino dell’azienda e sono quindi direttamente responsabili del suo successo o fallimento.

Voleva assicurarsi che i “geni” di Mark Cain fossero preservati, dice Schlotterer. Puoi farti un’idea esattamente di cosa si tratta quando vedi il capo camminare per i capannoni di produzione. Conosce ogni dipendente e ha una parola gentile per tutti. “Questo è il miglior direttore di produzione che abbiamo mai avuto”, ha detto nella sala, stringendo la mano a un uomo dai capelli scuri. Brilla.

La moda internazionale dalle province

Per Schlotterer l’azienda è come una seconda famiglia: “Mia moglie non voleva figli e all’inizio lavorava giorno e notte”, racconta l’imprenditore. Così fondò un’azienda tessile di successo nella provincia.

Il nome “Marc Cain” sembra internazionale, ma il marchio ha sede a Budelshausen, in Svevia. Piccola comunità tra Stoccarda e il Lago di Costanza, tanti prati verdi, tanta aria fresca, tante case a graticcio. Nel mezzo c’è il campus Mark Cain in cemento e vetro, che conta quasi 1.000 dipendenti ed è il maggior contribuente per le imprese della comunità.

Il padre di Schlotterer costruì una fabbrica di maglieria, che il giovane figlio rilevò e trasformò in un marchio globale. “Nel mio settore molti concorrenti sono scomparsi. Strinis, René Lezard, Saint-Emile sono tutti scomparsi. Ogni giorno vengono segnalati nuovi fallimenti”, afferma Schlotterer. La crisi del Corona ha colpito anche Mark Cain, ma anche quest’anno Budelshausen prevede un fatturato di circa 300 milioni di euro.

Modello di successo Organizzazione dei dipendenti?

Nadine Kammerlander, professoressa alla Otto Bechem School of Management, ritiene che la fondazione della fondazione sia una buona decisione: “Una fondazione per i dipendenti può essere una buona cosa se non c’è un successore in famiglia. Ciò serve come stimolo motivazionale per i dipendenti a impegnarsi di più nell’utilizzo dell’azienda.” Gli studi hanno dimostrato che le aziende fondate nei paesi di lingua tedesca hanno un successo commerciale leggermente superiore.

READ  Profitto: nonostante la crisi, le società Dax sono più redditizie che mai: l'economia

Tuttavia, esiste anche un certo rischio se ai dipendenti viene concesso il diritto di voto e viene assegnato il compito di prendere decisioni di ampia portata all’interno dell’azienda. “Ovviamente bisogna assicurarsi che anche i futuri decisori abbiano le capacità per prendere le decisioni giuste e non agire nel proprio interesse”, afferma Kammerlander.

I dipendenti diventano imprenditori

Ecco perché il proprietario Mark Cain Schlotterer viaggia così tanto oggigiorno. Conversare, passeggiare per gli uffici. “Sono i tecnici che preparano i programmi per la maglieria”, spiega passando. Il fatto che i suoi dipendenti presto condivideranno il successo dell’azienda li motiva, ma pone anche l’attuale proprietario di fronte a sfide significative. “Attualmente sto imparando a trasformare i dipendenti in imprenditori. Sono curioso di sapere come aumentare i profitti, perché senza profitto non c’è compensazione. È molto semplice.”

La nuova struttura dovrebbe essere pronta entro la fine dell’anno. Allora Helmut Schlatterer vuole passare in secondo piano. “E poi vedrò quali cose interessanti accadono qui.”