Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La visione per 15-20 anni: Volkswagen progetta di creare una famiglia di camion elettrici

La visione per 15-20 anni: Volkswagen progetta di creare una famiglia di camion elettrici

Visione da 15 a 20 anni
Volkswagen prevede di creare una famiglia di camion elettrici

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

Quando viene in mente il nome “spazio”, alcuni potrebbero pensare allo spazio. Con questo nome la Volkswagen prevede di convertire tutta la sua flotta di trasporti alla mobilità elettrica. Il Buzz ID continuerà quindi ad espandersi.

Secondo le informazioni elettriche di Bulli ID, Volkswagen vuole convertire l’intera flotta di veicoli in auto elettriche a partire dal 2028. Il grande furgone Crafter entrerà in funzione nel 2028, ha annunciato Carsten Intra, capo della VW Commercial Vehicles, in un’intervista all’agenzia di stampa tedesca DPA . E poi gli altri modelli si susseguono: “Abbiamo intenzione di cambiare il modello in un momento specifico, non tutto in una volta, ma con attenzione, gradualmente e a un ritmo ragionevole”. Alla fine, con il nome del progetto “Space” dovrebbe essere creata un’intera famiglia di auto elettriche.

Finora, per la mobilità elettrica, la divisione Volkswagen di Hannover si è affidata principalmente all’ID Buzz, lanciato nel 2022, di cui l’anno prossimo ci saranno anche una versione lunga e una variante sportiva. Il fatto che l’intera flotta venga ora elettrificata è il risultato di un grosso ordine di Audi fallito: la società sorella di Ingolstadt voleva infatti far costruire ad Hannover un nuovo modello elettrico a partire dal 2026.

Ma a settembre l’Audi ha ritirato la richiesta. In alternativa, Volkswagen Veicoli Commerciali si è aggiudicata l’appalto per la propria piattaforma elettrica da parte del gruppo. Ciò crea la possibilità di elettrificare l’intera flotta. Per la prima volta sulla nuova piattaforma è possibile sviluppare un’intera famiglia di veicoli. “Questo semplicemente non era possibile con la piattaforma su cui si basa ID Buzz.” Perché l’E-Bulli condivide ancora la tecnologia con il SUV elettrico ID.4 della divisione automobilistica. L’E-Crafter, che sarà offerto in piccole quantità fino al 2022, era semplicemente un motore a combustione convertito in elettrico.

Un cambio di rotta radicale

Eintra è convinta che la nuova piattaforma alla fine sarà molto migliore dell’ordine perduto dell’Audi. “Ora stiamo migliorando la nostra esperienza nel settore dei veicoli commerciali con la nostra piattaforma. Prima non lo avevamo.” Si tratta di un cambiamento radicale nella traiettoria dei veicoli commerciali Volkswagen. “Abbiamo cambiato completamente la nostra strategia”, ha detto Intra. “Da molta produzione esterna per altri marchi ai nostri prodotti.” Ciò significa che ora hai tutte le corde nelle tue mani.

“Ciò che abbiamo ora è in realtà una visione per i prossimi 15-20 anni”. Alla fine, ciò compenserà la perdita dell’ordine da parte di Audi. A differenza della divisione autovetture, che ha sofferto di fermi di produzione e aumento dei costi, gli affari di Volkswagen Veicoli Commerciali stanno attualmente andando bene, secondo Intra. “Il 2023 sarà un anno molto forte, ne sono sicuro”, ha detto. “In realtà pensiamo che potrebbe essere un anno record in termini di utili”. Dopo i colli di bottiglia nelle consegne degli ultimi anni, la produzione è ora di nuovo in funzione e l’elevato arretrato di ordini viene evaso.

Gli ordini attuali rimarranno invariati fino alla metà del 2024. Dopo tale data le cose non continueranno più così. “I prossimi due o tre anni saranno sicuramente più difficili”, ha detto il presidente della marca, riferendosi all’economia. “Dovremo allungarlo un po’.” Intra ha sottolineato che il pacchetto di risparmi da 10 miliardi di euro attualmente in fase di negoziazione con il comitato aziendale di Wolfsburg non influisce sulla divisione veicoli commerciali. Non sono coinvolti nelle trattative e l’importo obiettivo si riferisce solo alla divisione autovetture.

“Abbiamo già il nostro programma strategico, che chiamiamo Grip.” Questa attività è in corso dal 2021 e ha ottenuto buoni risultati: “Stiamo facendo progressi più rapidi di quanto inizialmente previsto”. Quindi non vede alcun motivo per farlo di nuovo, ha detto Intra. Per quanto riguarda i dipendenti, l’obiettivo è ridurre la forza lavoro da 15.000 a poco più di 10.000 entro il 2029, senza licenziamenti dovuti alla mancata copertura dei posti vacanti. “E poi saremo in grado di tenere occupata questa squadra.”

Intra lo ha lasciato aperto quando VW Veicoli Commerciali ha eliminato gradualmente il motore a combustione. “Alla fine spetterà ai clienti decidere”. Entro il 2030 l’obiettivo è raggiungere una quota superiore al 55% dell’energia elettrica. “Alla fine, sarà il mercato a decidere quando sarà al 100%”. E con la nuova piattaforma elettrica, ora in fase di sviluppo per la famiglia “Space”, potrete interagire in qualsiasi momento in modo flessibile. Intra ha anche lasciato la porta aperta su quando lancerà il furgone elettrico ID California basato sull’ID Buzz, annunciato nel 2021. “Il concetto è sostanzialmente pronto. Ma dobbiamo aspettare fino a quando ci sarà una domanda diffusa per un veicolo del genere”. . Non vediamo che ciò stia ancora accadendo.” Quindi si aspetta che il camper elettrico venga lanciato sul mercato solo nella seconda metà del decennio. “Certamente non prima del 2025. E nemmeno dopo il 2030”.

READ  In che modo le sanzioni influiscono sull'economia?