Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ha giocato a “Dragon's Dogma 2”: un gioco di ruolo epico con difetti estetici

Ha giocato a “Dragon's Dogma 2”: un gioco di ruolo epico con difetti estetici

annuncio

Più di dieci anni dopo la prima parte, il seguito “Dragon's Dogma 2” è finalmente in fase di realizzazione. Simile a “Elden Ring”, Capcom mostra un Medioevo europeo fantasy in cui draghi e altri mostri rendono la vita difficile al nostro eroe. L'unico punto di forza di “Dragon's Dogma 2” non è la storia e le battaglie, ma gli utili scagnozzi che supportano il nostro eroe con spade e consigli.

Un eroe affetto da amnesia: è già successo prima, giusto? Come molti prima di lui, il nostro eroe non sa cosa sta realmente succedendo. Ma presto divenne chiaro che era lui la cosiddetta persona risvegliata nominata sovrano del paese. Tuttavia, “Dragon's Dogma 2” è come Westeros: vili cospiratori ovunque. Quindi il nostro eroe afferra il fedele scagnozzo, spade, archi o bacchette magiche per scoprire cospirazioni e distruggere mostri grandi e piccoli allo stesso tempo.

Come il suo predecessore, “Dragon's Dogma 2” è un gioco di ruolo in cui i giocatori vagano per il territorio, completando missioni e abbattendo mostri in stile hack'n'slay. Inizialmente, i giocatori possono scegliere una classe. I combattenti stanno proprio di fronte, i banditi attaccano dall'imboscata alla velocità della luce e le guardie e i maghi attaccano i nemici con frecce e potenti incantesimi. Come sempre, ci sono punti esperienza che danno automaticamente al nostro eroe statistiche personali migliori quando sale di livello. Se il giocatore si annoia della classe di personaggio scelta, può semplicemente cambiarla nelle case delle gilde e trasformarsi da mago a ladro.


Le missioni portano i giocatori da un posto all'altro. Una volta che devono combattere un drago, devono ancora una volta cercare i sopravvissuti in una grotta. Quindi devi ripulire le aree dei mostri o aiutare alcuni donatori di missioni a trovare oggetti importanti. Durante le nostre sessioni di test, abbiamo subito notato che non sempre ci sono percorsi chiari. Il gioco consente molta libertà, ma non prende le mani dei giocatori e non spiega molto. Se vuoi esplorare molto, qui hai un vantaggio.

La particolarità: i giocatori non viaggiano da soli attraverso il paese, ma hanno un compagno. Questo cosiddetto “seguace principale” non lascia il giocatore e lo supporta in battaglia. Può essere equipaggiato con armi e armature migliori e aumentare i livelli di esperienza come un eroe. Col tempo, apprende anche nuove abilità che usa lui stesso, soprattutto in combattimento. A volte ha anche suggerimenti sulle missioni.

Oltre a questo servitore principale, il giocatore può anche reclutare fino a due servitori aggiuntivi nelle cosiddette Rift Stones. Questi servi non guadagnano punti esperienza, ma diventano presto un requisito: senza di loro il giocatore ha poche possibilità contro avversari più grandi come draghi o minotauri. La particolarità: nella modalità offline sono generati dal computer, nella modalità online questi oggetti appartengono ad altri giocatori che sono usciti da soli durante la pausa. Attraverso le loro avventure individuali acquisiscono esperienza o fanno regali all'eroe.

Ogni servitore ha le proprie abilità e “natura”. I buoni seguaci non perdono di vista il loro padrone; i seguaci semplici o diretti si lanciano rapidamente in battaglia. Da un certo punto del gioco, i seguaci possono anche specializzarsi e diventare chirurghi o logisti che organizzano l'inventario in continua crescita.

In battaglia, i seguaci agiscono in modo indipendente. Il controllo del giocatore è limitato a comandi come “Vai!” “Aiuto” e alcuni incantesimi protettivi. Di conseguenza, i seguaci si lanciano in battaglia da soli. A loro volta, i giocatori possono eseguire attacchi con il proprio eroe in tempo reale. I combattenti corpo a corpo possono provare ad afferrare l'avversario per fargli perdere l'equilibrio o spingerlo verso i suoi compagni. Quando un eroe o un servitore si arrampica sul dorso di un Minotauro infuriato e gli sferra colpi, ricorda un po' giochi come “Monster Hunter World”.

Emozionante: i maghi devono tenere conto del tempo di lancio per ogni incantesimo. Questo può costarti secondi preziosi, ma puoi compensare con potenti fulmini o tappeti di fuoco. Ciò che segue è una scaramuccia a volte caotica. I servitori attaccano gli avversari, mentre i maghi rimangono per lo più sullo sfondo. Durante i nostri incontri, spesso avevamo la sensazione di avere poco controllo su ciò che stava accadendo e di dover semplicemente fare affidamento sui nostri follower.

Gioco fantastico ma immaturo: Dragon's Dogma 2 catapulta i giocatori in un vortice di emozioni. (immagine: Capcom)

Lontano dal combattimento, il tuo gruppo di eroi può riposarsi accanto ai fuochi per recuperare punti vita e resistenza. Ci sono mercanti nelle città per nuove armature; I barbieri cambiano aspetto e locande dove riposano gli eroi. Le distanze più lunghe vengono coperte con carri trainati da buoi o pietre da viaggio, consentendo spostamenti rapidi da un luogo all'altro. Ci sono forzieri nascosti ovunque e ci sono anche piccole prove di abilità in cui gli eroi saltano sopra gli abissi. Ci sono molte materie prime nell'inventario che i giocatori possono utilizzare per preparare nuove pozioni o migliorare il proprio equipaggiamento dal distributore.

Alcune delle decisioni di progettazione sono discutibili. Ci sono missioni nascoste, ma nessuna meccanica di gioco come “evadere” o “nascondersi”: passiamo semplicemente attraverso le guardie. Anche altri NPC sembrano indifferenti quando entriamo nella loro casa e semplicemente saccheggiamo i loro forzieri.

Anche tecnicamente il gioco dà un'impressione contraddittoria. I paesaggi sono belli e dettagliati, soprattutto nelle aree esterne. Tuttavia, le espressioni facciali dei personaggi non riescono a tenere il passo con la ricchezza di dettagli della scena naturale. A volte, durante le sessioni di gioco, abbiamo avuto la sensazione che il frame rate della Playstation 5 scendesse un po' sotto il carico grafico.

“Dragon's Dogma 2” è un gioco di ruolo su larga scala che risveglia il desiderio di esplorazione nei giocatori. Il mondo di gioco è ampio e offre soluzioni diverse in alcune missioni. C'è anche un sistema di personaggi coinvolgente che ci ha permesso di sperimentare molto durante le nostre sessioni di test.

Le battaglie caotiche ebbero meno successo. Inoltre, il gioco sembra spensierato e tecnicamente immaturo in alcuni punti. Questo rovina il divertimento e rende “Dragon's Dogma 2” un gioco per gli appassionati di giochi di ruolo che possono chiudere un occhio.

“Dragon's Dogma 2” uscirà il 22 marzo per Windows, PS5 e Xbox Series. Il costo è di circa 70 euro. USK di 16. Nei nostri test, abbiamo giocato per alcune ore alla versione PS5.


(BME)

Alla home page

READ  Aggiornamenti Android: Google "Feature-Drop", HDM Global, Xiaomi distribuisce Android 11