Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Russia: Putin vuole sostituire il ministro della Difesa Shoigu con un economista

Russia: Putin vuole sostituire il ministro della Difesa Shoigu con un economista

al di fuori Russia

Putin vuole sostituire il ministro della Difesa Shoigu – con un economista

Putin licenzia il ministro della Difesa Shoigu

Più di due anni dopo l’inizio della guerra aggressiva contro l’Ucraina, il leader del Cremlino Vladimir Putin ha licenziato il suo ministro della Difesa Sergei Shoigu. Il licenziamento suscitò scalpore a livello internazionale.

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

È stato ministro della Difesa sotto Vladimir Putin per più di un decennio, e ora Sergei Shoigu è destinato a essere licenziato. Tuttavia, c’è già un nuovo utilizzo per lui: un altro confidente di Putin dovrà rinunciare alla sua posizione.

MPiù di due anni dopo l’inizio della guerra aggressiva contro l’Ucraina, il presidente del Cremlino Vladimir Putin ha licenziato il suo ministro della Difesa e amico intimo Sergei Shoigu. Il successore di Shoigu sarà l’ex vice primo ministro Andrei Belousov, ha riferito domenica l’agenzia statale russa TASS, citando il Consiglio della Federazione.

Lì sono arrivate le proposte di Putin riguardo alla formazione del nuovo governo russo. È prevista la formazione di un nuovo governo perché il vecchio governo si è dimesso costituzionalmente dopo le elezioni presidenziali di metà marzo. Nel voto, oscurato dalle accuse di frode e manipolazione, il 71enne capo del Cremlino è stato infine dichiarato chiaro vincitore; Pochi giorni fa ha prestato ufficialmente giuramento per il suo quinto mandato. Ci sono alcuni cambiamenti nel personale del nuovo governo, ma nessuno di questi è significativo quanto la sostituzione di Shoigu.

Andrei Belousov in una foto d’archivio del 2013

Fonte: Image Alliance / Agenzia di stampa tedesca / Cremlino Pol Sputnik / AFP / Alexei Nikolsky

Tuttavia, ci sono state alcune speculazioni sul possibile licenziamento del 68enne Shoigu, ministro della Difesa dal 2012. Alcune settimane fa, Timur Ivanov, uno dei vice di Shoigu, è stato arrestato con l’accusa di corruzione. Gli osservatori hanno interpretato questo come un segno di una lotta per il potere all’interno dell’esercito e dei servizi di sicurezza russi.

Putin e Shoigu hanno una stretta amicizia; Spesso trascorrevano ostentatamente insieme il tempo libero e le vacanze. Putin è rimasto al fianco del ministro nonostante tutte le sconfitte e le disgrazie, soprattutto con l’inizio della guerra all’inizio del 2022. Dopo i primi grandi successi ucraini sul campo di battaglia, si è spesso speculato su un’alternativa, ma Putin è considerato leale verso i suoi amici.

Shoigu diventerà ora segretario del Consiglio di sicurezza nazionale, secondo un decreto pubblicato dal Cremlino. Questa è una soluzione salva faccia per un compagno di lunga data. Nikolai Patrushev aveva precedentemente ricoperto questa posizione. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che la nuova missione di Patrushev sarà annunciata presto. Patrushev è stato a lungo considerato parte della cerchia ristretta di Putin e un intransigente. Come Putin, anche lui appartiene al servizio segreto straniero sovietico (KGB).

Un caro amico da decenni - Nikolai Patrushev (a destra) con il presidente russo Vladimir Putin in una foto d'archivio del 2017

Un caro amico da decenni – Nikolai Patrushev (a destra) con il presidente russo Vladimir Putin in una foto d’archivio del 2017

Fonte: Agenzia di stampa tedesca/Mikhail Klementiev

Il successore di Shoigu, Belousov, 65 anni, è stato per molti anni consigliere di Putin sulle questioni economiche e negli ultimi anni ha ricoperto diversi incarichi nel governo. Tra l’altro, è stato primo ministro ad interim per diverse settimane nel 2020, quando Mikhail Mishustin è stato dimesso a causa dell’infezione da coronavirus.

Leggi anche

Il Consiglio economico supremo eurasiatico si riunisce a Mosca

“Il vincitore oggi sul campo di battaglia è colui che è più aperto alle innovazioni e alla loro attuazione”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, spiegando la decisione di Putin di nominare un civile a capo del ministero della Difesa. Belousov non è solo un funzionario pubblico, ma ha anche lavorato con successo in politica per molti anni. La TASS ha citato il deputato della Duma Sergei Gavrilov che ha affermato di essere “senza dubbio il miglior candidato” per espandere il complesso dell’industria della difesa russa e introdurre nuove tecnologie.

Soprattutto il “ministro dell’economia militare”?

Secondo esperti russi indipendenti, l’attuale decisione del capo del Cremlino non esprime insoddisfazione nei confronti della leadership militare, ma piuttosto un passo verso un maggiore controllo sulle spese in questa guerra. L’esperto Alexander Punov afferma: “Nel suo modo di pensare, questo è logico perché il blocco economico ha dimostrato di essere più efficace in guerra dei servizi di sicurezza e militari”. Pertanto, la strategia di Putin non è quella di esercitare pressioni sull’Ucraina mobilitando nuovi soldati, ma piuttosto attraverso le capacità del complesso bellico.

Anche gli osservatori tedeschi hanno valutato la personalità di conseguenza sui social media. L’esperto di sicurezza Nico Lange, ad esempio, membro senior della Conferenza sulla sicurezza di Monaco, Ti aspettiChe Belousov dovrebbe diventare una sorta di “ministro dell’economia di guerra” all’interno del suo ufficio.

D’altro canto, il ministro degli Esteri Sergei Lavrov dovrebbe restare in carica anche dopo 20 anni di mandato. Lei ha aggiunto su Telegram che la proposta corrispondente del leader del Cremlino Vladimir Putin è già arrivata al Consiglio della Federazione. Il 74enne è in carica dal 2004, rendendolo uno dei ministri degli Esteri più longevi al mondo. La persona vicina a Putin è considerata un elemento indispensabile per la Russia in tempi di crisi.

READ  42 morti dopo il crollo di una diga in Kenya