Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Gli USA restituiscono il vaccino Johnson & Johnson

Dopo le preoccupazioni sui casi di coaguli di sangue, Corona vaccina con il vaccino Johnson & Johnson Ripresa. Venerdì le autorità sanitarie statunitensi CDC e FDA hanno dato il via libera per rinnovare l’uso di un vaccino con virus vettoriale a Washington. In precedenza, anche l’Agenzia dell’Unione Europea per i Medicinali EMA aveva raccomandato senza riserve il farmaco del gruppo americano.

Il vaccino deve essere nuovamente vaccinato, hanno annunciato insieme la Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control Health Authority. Si dice che i benefici dell’agente superino i rischi. Nella loro decisione, le autorità hanno seguito una raccomandazione di un gruppo di esperti che era stata pubblicata poco prima. Allo stesso tempo, hanno annunciato che avrebbero continuato a controllare i rischi di coagulazione del sangue.

A causa di diversi casi di coaguli di sangue nelle persone vaccinate, le autorità statunitensi hanno ricevuto vaccinazioni con J&J Sospeso il 13 aprile. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno assunto un gruppo di esperti per esaminare la sicurezza del vaccino. Questo uso raccomandato del vaccino il venerdì sulla base dell’approvazione di emergenza da parte della Food and Drug Administration per l’uso in tutti gli adulti dai 18 anni in su.

Rochelle Wallinski, capo del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha detto che i casi di coaguli di sangue in quelli vaccinati con il vaccino J&J sono “particolarmente rari”. Secondo i dati diffusi venerdì, 15 dei 3,99 milioni di donne vaccinate da Johnson & Johnson negli Stati Uniti hanno sviluppato pericolosi coaguli di sangue. Tre di loro sono morti. Tredici delle 15 persone colpite avevano meno di 50 anni.

READ  Donald Trump insulta i principali repubblicani e intimidisce i principali donatori

Negli Stati Uniti sono state somministrate in totale 7,98 milioni di dosi del vaccino. Nessun coagulo di sangue è apparso negli uomini dopo la vaccinazione.

Il vaccino Corona di Johnson & Johnson è stato approvato anche nell’Unione Europea da marzo; Tuttavia, non è stato ancora implementato lì. A causa di casi di trombosi negli Stati Uniti, il produttore ha temporaneamente sospeso la consegna prevista a metà aprile. Dopo aver esaminato i casi di coaguli di sangue che si sono verificati negli Stati Uniti in relazione al vaccino, l’Agenzia dell’Unione europea per i medicinali (EMA) ha detto questa settimana, Aderendo alle loro raccomandazioni sui vaccini.

L’Agenzia dell’Unione Europea ha giustificato la decisione che i benefici del vaccino dell’azienda americana superano i rischi. Tuttavia, i coaguli di sangue dovrebbero essere inclusi nell’elenco degli effetti collaterali “molto rari”. È possibile aggiungere un avviso alle informazioni sul prodotto.

Il vaccino contro il virus vettoriale Johnson & Johnson è facile da conservare. Inoltre, per l’immunizzazione è necessaria una sola dose.

E AstraZeneca? Quattro stati federali approvano il vaccino per tutte le fasce d’età

Anche con il vaccino Corona del produttore britannico-svedese AstraZeneca, sono stati osservati coaguli di sangue in singoli casi dopo la vaccinazione. Per questo motivo, in molti paesi sono stati introdotti limiti di età per la vaccinazione con AstraZeneca. In Germania, il vaccino deve essere utilizzato solo per le persone di età superiore ai 60 anni.

Tuttavia, molti stati federali vogliono che il vaccino venga utilizzato su una scala molto più ampia rispetto a prima. Sono stati dichiarati gli stati di Baviera, Sassonia, Meclemburgo-Pomerania occidentale e Berlino Per lanciare il vaccino per tutte le fasce d’etàN – Per le persone di età inferiore ai 60 anni, è necessaria la consulenza dettagliata del vaccinatore prima dell’iniezione, come annunciato dai Ministeri della Salute.

READ  AstraZeneca: Ora anche il Messico si lamenta dei problemi di consegna del vaccino Corona

Venerdì, il Cile ha annunciato che sarebbe stato dato solo agli uomini, dopo aver ricevuto la sua prima spedizione di AstraZeneca. Lo stesso primo ministro canadese Justin Trudeau ha ricevuto venerdì scorso la vaccinazione contro AstraZeneca, confermando che il vaccino contro il virus vettoriale è sicuro per chiunque abbia più di trent’anni.