Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Eintracht Francoforte su Ekitiki Poker – Bergvall come obiettivo ovvio

Eintracht Francoforte su Ekitiki Poker – Bergvall come obiettivo ovvio

  1. Home page
  2. Concordia

L'Eintracht Francoforte vuole ingaggiare a titolo definitivo l'attaccante del Paris Saint-Germain, proprio come il talento svedese Bergvall.

FRANCOFORTE – Il gigante della tempesta Sasa Kalajdzic non ha terminato l'allenamento martedì e la nuova torre radio dell'Eintracht ha dovuto lasciare il campo dopo una dolorosa collisione con un compagno di squadra ed è tornato in bicicletta al campo di allenamento. Prima diagnosi: contusione al piede. Non è una cosa bella, ma non è una cosa che possa dissuadere dal lavorare chi ha dovuto superare fratture diverse, strappi ai legamenti della spalla o della caviglia e, soprattutto, legamenti crociati del ginocchio. Quindi, salvo imprevisti o il dolore non si ripresenta, Sasa Kalajidzic potrà giocare in attacco per l'Eintracht nella trasferta del tutto insignificante di sabato (15:30 Sky time) in casa dell'SV Darmstadt 98.

Questo è ancora più importante perché il miglior attaccante finora non c'è. Omar Marmoush, la misura di tutte le cose con dodici gol competitivi, sta lavorando per l'Egitto in Coppa d'Africa. Oltre a ciò, ci sono il giovane attaccante Nacho Ferry, che non è stato in squadra di recente, e Jesek Ngankam, che non è stato in grado di soddisfare le aspettative e farebbe meglio in prestito per aumentare la fiducia in se stesso e la preparazione della partita. Così è stato nell'attacco dell'Eintracht Francoforte. Questo è lo status quo.

Che dovrebbe essere cambiato. È qui che entrano in gioco due candidati che sono stati scambiati per molto tempo, ma i cui rating di trasferimento interno sono cambiati. Arnaud Kalimuiendo dello Stade Rennes, che avrebbe dovuto essere il primo gol, ora si è ritirato un po' per l'Eintracht. Il francese, che sabato compirà 22 anni, costerebbe 20 milioni di euro, troppo per il Francoforte. L'attaccante alto 1,75 è in grande forma e ha segnato quattro gol nelle ultime tre partite ufficiali con il Rennes. È in movimento e può fornire assistenza immediata.

READ  Qualificazione di Jeddah in analisi: Schumacher dimesso dall'ospedale
Hugo Ekitiki del Paris Saint-Germain. © Mathieu Merville / Picture Alliance / Zuma PressWire / Agenzia di stampa tedesca

Il vivace attaccante ha un vantaggio rispetto alle altre speranze, ma i dirigenti dell'Assia si stanno ora concentrando maggiormente su Hugo Ekiteke del Paris Saint-Germain. Il 21enne ha il suo solito posto in tribuna, ma ha giocato solo otto minuti nel primo turno contro l'FC Lorient. Ma la dirigenza sportiva dell'Eintracht, guidata da Markus Kroesche, ha una grande stima dell'attaccante alto 1,89 metri, che non molto tempo fa era considerato uno dei più grandi talenti della Francia e acclamato come il gioiello della tempesta.

Ekitiké all'Eintracht? È necessaria la riduzione dello stipendio

Ma la sua carriera si è fermata quando si è trasferito dallo stadio Reims alla capitale un anno e mezzo fa (per 36 milioni di euro). Anche se la sua prima stagione è andata abbastanza bene (quattro gol e quattro assist), in questa stagione non ha avuto alcuna chance. Ekitiki è un giocatore che cerca profondità, velocità, forza e qualità tecnica, e il suo stile di gioco ricorda un po' Randall Kolo-Mwani, che ora è al Paris Saint-Germain ma lì è una triste presenza.

Solo una piccola luce nel partito dei grandi: l'attaccante sostituto del Paris Hugo Equitiki (a sinistra).
Solo una piccola luce nel partito dei grandi: l'attaccante sostituto del Paris Hugo Equitiki (a sinistra). ©imago/abacapress

Se il giocatore nato a Reims sarà in grado di dare una mano subito è un po' discutibile a causa della sua mancanza di allenamento, e avrà sicuramente bisogno di un po' di tempo per iniziare. D'altronde proprio per questo motivo è stato chiamato Sasa Kalajdzic, che dovrebbe lavorare subito, e anche Omar Marmoush tornerà a Francoforte al più tardi a febbraio.

Il direttore sportivo Crouch si aspetta da Ekitiké un aiuto a medio-lungo termine, l'accordo dovrebbe puntare al futuro e il contratto durerà anni. Un attaccante veloce offre anche il potenziale per aumentare il valore. Un club come l’Eintracht non lo ignora mai. Dà a un giocatore che ha perso un po’ la strada l’opportunità di correggere la sua carriera e rimetterla in carreggiata. L’Eintracht è una piattaforma ideale per raggiungere questo obiettivo, come ha dimostrato più volte.

READ  1. Bundesliga di venerdì: chi trasmette la partita del Bayern Monaco in diretta TV? | Gli sport

Anche l'Ikitiki, con il quale l'Eintracht aveva già trattato in estate senza però avvicinarsi, non sarebbe un affare, visto che il Francoforte dovrebbe sicuramente separarsi da 17-20 milioni di euro. Sono tanti soldi, ma non è un ostacolo insormontabile. Soprattutto perché ci sono alcune tensioni tra i dirigenti del club del Parigi e dell'Eintracht riguardo al cambio di Kolo, ma queste tensioni sono state risolte molto tempo fa. Di più: Nasser Al-Khelaifi, presidente del Paris Saint-Germain, ha il massimo rispetto per il lavoro svolto a Francoforte, e ha già espresso pubblicamente il suo apprezzamento. A differenza dell'estate, il giocatore sarà disposto a scendere a compromessi anche in termini di ingaggio. A Parigi guadagna più di sette milioni di euro, meno della metà di quanto potrebbe guadagnare a Francoforte, ma in cambio ha la possibilità di rilanciare la sua carriera e ricominciare da capo. A 21 anni ha ancora tutto davanti a sé. Ma sembra già chiaro che una svolta rapida sia improbabile, anzi la strada sarà tutta in salita fino alla fine del mercato, il 31 gennaio.

Lukas Bergvall: Barcellona e Barcellona sono rivali dell'Eintracht

Potrebbe essere il caso anche del trequartista Lukas Bergvall, che l'Eintracht sta cercando di ingaggiare. Il diciassettenne è considerato il più grande talento della Svezia e uno dei giovani giocatori più entusiasmanti di tutta Europa. L'Eintracht sta facendo tutto il possibile per attirare il giocatore di grande talento al club di Magonza ed è disposto a risarcire il club madre di Bergvall, il Djurgardens IF, per 8,5 milioni di euro. Vuole davvero il giocatore. Si risolverà questo problema?

Francoforte ha una grande concorrenza e anche FC Barcelona e Borussia Dortmund competono per il tecnico. La squadra di Hessen, tuttavia, mostra la sua storia nel trattare con talento e credibilità e mostra la via del Francoforte: in tutta Europa è noto da tempo che i calciatori di talento possono maturare e svilupparsi nella giungla cittadina perché ottengono tempo per giocare.

L'Eintracht potrebbe entrare in corsa con un caso di studio attuale che potrebbe impressionare Bergvall: Hugo Larsson. Il centrocampista ha avuto un'ascesa fulminea al Francoforte, trasformandosi rapidamente in un giocatore d'élite e un giocatore ricercato, soprattutto per i club della Premier League. Il ragazzo ha solo 19 anni ed è svedese. (Principale)