Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Dal food blogger Domenico Gentile: Cucina della Nonna: Tre ricette che ti faranno venire voglia di andare in Italia

Dal food blogger Domenico Gentile: Cucina della Nonna: Tre ricette che ti faranno venire voglia di andare in Italia

Le nonne italiane sono famose per la loro dedizione alla cucina. Nel suo libro di cucina “Cucina della Nonna”, il food blogger Domenico Gentile porta l'Italia nel suo piatto con melanzane, zucchine e peperoni. Ecco tre ricette che vi faranno venire voglia di vacanza in Calabria.

Quasi da nessuna parte il cibo viene preparato con tanta passione come nella cucina di una nonna italiana. Le tradizioni culinarie italiane sono famose in tutto il mondo e trasmettono un po' della gioia della vita italiana con ogni boccone. Nel suo nuovo libro di cucina, “Cucina della Nonna”, il food blogger e autore Domenico Gentile condivide ricette collaudate della pittoresca terra natale della sua famiglia, la regione Calabria, nel sud Italia, nota per il suo clima mediterraneo e gli ingredienti aromatici e le verdure come cavolo. Zucchine, melanzane e pomodorini. Qui ci sono tre ricette.

Patè di melanzane e pepe

La deliziosa peperonata a base di melanzane, patate e peperoni può essere consumata anche fredda ed è quindi un piatto ideale per l'antipasto.

Ingredienti: 2 melanzane di medie dimensioni, sale, 3 patate, 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 spicchio d'aglio, 1 cipolla rossa piccola, 2 pomodori, 1 gambo di basilico, pepe nero macinato.

Preparazione: Lavate e mondate le melanzane, poi tagliatele a pezzetti di 2-3 cm. Mettetelo in una ciotola, aggiustate di sale e lasciatelo riposare per 25 minuti.

Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele grossolanamente in pezzi di 2-3 cm. Lavate i peperoni, privateli dei semi e tagliateli a pezzetti di 2-3 cm. Scaldare 3 cucchiai di olio d'oliva in una padella larga. Aggiungere le patate e i peperoni e farli rosolare, mescolando di tanto in tanto, per circa 5 minuti.

READ  "Mission: Impossible 7": Anteprima mondiale con Tom Cruise a Roma Cultura e spettacolo



Asciugate il liquido che fuoriesce dalle melanzane con carta da cucina. Aggiungere i pezzi di melanzana nella padella e friggerli per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta che le patate saranno tenere, togliete tutto dalla padella e fate scaldare il restante olio d'oliva. Sbucciare lo spicchio d'aglio e friggerlo intero fino a doratura. Togliere dalla padella e scartare.

Nel frattempo sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Lavate i pomodori, tagliateli a pezzetti, eliminate il picciolo, poi aggiungeteli nella padella con le cipolle e fateli soffriggere nell'olio all'aglio per qualche minuto.

Aggiungere nuovamente le verdure fritte. Sciacquate il basilico, asciugatelo, eliminate le foglie, aggiungetelo nella padella e aggiustate di sale e pepe.

Linguine all'Aspromonte

Nell'Italia meridionale la pasta viene solitamente servita come “primo piato” (primo piatto). Le deliziose “Linguine all'Aspromonte” sono intervallate da tante prelibatezze che si possono trovare nelle campagne e nei boschi dell'omonima regione montuosa.

Ingredienti: 2 melanzane medie, sale, 2 spicchi d'aglio, 1 peperoncino rosso, 2 zucchine, 5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cipolla, 4 peperoni (verdi, gialli e rossi), 1 rametto di oliva olio. Sedano, 150 g di funghi porcini, 100 ml di vino bianco secco, 300 g di pilati (pomodori San Marzano pelati interi in scatola), 500 g di linguine o pasta, una manciata di prezzemolo a foglia liscia, qualche foglia di basilico, pepe nero macinato.

Preparazione: Lavare le melanzane, tagliarle a cubetti di 2-3 cm, metterle in un colino, cospargerle di sale e lasciarle riposare per 30 minuti. Poi sciacquateli e asciugateli con carta da cucina.

READ  Ci sono ottime offerte per queste sei destinazioni

Sbucciare gli spicchi d'aglio. Lavate i peperoni, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e privateli dei semi. Lavate le zucchine e tagliatele a fette. Scaldare 3 o 4 cucchiai di olio d'oliva in una padella larga. Friggere gli spicchi d'aglio interi e il peperoncino fino a doratura, quindi togliere dalla padella e scartare. Friggere le melanzane nell'olio aromatizzato per 3-5 minuti, mescolando. Aggiungete le zucchine e fatele soffriggere per altri 10 minuti.

Nel frattempo sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e tagliatela a fettine sottili. Lavate tutti i peperoni, privateli dei semi e tagliateli a fettine. Lavate il sedano, eliminate le foglie e tagliatelo a pezzetti. Pulire e tagliare i funghi.

Mettete il composto di melanzane e zucchine in una ciotola e lasciatelo da parte. Scaldare l'olio d'oliva rimanente nella stessa padella. Aggiungete le fette di cipolla, poi aggiungete i peperoni, il sedano e i funghi e fate mantecare per 3-4 minuti. Sfumare con vino bianco.

Una volta evaporato il vino, aggiungete il composto di pomodori in scatola, melanzane e zucchine e lasciate cuocere per circa 20 minuti.

A metà cottura circa, portate a bollore abbondante acqua in una pentola, salatela e fate cuocere la pasta leggermente più soda che al dente secondo le indicazioni sulla confezione.

Lavate il prezzemolo, asciugatelo, tritatelo e lasciatelo da parte.

Sciacquate le foglie di basilico, spezzettatele e aggiungetele al sugo di verdure. Aggiungete mezzo mestolo di acqua della pasta e aggiustate di sale e pepe.

Togliere la pasta dall'acqua della pasta e aggiungerla direttamente nella padella con il sugo di verdure e mescolare bene. Versare in piatti fondi e servire subito.

Fiori di zucca in pastilla

Nei mesi estivi, i fiori di zucca giallo oro brillano nei giardini calabresi. Fritti in pastella sono una delizia.

READ  Riverboat: "Aveva paura" - Giovanni Zarella dall'inizio della sua relazione con Jana Inna

Ingredienti: 300 grammi di farina di grano tenero tipo 00 (o farina di grano tenero tipo 405), 1 bustina di lievito secco (7 grammi circa), 5 grammi di sale, 12 – 15 fiori di zucca, 1 litro circa di olio di semi di girasole, sale in scaglie

Preparazione: Mescolare in una ciotola la farina, il lievito e il sale. Aggiungere gradualmente 300 ml di acqua con una forchetta (l'impasto dovrebbe assomigliare alla pastella per pancake). Coprire l'impasto con pellicola trasparente e lasciarlo riposare per 60 minuti finché l'impasto non raddoppia di volume.

Nel frattempo eliminate i gambi e i pistilli dei fiori di zucca, quindi sciacquate accuratamente i fiori e lasciateli scolare.

Scaldare l'olio di semi di girasole in una padella dai bordi alti a circa 170°C. Immergete poi un fiore nell'impasto, lasciatelo scolare un po' e friggetelo in olio ben caldo. Scolatele su carta da cucina e cospargetele con scaglie di sale. Friggere allo stesso modo i restanti fiori, facendo attenzione che la temperatura dell'olio rimanga costante.